MotoGP
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso

Solo 10 giri per Petrucci: ha una spalla infiammata

condivisioni
commenti
Solo 10 giri per Petrucci: ha una spalla infiammata
Di:
19 nov 2019, 15:53

Il pilota della Ducati soffre di tendinite cronica e la caduta avvenuta nella gara di domenica ha peggiorato la situazione, infiammando molto l'area. Domani riproverà, ma l'obiettivo è arrivare più in forma ai test di Jerez della settimana prossima.

Se il buon giorno si vede dal mattino, non si può certamente dire che la stagione 2020 sia iniziata con il piede giusto per Danilo Petrucci. E' vero che siamo ancora nel 2019, ma oggi a Valencia c'erano i primi test in vista del prossimo anno e il portacolori della Ducati ha avuto modo di completare appena una decina di passaggi.

Il pilota di Terni purtroppo ha un problema ad un legamento della spalla sinistra, che si è accentuato dopo la caduta avvenuta nella gara di domenica, quindi oggi è stato costretto ad alzare bandiera bianca quasi subito, perché non aveva la forza per guidare.

"Ero arrivato qua un po' dolorante ad una spalla che mi ha fatto male quasi tutto l'anno. La caduta di domenica non mi ha aiutato, perché sono caduto proprio sulla parte sinistra ed ho ruotato ancora di più la spalla. Avevo un po' di dolore, ma speravo di riuscire a guidare. Appena ho cominciato a girare, però, ho subito perso forza" ha detto "Petrux".

Oggi è stato a riposo, ma domani proverà a risalire in sella, anche se il vero obiettivo è provare a recuperare per i test della settimana a Jerez de la Frontera.

Leggi anche:

"Nonostante le cose che abbiamo da provare abbiamo deciso che era meglio rimanere a riposo. Domani proverò a valutare la situazione, ma è più importante che io sia messo meglio per i test di Jerez della settimana prossima. E' una tendinite cronica con instabilità alla capsula, quindi oggi avevo parecchio dolore a guidare".

Anche perché per il momento parliamo di una situazione che non richiede un'operazione chirurgica, ma più che altro potenziamento muscolare e riposo.

"Se potenzio tutta quest'area, la capsula, che è molto infiammata adesso, potrebbe migliorare. Ovviamente se non prendo altre botte, la situazione non peggiora, anche se comunque devo stare sempre abbastanza attento. Il problema è che adesso la spalla è molto infiammata, quindi la sensazione è che sia molto debole, sento come se mi dovesse cadere il braccio".

Oggi la Ducati ha introdotto delle novità sia a livello di telaio che di motore, ma Danilo non ha avuto modo di valutarle a fondo, perché ha fatto appena tre giri sulla Desmosedici GP più evoluta prima di fermarsi, anche se il suo 1'31"433 lo ha realizzato proprio con quella.

"Ho fatto giusto tre giri. Ho visto che non ci sono delle cose che vanno male e ci sono dei miglioramenti. Ho fatto solo il run di installazione con la moto standard, poi ho provato una moto leggermente evoluzione, ma ho fatto solo 3 giri, quindi non ho potuto approfondire" ha concluso.

Ducati

Ducati

Photo by: Matteo Nugnes

Prossimo Articolo
Pol Espargaro scopre la KTM 2020 nei test di Valencia

Articolo precedente

Pol Espargaro scopre la KTM 2020 nei test di Valencia

Prossimo Articolo

MotoGP, Test Valencia, Giorno 1: Quartararo nel tris Yamaha

MotoGP, Test Valencia, Giorno 1: Quartararo nel tris Yamaha
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento Test di novembre a Valencia
Sotto-evento Martedì
Location Valencia
Piloti Danilo Petrucci
Team Ducati Team Acquista adesso
Autore Matteo Nugnes