MotoGP | Suzuki esclude un ritorno di Brivio nel 2022

Davide Brivio, Racing Director del team Alpine in Formula 1, non tornerà in MotoGP con Suzuki il prossimo anno, nonostante le recenti speculazioni sul suo futuro.

MotoGP | Suzuki esclude un ritorno di Brivio nel 2022

Davide Brivio ha catturato le attenzioni del team Alpine e all’inizio di quest’anno si è spostato in Formula 1 dopo una grande carriera di successo in MotoGP, in cu vanta anche il titolo mondiale conquistato da Suzuki nel 2020. Nelle ultime settimane però hanno iniziato a sorgere delle voci che lo vedevano rientrante in MotoGP,  vista la riorganizzazione del management del team Alpine.

La destinazione più ovvia sarebbe la Suzuki, che sta ancora cercando una figura che possa sostituire Brivio nel ruolo di team manager. Nella conferenza stampa di fine stagione a Valencia però, il leader del progetto Suzuki Shinichi Sahara ha spiegato di essere vicino a finalizzare una nuova struttura, ma almeno nel breve termine non è nei piani il ritorno di Brivio.

“Sto provando a creare una nuova struttura per il prossimo anno, di invitare un nuovo team manager da fuori – ha dichiarato Sahara – al momento siamo nelle ultime fasi di questa cosa, quindi non posso dire ancora nulla. Davide è comunque un mio buon amico, a volte parliamo al telefono, anche durante i weekend di gara. Gli auguro di avere un periodo di successo in Formula 1 e spero di lavorare di nuovo con lui in futuro. Ma non sarà l’anno prossimo”.

Laurent Rossi, CEO, Alpine F1, durante la conferenza stampa dei team principal

Laurent Rossi, CEO, Alpine F1, durante la conferenza stampa dei team principal

Photo by: FIA Pool

Il CEO Alpine, Laurent Rossi, aveva di recente rivelato che Alpine sta cercando di apportare alcune modifiche al management durante questo inverno con l’obiettivo di spingere il team di Formula 1 a fare un passo in avanti. L’idea è quella di essere in grado di vincere regolarmente le gare entro la fine del prossimo ciclo di regolamento, e Rossi sente di avere bisogno di alcune modifiche. Attualmente la squadra ha una struttura con tre capi chiave - Rossi, il direttore esecutivo Marcin Budkowski e Brivio.

Parlando con Motorsport.com dei piani, Rossi ha affermato: “Penso che il team sia passato dalla nona alla quinta posizione piuttosto bene negli ultimi anni, prima di stazionarci su quel livello. Ma ora, per passare al prossimo livello e diventare il migliore dei top team invece di essere i migliori degli altri, c’è bisogno di un’altra evoluzione. Quindi, ciò che voglio fare è mantenere l’indirizzo della scorsa stagione, per questo voglio mantenere la quinta posizione. non voglio regredire. Abbiamo imparato molto quest’anno, quindi è sempre un plus. Lo applicheremo al prossimo anno, ma poi avremo bisogno di farci I muscoli per crescere e passare dalla quinta alla prima posizione, gara dopo gara, stagione dopo stagione nei prossimi anni”.

Parlare di un rimpasto ha alimentato recenti speculazioni, che vedono il capo del team Aston Martin Otmar Szafnauer passare in a ricoprire una posizione senior nel team il prossimo anno. Sia Aston Martin sia Alpine hanno rifiutato di commentare le voci e lo stesso Szafnauer ha negato questa prospettiva. “Dal momento in cui le voci sono state diffuse su alcuni siti web, creando una spirale di disinformazione, ho preso la decisione proattivamente di confermare con la presente che si tratta pura speculazione dei media e non di notizie basate sui fatti”, ha scritto Szafnauer su Instagram.

condivisioni
commenti
Puig: "Marquez deve avere pazienza, ma il dottore è ottimista"
Articolo precedente

Puig: "Marquez deve avere pazienza, ma il dottore è ottimista"

Prossimo Articolo

MotoGP | Yamaha conferma Crutchlow tester anche nel 2022

MotoGP | Yamaha conferma Crutchlow tester anche nel 2022
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021