MotoGP
17 lug
-
19 lug
Evento concluso
24 lug
-
26 lug
Evento concluso
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
1 giorno
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
8 giorni
G
GP di Stiria
21 ago
-
23 ago
Prossimo evento tra
16 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
36 giorni
G
GP dell'Emilia Romagna
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
44 giorni
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
51 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Canceled
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
65 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
72 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
79 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Canceled
G
GP d'Europa
06 nov
-
08 nov
Prossimo evento tra
93 giorni
G
GP di Valencia
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
100 giorni
20 nov
-
22 nov
Canceled

Sachsenring, Libere 4: Ducati sugli scudi con Andrea Dovizioso. Bene Iannone, secondo

condivisioni
commenti
Sachsenring, Libere 4: Ducati sugli scudi con Andrea Dovizioso. Bene Iannone, secondo
Di:
14 lug 2018, 12:19

Ducati piazza 3 moto nelle prime 5 posizioni, intervallate dalla Suzuki di Andrea Iannone. Sorpresa Aprilia: in quinta posizione c'è quella di Aleix Espargaro. Solo decimo Marquez, autore di una caduta in Curva 1.

Il quarto e ultimo turno di prove libere del Gran premio di Germania della MotoGP si è concluso nel dominio italiano messo in scena dalle Ducati coadiuvate da un Andrea Iannone sempre in grande spolvero sul giro secco.

A ottenere il miglior tempo dell'ultimo turno prima delle Qualifiche è stato un Andrea Dovizioso in cerca di redenzione dopo aver fallito l'ingresso diretto alla Q2 delle Qualifiche di questo pomeriggio.

"Desmodovi" ha fermato il cronometro in 1'21"318, precedendo di 22 millesimi di secondo la Suzuki GSX-RR ufficiale di Andrea Iannone. Dovi sembra aver trovato nella gomma media la soluzione adatta ai problemi riscontrati questa mattina, mentre Iannone si è confermato molto competitivo sul giro secco, meno invece sul passo gara.

Terzo tempo per la seconda Ducati ufficiale, quella di Jorge Lorenzo, a poco meno di un decimo dal compagno di squadra Andrea Dovizioso. Il maiorchino è rimasto però ai box per oltre 7 minuti - gli ultimi della sessione - a causa di un problema nella zona dello scarico della sua Desmosedici.

Il dominio Ducati continua scorrendo la classifica, perché in quarta posizione troviamo la Ducati ufficiale gestita dal team Pramac e affidata a Danilo Petrucci. "Petrux" si è fermato a 2 decimi da Dovizioso, ma anche a 2 curve dall'entrata della pit lane a causa di un guasto sulla sua Rossa che lo ha costretto a tornare ai box in sella a uno scooter di un commissario.

Il tricolore sventola forte anche grazie al quinto tempo dell'Aprilia di Aleix Espargaro, sorprendentemente in Top 5 dopo un avvio di fine settimana piuttosto anonimo. A interrompere la striscia italiana c'è ancora una Suzuki, questa volta però è quella di Alex Rins, sesto davanti alla prima delle Honda, quella di Cal Crutchlow.

Daniel Pedrosa sembra più rilassato dopo aver annunciato il ritiro a fine stagione, non a caso è in ottava posizione e primo pilota Honda HRC. Marc Marquez è decimo ed è stato autore di una scivolata innocua alla Curva 1 a inizio turno.

Le temperature salgono e, di sconseguenza, le Yamaha iniziano a soffrire di più. Valentino Rossi è nono, staccato di quasi 4 decimi da Dovizioso mentre Maverick Vinales non è andato oltre il 12esimo tempo.

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Speed Trap
1 4 Italy Andrea Dovizioso  Ducati 18 1'21.318     162.517 295
2 29 Italy Andrea Iannone  Suzuki 20 1'21.340 0.022 0.022 162.473 291
3 99 Spain Jorge Lorenzo  Ducati 16 1'21.404 0.086 0.064 162.345 294
4 9 Italy Danilo Petrucci  Ducati 15 1'21.530 0.212 0.126 162.094 290
5 41 Spain Aleix Espargaro  Aprilia 17 1'21.536 0.218 0.006 162.083 289
6 42 Spain Alex Rins  Suzuki 17 1'21.636 0.318 0.100 161.884 290
7 35 United Kingdom Cal Crutchlow  Honda 19 1'21.640 0.322 0.004 161.876 291
8 26 Spain Daniel Pedrosa  Honda 19 1'21.662 0.344 0.022 161.832 292
9 46 Italy Valentino Rossi  Yamaha 17 1'21.682 0.364 0.020 161.793 290
10 93 Spain Marc Márquez Alenta  Honda 17 1'21.688 0.370 0.006 161.781 291
11 44 Spain Pol Espargaro  KTM 17 1'21.706 0.388 0.018 161.745 291
12 25 Spain Maverick Viñales  Yamaha 19 1'21.757 0.439 0.051 161.644 290
13 30 Japan Takaaki Nakagami  Honda 18 1'22.043 0.725 0.286 161.081 285
14 19 Spain Alvaro Bautista  Ducati 19 1'22.062 0.744 0.019 161.044 290
15 38 United Kingdom Bradley Smith  KTM 15 1'22.178 0.860 0.116 160.816 288
16 43 Australia Jack Miller  Ducati 15 1'22.209 0.891 0.031 160.756 292
17 53 Spain Tito Rabat  Ducati 17 1'22.325 1.007 0.116 160.529 289
18 45 United Kingdom Scott Redding  Aprilia 19 1'22.334 1.016 0.009 160.512 285
19 55 Malaysia Hafizh Syahrin  Yamaha 14 1'22.340 1.022 0.006 160.500 288
20 5 France Johann Zarco  Yamaha 13 1'22.471 1.153 0.131 160.245 289
21 6 Germany Stefan Bradl  Honda 17 1'22.930 1.612 0.459 159.358 289
22 12 Switzerland Thomas Lüthi  Honda 15 1'23.289 1.971 0.359 158.671 282
23 10 Belgium Xavier Simeon  Ducati 14 1'23.436 2.118 0.147 158.392 284
24 17 Czech Republic Karel Abraham  Ducati 12 1'24.046 2.728 0.610 157.242 284
Yamaha e Movistar si dicono addio: dal 2019 lo sponsor del team di Iwata sarà Monster

Articolo precedente

Yamaha e Movistar si dicono addio: dal 2019 lo sponsor del team di Iwata sarà Monster

Prossimo Articolo

Marc Marquez è mostruoso: record della pista e grande pole al Sachsenring

Marc Marquez è mostruoso: record della pista e grande pole al Sachsenring
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP di Germania
Sotto-evento Sabato, prove libere
Location Sachsenring
Autore Giacomo Rauli