Sachsenring, Warm-Up: Pedrosa sul bagnato, che volo per Marquez!

Sotto una pioggia piuttosto intensa sono venuti fuori gli specialisti: nelle prime posizioni Crutchlow, Miller e Redding, mentre Valentino è settimo. Marc cade rovinosamente, ma è ok. Disastroso Lorenzo: 20esimo a quasi 4".

Ieri i piloti della MotoGP temevano la pioggia per la gara del Sachsenring e puntualmente è arrivata copiosa a bagnare almeno la sessione di warm-up del GP di Germania. Se non altro, volendo guardare al bicchiere mezzo pieno, i piloti hanno avuto modo di provare la nuova gomma da bagnato anteriore più morbida introdotta qui dopo le difficoltà di Assen, quindi non saranno obbligati ad usarla a scatola chiusa se sarà ancora bagnato alle 14.

Queste condizioni sembrano aver esaltato particolarmente Dani Pedrosa. L'alfiere della Honda HRC ha chiuso davanti a tutti con un crono di 1'33"883, con cui ha preceduto di appena 53 millesimi l'altra Honda LCR di Cal Crutchlow.

Non deve stupire se si riaffaccia nelle prime posizioni anche Jack Miller, che dopo la vittoria di Assen sarà sicuramente da tenere d'occhio se oggi pioverà ancora. Va sottolineato quindi come davanti a tutti ci siano tre RC213V.

All'appello manca quella di Marc Marquez, vittima di una caduta piuttosto violenta, ma fortunatamente senza troppe conseguenze (è tornato in pista con la seconda moto) alla curva 8. Evidente l'errore dello spagnolo, che è passato sul cordolo ed ha perso il controllo della sua moto. Per questo alla fine è solo 18esimo.

Continuando a scorrere la classifica, in quarta e quinta posizione troviamo le due Ducati di Scott Redding ed Hector Barbera, con a seguire la Yamaha di Pol Espargaro. Poi c'è spazio per il poker tricolore aperto da Valentino Rossi nel quale troviamo anche Danilo Petrucci, Andrea Dovizioso ed Andrea Iannone a completare la top ten.

Ennesima prova molto deludente invece per Jorge Lorenzo, che ormai sembra aver perso ogni sorta di feeling sul bagnato: il maiorchino è 20esimo a 3"9, con il solo Stefan Bradl alle sue spalle. Bisogna considerare però che il tedesco è incappato in un brutto highside dopo appena 2 giri e poi non è pià tornato in sella alla sua Aprilia.

Cla#PilotaBikeGiriTempoGapDistaccokm/hSpeed Trap
1 26 Daniel Pedrosa Honda 12 1'33.883     140.766 251.1
2 35 Cal Crutchlow Honda 12 1'33.936 0.053 0.053 140.687 259.8
3 43 Jack Miller Honda 10 1'34.263 0.380 0.327 140.199 267.5
4 45 Scott Redding Ducati 12 1'34.404 0.521 0.141 139.989 263.4
5 8 Hector Barbera Ducati 12 1'34.410 0.527 0.006 139.980 263.8
6 44 Pol Espargaro Yamaha 10 1'34.445 0.562 0.035 139.929 257.3
7 46 Valentino Rossi Yamaha 12 1'34.652 0.769 0.207 139.623 266.9
8 9 Danilo Petrucci Ducati 10 1'34.653 0.770 0.001 139.621 273.5
9 4 Andrea Dovizioso Ducati 11 1'35.075 1.192 0.422 139.001 260.6
10 29 Andrea Iannone Ducati 12 1'35.090 1.207 0.015 138.979 259.1
11 38 Bradley Smith Yamaha 12 1'35.123 1.240 0.033 138.931 263.7
12 76 Loris Baz Ducati 13 1'35.237 1.354 0.114 138.765 260.4
13 19 Alvaro Bautista Aprilia 12 1'35.308 1.425 0.071 138.662 252.5
14 50 Eugene Laverty Ducati 12 1'35.506 1.623 0.198 138.374 246.5
15 25 Maverick Viñales Suzuki 11 1'35.575 1.692 0.069 138.274 265
16 53 Tito Rabat Honda 11 1'35.962 2.079 0.387 137.717 255.2
17 68 Yonny Hernandez Ducati 9 1'36.556 2.673 0.594 136.869 256.6
18 93 Marc Márquez Alenta Honda 7 1'36.800 2.917 0.244 136.524 252
19 41 Aleix Espargaro Suzuki 9 1'37.451 3.568 0.651 135.612 252.2
20 99 Jorge Lorenzo Yamaha 12 1'37.794 3.911 0.343 135.137 252.5
21 6 Stefan Bradl Aprilia 2 1'39.767 5.884 1.973 132.464 237.4

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP di Germania
Circuito Sachsenring
Articolo di tipo Ultime notizie