Sospiro di sollievo per Bautista: escluse fratture dopo il crash di oggi

Nei test di Valencia lo spagnolo del team Aspar è stato protagonista di una brutta caduta questa mattina. Dopo le analisi fatte in ospedale a Valencia, è stata riscontrata solo una forte contusione lombare.

Poco fa è arrivato il primo, confortante responso sulle condizioni fisiche di Alvaro Bautista, trasportato in ospedale a Valencia questa mattina dopo una brutta caduta avvenuta nei minuti iniziali della prima giornata di test collettivi della MotoGP sul tracciato dedicato a Ricardo Tormo a Valencia.

I medici che hanno visitato Alvaro hanno fatto sapere che il pilota spagnolo del team Aspar MotoGP non ha riportato alcuna frattura, ma una forte contusione alla schiena, zona lombare.

Bautista è caduto stamattina alla Curva 1, protagonista di un brutto highside che lo ha catapultato a terra dopo aver aperto il gas della sua Ducati Desmosedici GP 2017. Dopo il forte impatto a terra, Alvaro è stato colpito alla schiena dalla moto, che stava scivolando velocemente nella via di fuga.

La contusione potrebbe essere stata causata sia dall'impatto con l'asfalto che dal colpo ricevuto dalla moto pochi secondi dopo. Lo spagnolo potrebbe non essere in sella alla sua Ducati Desmosedici 2017 nella giornata di domani perché la contusione è stata molto forte e non è detto che riesca a ristabilirsi in tempo per tornare in pista in questi test di Valencia.

 
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Valencia, test di Novembre
Sub-evento Martedì
Circuito Valencia
Piloti Alvaro Bautista
Team Pull & Bear Aspar Team
Articolo di tipo Ultime notizie