SRT conferma l'addio di Petronas alla MotoGP

Il Sepang Racing Team (SRT) ha confermato sabato mattina presto la separazione da Petronas nel campionato del mondo MotoGP, così come la chiusura delle sue due strutture Moto2 e Moto3, in vista della prossima stagione.

SRT conferma l'addio di Petronas alla MotoGP

La notizia, riportata per la prima volta da Motorsport.com giovedì, rappresenta un addio importante per la compagnia petrolifera malese, solo tre anni dopo che è sbarcata nella classe regina, dichiarando di essere entrata in MotoGP con grandi ambizioni.

Infatti, l'obiettivo principale del team MotoGP, che ha debuttato nel 2019 con Fabio Quartararo e Franco Morbidelli, era quello di diventare il migliore tra gli indipendenti. Oltre alle sei vittorie ottenute fino ad oggi, il traguardo più notevole è il secondo posto ottenuto da Morbidelli nel Mondiale 2020.

Stando a quanto ha appreso Motorsport.com, la decisione di Petronas è arrivata in risposta a un recente cambiamento importante nel top management della società. È chiaro che la nuova gestione preferisce concentrare le sue risorse in un'altra direzione.

Mentre i membri dei team di Moto2 e Moto3 sono già alla ricerca di lavoro per la prossima stagione, il personale della squadra di MotoGP ha il posto garantito per il 2022. Tuttavia, resta da vedere come la partenza dello sponsor principale della squadra influenzerà la struttura a tutti i livelli.

Leggi anche:

Per cominciare, il legame con Yamaha, fornitore delle moto in MotoGP, è stato ridotto a un accordo minimo, con cui la SRT rinuncia alla M1 ufficiale a cui aveva diritto, per avere invece due prototipi considerati standard.

"Abbiamo iniziato questa partnership con il SIC (Sepang International Circuit) per mostrare le nostre capacità di R&S e siamo orgogliosi che Petronas sia stata determinante nel posizionare la squadra come un contendente al titolo. Insieme, abbiamo avuto alcuni grandi momenti, confermando che abbiamo raggiunto ciò che ci eravamo prefissati. Riteniamo quindi che sia il momento giusto per concludere questa partnership", ha spiegato il portavoce di Petronas nel comunicato dell'annuncio.

Uno dei problemi che ha portato a questo effetto a catena è stata la difficoltà dei dirigenti SRT a finalizzare una formazione di piloti convincente, una volta confermato il ritiro di Valentino Rossi e la promozione di Franco Morbidelli nel box del team ufficiale Yamaha. In cima alla lista ora c'è Darryn Binder, che se confermato farebbe il salto direttamente dalla Moto3, proprio come ha già fatto Jack Miller qualche anno fa.

condivisioni
commenti
Fotogallery MotoGP: le prove libere del GP d'Austria

Articolo precedente

Fotogallery MotoGP: le prove libere del GP d'Austria

Prossimo Articolo

MotoGP, Austria, Libere 3: zampata Ducati con Bagnaia

MotoGP, Austria, Libere 3: zampata Ducati con Bagnaia
Carica commenti
Pagelle MotoGP: Bastianini è davvero una "Bestia" Prime

Pagelle MotoGP: Bastianini è davvero una "Bestia"

Il Gran Premio di San Marino di MotoGP ha regalato tanti promossi e tanti bocciati. Da un perfetto Bagniaia, un sorprendente Bastianini, fino ad arrivare alla delusione Dovizioso, ecco le pagelle stilate e commentate da Franco Nugnes e Matteo Nugnes.

MotoGP, Lap Chart del GP di San Marino Prime

MotoGP, Lap Chart del GP di San Marino

A Misano, Bagnaia si ripete. Un successo arrivato dopo una gara impeccabile. Ripercorriamo, grazie alla nostra animazione grafica, tutte le emozioni del Gran Premio di San Marino.

MotoGP: il sabato di Misano parla Ducati Prime

MotoGP: il sabato di Misano parla Ducati

Bagnaia precede Miller nella doppietta Ducati in quel di Misano. Alle spalle delle rosse di Borgo Panigale, abbiamo la Yamaha di Fabio Quartararo.

MotoGP
19 set 2021
Ducati: la vittoria di Aragon richiama il passato e guarda al futuro Prime

Ducati: la vittoria di Aragon richiama il passato e guarda al futuro

Duellando contro Marc Marquez nel Gran Premio di Aragon, Francesco Bagnaia ha avuto la meglio e si è assicurato una prima vittoria in MotoGP che inseguiva da tempo. Marquez lo ha paragonato ad una vecchia conoscenza della Ducati e ora Pecco potrebbe finalmente iniziare a lottare costantemente per il successo.

MotoGP
15 set 2021
Pagelle MotoGP: Bagnaia perfetto, Zarco sprofonda Prime

Pagelle MotoGP: Bagnaia perfetto, Zarco sprofonda

Il fine settimana spagnolo di Aragon ha regalato molto promossi e bocciati alla classe regina del Motomondiale. Bagnaia impeccabile, a differenza di altri che hanno deluso le aspettative. Ecco le pagelle stilate e commentate da Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes.

MotoGP
14 set 2021
MotoGP: Bagnaia, che duello ad Aragon con Marquez Prime

MotoGP: Bagnaia, che duello ad Aragon con Marquez

Andiamo a rivivere l'emozionante prima vittoria in MotoGP di Pecco Bagnaia ed il duello con Marquez degli ultimi giri in questa nostra animazione

MotoGP
14 set 2021
MotoGP: Pecco, che pole ad Aragon! Prime

MotoGP: Pecco, che pole ad Aragon!

Il Motorland di Aragon vede la Ducati di pecco Bagnaia primeggiare davanti a tutti: ecco la griglia di partenza completa

MotoGP
12 set 2021
Dovizioso avrà scelto la sliding door giusta con Yamaha? Prime

Dovizioso avrà scelto la sliding door giusta con Yamaha?

Il forlivese ha flirtato a lungo con l'Aprilia nel 2021, facendo anche un programma di test in sella alla RS-GP, ma quando si è presentata l'opportunità di entrare in orbita Yamaha non ha esitato un secondo, anche se il suo ritorno prevede cinque gare in sella ad una vecchia M1 "Spec B" del 2019 prima di approdare su quella factory gestita dal team satellite nel 2022. Sarà stata la scelta più giusta?

MotoGP
8 set 2021