Suzuki, Sahara: "Non ci perderemo senza Brivio"

Il project leader della Suzuki in MotoGP, Shinichi Sahara, ha dichiarato in un'intervista che Davide Brivio non sarà sostituito: "Non cercheremo un manager esterno a questo punto, cercheremo di gestirci da soli".

Suzuki, Sahara: "Non ci perderemo senza Brivio"

Shinici Sahara, project leader della Suzuki in MotoGP, ha confermato in un'intervista pubblicata sul sito ufficiale del team che Davide Brivio non sarà sostituito da un manager esterno nella stagione 2021.

In questa conversazione, Sahara insiste sul fatto che la notizia della partenza di Brivio è stata uno shock per la Suzuki.

"E' stata una notizia shock. Apprezzo molto quello che Davide ha fatto da quando è entrato in Suzuki, arrivando all'inizio, quando il progetto era appena creato ed aiutandoci a crescere come team. Però non credo che ci perderemo senza di lui, perché guardiamo sempre alle cose nello stesso modo e siamo d'accordo sulla direzione da prendere. Abbiamo anche del personale esperto che ci aiuterà a gestire la cosa. Ho piena fiducia nella struttura della squadra e nelle altre persone che hanno contribuito a costruirla".

Sahara ha quindi mandato un messaggio a tutti i membri della squadra, rassicurandoli.

"Quando Davide ci ha dato la notizia, tutto lo staff della squadra è rimasto sorpreso, ovviamente. Ma in breve tempo ci siamo concentrati sui passi successivi per superare insieme questa situazione. Saremo più uniti che mai, perché tutti noi amiamo questo marchio, questa squadra, e daremo il 150% per andare avanti nel modo migliore".

Leggi anche:

Il giapponese è fiducioso che la Suzuki potrà continuare a perseguire i propri obiettivi.

"A mio parere, (la partenza di Brivio) non dovrebbe avere alcun effetto d'ora in poi. Lavoreremo come sappiamo, e anche più di prima, ora che abbiamo vinto il campionato. Il nostro atteggiamento non è mai cambiato: il nostro obiettivo è quello di lottare di nuovo per il titolo con Mir e Rins".

Il project leader è convinto che l'impegno dei piloti non cambierò minimamente per puntare ai loro obiettivi.

"Non influirà sulla capacità dei nostri piloti di lottare per il campionato. Siamo già campioni ed abbiamo due grandi piloti, giovani e talentuosi. Sanno come affrontare problemi o situazioni difficile, oltre a gestire la pressione in ogni momento. Da questo punto di vista non sono affatto preoccupato. Sono entrambi super professionisti e sono pronti per il campionato 2021".

Non arriverà nessuno da fuori

Come riportato da Motorsport.com, la Suzuki non cercherà un dirigente esterno per sostituire Brivio.

"Penso che possiamo gestire la situazione con le persone all'interno della Suzuki, ed è il modo migliore per noi. Sappiamo chi siamo, come lavoriamo, come interagiamo e di cosa abbiamo bisogno. Non stiamo cercando un dirigente esterno a questo punto, cercheremo di gestirci da soli".

Sahara stesso avrà una maggiore responsabilità e parte del lavoro di Brivio sarà diviso tra lo staff attuale.

"E' sempre necessario regolare tutta la struttura della squadra per ottenere il meglio da ogni membro come procedura standard, anche se Davide non se ne fosse andato. Ma penso che tutti siano abbastanza professionali e che abbiano le conoscenze per andare avanti nel miglior modo possibile", ha concluso.

condivisioni
commenti
Vertice MotoGP: il GP del Qatar può cambiare data
Articolo precedente

Vertice MotoGP: il GP del Qatar può cambiare data

Prossimo Articolo

Dall'Igna: "Mi dispiace per le critiche di Dovizioso"

Dall'Igna: "Mi dispiace per le critiche di Dovizioso"
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021