Suzuki: il nuovo telaio convince Vinales. Lo userà ad Assen

condivisioni
commenti
Suzuki: il nuovo telaio convince Vinales. Lo userà ad Assen
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
07 giu 2016, 09:00

Maverick Vinales ha provato il nuovo telaio nei test del Montmelo e dovrebbe utilizzarlo già nel prossimo appuntamento di Assen. Aleix Espargaro tornerà invece a utilizzare il telaio standard a partire dalla gara olandese.

Aleix Espargaro, Team Suzuki Ecstar MotoGP
Aleix Espargaro, Team Suzuki Ecstar MotoGP
Aleix Espargaro, Team Suzuki Ecstar MotoGP
Maverick Viñales, Team Suzuki Ecstar MotoGP
Maverick Viñales, Team Suzuki Ecstar MotoGP
Aleix Espargaro, Team Suzuki Ecstar MotoGP
Maverick Maverick Viñales, Team Suzuki Ecstar MotoGP
Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing, Maverick Viñales, Team Suzuki Ecstar MotoGP
Aleix Espargaro, Team Suzuki Ecstar MotoGP
Maverick Viñales, Team Suzuki Ecstar MotoGP

Alla giornata di test che la MotoGP ha svolto ieri sul tracciato catalano del Montmelo ha preso parte anche la Suzuki con i piloti titolari Maverick Vinales e Aleix Espargaro.

Dopo il GP di Catalogna, le Suzuki GSX-RR hanno mostrato di essere molto competitive sul giro secco. Maverick Vinales ha infatti entrato il terzo tempo assoluto di giornata in 1'44"310, ma anche Aleix Espargaro ha centrato un notevole 1'44"717, che lo ha portato al quinto posto assoluto.

Il primo obiettivo del team era comparare i dati raccolti nel corso del fine settimana con i differenti assetti provati sulla GSX-RR, ma non solo. Aleix e Maverick hanno infatti svolto ulteriori prove sul nuovo telaio provato due settimane fa al Ricardo Tormo di Valencia. Questo potrebbe essere usato già nel prossimo appuntamento del Motomondiale, previsto ad Assen. Oltre al lavoro sui telai, sono state fatte prove di diversi set up della moto, ma anche di elettronica.

"Oggi ci siamo concentrati nei test sul telaio evoluto che avevamo già provato a Valencia e devo dire che mi è piaciuto molto", ha dichiarato Maverick Vinales dopo i test del Montmelo. "Per la gara della Catalogna abbiamo preferito utilizzare quello standard perché sarebbe stato troppo rischioso usare quello nuovo senza avere troppi dati. Ma con il lavoro che abbiamo svolto in questo test e con i nuovi assetti provati i miglioramenti sono stati significativi".

"Abbiamo fatto un bel salto in avanti rispetto al passo gara mostrato ieri, ma è migliorato il feeling generale. Ho guidato con maggior confidenza. Le mie richieste di avere più grip al posteriore sono state ascoltate e la Suzuki ha lavorato per modifichare il telaio per essere più ufficienti in quella zona della moto. Ora ho più confidenza a metà curva e mi permette di essere meno aggressivo sulle gomme. Ora gli ingegneri studieranno i dati raccolti e vorrei utilizzare il nuovo telaio ad Assen".

"Questi test sono stati positivi perché ci ha aiutati a capire molte cose. Per prima cosa abbiamo potuto analizzare quanto è successo in gara e imparare molto. Abbiamo nuovamente fatto una comparazione tra il telaio standard e quello aggiornato, che avevamo già provato a Valencia due settimane fa", ha invece detto Aleix Espargaro.

"Forse utilizzarlo nel fine settimana del Montmelo non è stata la scelta migliore, perché anche nei test ho provato le stesse sensazioni e gli stessi problemi avuti in gara. Nel pomeriggio sono tornato a usare quello standard e le cose sono immediatamente migliorate. Anche il tempo sul giro ha fatto segnare mglioramenti importanti. Questo mi ha aiutato a scegliere il pacchetto per Assen. Abbiamo fatto anche miglioramenti a livello di elettronica e di assetto della moto".

Prossimo articolo MotoGP

Su questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Aleix Espargaro, Maverick Viñales
Team Team Suzuki MotoGP
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Test