Simoncelli insegue ancora il primo podio in MotoGp

Simoncelli insegue ancora il primo podio in MotoGp

Dopo la pole di Barcellona, l'italiano spera che a Silverstone arrivi il suo momento

Niente sosta! Da Barcellona si passa direttamente a Silverstone e Marco Simoncelli desidera fortemente conquistare quel podio che, alla vigilia del Gran Premio di Barcellona, dopo la splendida pole position, era alla sua portata. Al Gran Premio di Catalunya ha dato prova di gran carattere rispondendo con i valori dello sport alle tantissime parole spese nei giorni precedenti l’appuntamento spagnolo. Ha fatto la prima pole position della sua carriera in MotoGP ed è entrato di diritto tra i grandi protagonisti del mondiale. In Inghilterra vuole dar seguito al felice momento dando il meglio di sé su un circuito che gli piace e dove lo scorso anno ha fatto il suo primo e consistente salto di qualità nella MotoGP. “SuperSic” è una realtà e vuole sigillare con un risultato di prestigio in gara, dopo la pole in Catalunya, il suo “magic moment”. Dopo l’errore di Barcellona, dove ha coinvolto anche Randy De Puniet, Hiroshi Aoyama va a Silverstone per cercare di dimenticare la gara spagnola. Del circuito inglese purtroppo non ha felicissimi ricordi perché lo scorso anno è stato vittima di un brutto incidente che lo ha tenuto lontano dalle corse per sei Gran Premi. Hiroshi va però a Silverstone con l’obiettivo di lasciarsi alle spalle i due episodi negativi e tornare ad accumulare punti importanti per la classifica iridata. Marco Simoncelli: “Chiaramente dopo aver fatto la pole position il sesto posto di Barcellona lascia un po’ l’amaro in bocca però credo che complessivamente il fine settimana catalano debba essere valutato positivamente perché se consideriamo le difficoltà delle due settimane precedenti riuscire a fare l’ottima prestazione il sabato ritengo sia stata una bella dimostrazione di carattere. La gara poteva andar meglio ma avremo modo di rifarci già a Silverstone questa settimana. La pista inglese l’anno scorso mi è piaciuta tantissimo e proprio in Inghilterra ho fatto, lo scorso anno, il mio primo salto di qualità quindi sono estremamente fiducioso. Naturalmente adesso serve conquistare il risultato di prestigio in gara, io sono pronto e non vedo l’ora di riuscire a salire per la prima volta sul podio in Motogp e magari anche sul gradino più alto”. Hiroshi Aoyama:Dopo la caduta di Barcellona, nella quale ho anche coinvolto l’incolpevole Randy De Puniet, vado a Silverstone con il forte desiderio di compensare la brutta prova spagnola. Della pista inglese purtroppo ho uno spiacevole ricordo perché lo scorso anno su quel tracciato sono stato protagonista di una caduta a causa della quale sono stato costretto a star fuori dal mondiale per ben sei gare. Forse anche per questo motivo vorrei cancellare quello spiacevole ricordo e cercare di disputare un buon Gran Premio. Le potenzialità per far bene ci sono e quindi ci proverò cercando di raccogliere importanti punti per la classifica iridata”.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Gran Premio di Gran Bretagna
Circuito Silverstone
Piloti Marco Simoncelli , Hiroshi Aoyama
Articolo di tipo Ultime notizie