Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia

Svelati i primi dettagli del Mondiale femminile di motociclismo

Sono stati rivelati i primi dettagli del primo Campionato del Mondo di Motociclismo Femminile FIM, che inizierà nel 2024 e che vedrà le partecipanti in sella a delle Yamaha.

La partenza di Gara1, Toprak Razgatlioglu, Pata Yamaha WorldSBK, Andrea Locatelli, Pata Yamaha WorldSBK.

La prima serie di gare motociclistiche su circuito interamente al femminile era stata annunciata ad aprile, anche se si sapeva ben poco al riguardo, se non che avrebbe fatto parte del programma di supporto del Mondiale Superbike nel 2024.

Sabato 28 ottobre, in occasione della tappa conclusiva del Mondiale, a Jerez, si è tenuta una speciale conferenza stampa che ha annunciato i primi dettagli del Campionato Mondiale motociclistico femminile.

La stagione sarà composta da sei round che seguiranno il Mondiale SBK attraverso l'Europa, a partire dal weekend del 14-16 giugno a Misano.

Il campionato si svolgerà in Gran Bretagna (12-14 luglio), Portogallo (9-11 agosto), Ungheria (23-25 agosto), Italia (20-22 settembre) e Spagna (11-13 ottobre).

Ci saranno due gare per fine settimana, il sabato e la domenica, in ogni evento.

La Yamaha è stata anche annunciata come costruttore unico del campionato, con il marchio giapponese che fornirà le sue YZF-R7.

In un comunicato stampa del Mondiale Superbike si legge che ci sarà "un unico partner tecnico e logistico che supervisionerà tutti gli aspetti tecnici, garantendo condizioni di parità".

Jorge Viegas

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Viegas

La quota di iscrizione per i concorrenti sarà di 25.000 euro, che comprenderà l'uso della moto, un kit da gara GYTR, pneumatici Pirelli, carburante, assistenza ed accesso al paddock.

Sono previsti anche premi in denaro da parte di Pirelli ed una copertura televisiva, i cui dettagli non sono ancora stati rivelati.

È stato fissato un limite minimo di età di 18 anni per i concorrenti, con il processo iniziale di preiscrizione aperto dal 13 novembre 2023 al 31 gennaio 2024, e le ragazze potranno scegliere di correre con il nome di una squadra se lo desiderano.

Janika Judeika, direttore della Commissione Donne della FIM, ha dichiarato: "Oggi è un giorno speciale perché presentiamo il primo Campionato del Mondo FIM in circuito per le donne".

"La FIM ha lanciato un progetto dedicato alle donne dieci anni fa con il primo campo di addestramento in circuito ad Albacete, in Spagna".

"Tra il 2013 e il 2015 sono seguiti altri quattro campi in Repubblica Ceca e Qatar, con un numero medio di ventiquattro partecipanti provenienti da quattro continenti e dodici Paesi. Nel 2014, nell'ambito di questo progetto e grazie al supporto di Midori Moriwaki, una squadra tutta al femminile ha partecipato alla 4 Ore di Suzuka, che comprendeva Shelina Moreda e Melissa Paris. E anche nel 2015 con Shelina ed Avalon Biddle".

"Già all'epoca era chiaro che c'erano donne veloci che chiedevano a gran voce di avere un proprio campionato".

"Sono quasi certa che tra le donne che parteciperanno a questo nuovo Campionato del Mondo FIM ce ne saranno alcune che hanno già partecipato ai campi di addestramento FIM per le corse in circuito, dove l'obiettivo era quello di riunire le donne veloci e capire quando sarebbe stato il momento giusto per creare un proprio campionato. Ora questo è una realtà!".

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente MotoGP | Quartararo: “Nei punti di sorpasso sono lontano 5 metri”
Prossimo Articolo Fotogallery MotoGP | Martin mattatore della Sprint di Buriram

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia