Rossi: "Petronas nuova sfida, voglio lottare per vincere"

Questa mattina il "Dottore" si è mostrato per la prima volta con i colori Petronas e non ha nascosto una certa ambizione per la sua 22esima stagione nella classe regina, la prima con la squadra malese dopo tanti anni da pilota ufficiale Yamaha.

Rossi: "Petronas nuova sfida, voglio lottare per vincere"

L'attesa è finita. Finalmente questa mattina abbiamo avuto modo di dare il via all'era Petronas della carriera di Valentino Rossi. La squadra malese ha presentato la sua formazione 2021 con un video, come purtroppo impone la pandemia del COVID-19, ma almeno è stata l'occasione per vedere non solo i colori della sua nuova M1, ma anche un casco che torna a cambiare la sua livrea dopo diverse stagioni di stabilità.

Segno che anche Valentino, nonostante i 42 anni festeggiati da pochi giorni, vede questa nuova avventura come un nuovo capitolo della sua strepitosa carriera. Dopo 19 anni sempre in un team ufficiale tra Honda, Yamaha e Ducati, il "Dottore" ritorna a dove aveva cominciato, in un team satellite, ma con il supporto della Casa.

Non bisogna dimenticare, infatti, che nella classe regina, ai tempi 500, aveva iniziato con i colori Nastro Azzurro, con i quali aveva centrato la sua prima vittoria ed il suo primo titolo prima di approdare alla HRC. Il 9 volte iridato, dunque, sa bene che con la struttura giusta si possono fare grandi cose anche al di fuori di un team ufficiale.

E Petronas sembra avere tutte queste caratteristiche, visto che lo scorso anno con le sue sei vittorie è stata la squadra più vincente della griglia della MotoGP, oltre ad aver portato Franco Morbidelli al secondo posto nel Mondiale.

Per questo, nelle poche parole concesse nel video di presentazione (in attesa dell'incontro virtuale con la stampa, fissato per mercoledì), ha lasciato trasparire una certa ambizione per questo 2021, nel quale spera di poter tornare a lottare per risultati importanti, sia nelle singole gare che in campionato.

Leggi anche:

Cosa ne pensi della tua nuova moto con i colori Petronas?
"Sono molto felice, per me è una nuova esperienza. Non vedo l'ora di fare il primo test e di cominciare il campionato. Sono cambiati anche i colori e mi piace molto la nuova livrea della moto. Sono cambiati anche il mio casco e la tuta, ma penso che siamo pronti".

Quali sono i tuoi obiettivi personali per il 2021?
"Essere competitivo, lottare per vincere delle gare e per salire sul podio, ma anche per una buona posizione alla fine del campionato. Siamo tutti molto concentrati per cercare di fare meglio".

Cosa significa per te fare parte della Petronas Yamaha SRT?
"Sono molto orgoglioso di essere parte della Petronas Yamaha SRT. E' una nuova sfida, perché è un team molto giovane, ma negli ultimi due anni è già stato molto competitivo. La moto rimane la stessa, la mia Yamaha M1. Penso che sarà divertente".

Cosa ti aspetti quest'anno con un compagno di squadra che conosci molto bene?
"Siamo una coppia di piloti molto interessante con Franco. Abbiamo un buon rapporto, ci conosciamo davvero molto bene. Ci alleniamo sempre insieme e ci siamo sfidati su tanti tipi diversi di moto. Quest'anno faremo la stessa cosa anche in MotoGP".

Quanta voglia hai di salire per la prima volta sulla M1 della Petronas Yamaha SRT?
"Ho avuto una carriera molto lunga ed ho guidato per tanti anni una Yamaha M1, quindi è la mia moto e mi sento un pilota Yamaha. Non vedo l'ora di lavorare con gli ingegneri della Yamaha e con tutto il team per cercare di migliorare le performance della moto".

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
1/12

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Le moto di Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT, Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Le moto di Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT, Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
2/12

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT, Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT, Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
3/12

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT, Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT, Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
4/12

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
5/12

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
6/12

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
7/12

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
8/12

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
9/12

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
10/12

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
11/12

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
12/12

Foto di: Petronas Yamaha SRT

condivisioni
commenti
Fotogallery MotoGP: le Yamaha Petronas SRT di Rossi e Morbidelli

Articolo precedente

Fotogallery MotoGP: le Yamaha Petronas SRT di Rossi e Morbidelli

Prossimo Articolo

Morbidelli: “Spero sia un anno bello per me e per Valentino”

Morbidelli: “Spero sia un anno bello per me e per Valentino”
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento Presentazione Petronas Yamaha SRT
Sotto-evento Presentazione
Piloti Valentino Rossi
Team Petronas Yamaha SRT
Autore Matteo Nugnes
Cosa deve fare Marc Marquez per tornare al suo meglio? Prime

Cosa deve fare Marc Marquez per tornare al suo meglio?

Dopo il suo clamoroso ritorno in MotoGP con un settimo posto in Portogallo, Marc Marquez ora deve lavorare per ritrovare la sua forma migliore prima di rivolgere la sua attenzione ad obiettivi basati sui risultati.

MotoGP
21 apr 2021
Pagelle MotoGP: Marquez, un ritorno da 8,5 Prime

Pagelle MotoGP: Marquez, un ritorno da 8,5

Tanti promossi e tanti bocciati in questo Gran Premio del Portogallo, terza tappa di MotoGP. Ecco le pagelle stilate da Matteo Nugnes, responsabile MotoGP per Motorsport.com, e commentate in compagnia di Marco Congiu.

MotoGP
20 apr 2021
Quartararo e Bagnaia: il mondo ribaltato in 5 mesi Prime

Quartararo e Bagnaia: il mondo ribaltato in 5 mesi

Le prime tre gare della MotoGP 2021 hanno iniziato a dare un'indicazione di quelli che potrebbero essere i valori in campo e quelli che si sono proposti con più regolarità al vertice sono Fabio Quartararo e Pecco Bagnaia. E lo hanno fatto in particolare a Portimao, su una pista su cui lo scorso novembre avevano sofferto tantissimo, dando una forte segnale di maturazione.

MotoGP
19 apr 2021
MotoGP, la griglia di partenza del GP del Portogallo Prime

MotoGP, la griglia di partenza del GP del Portogallo

Andiamo a scoprire insieme la Griglia di Partenza del Gran Premio del Portogallo, terza prova del campionato del mondo 2021 di MotoGP

MotoGP
18 apr 2021
Petrucci: "Stiamo prendendo strade inesplorate per gli assetti" Prime

Petrucci: "Stiamo prendendo strade inesplorate per gli assetti"

Intervista esclusiva con Danilo Petrucci, pilota KTM del team Tech3, alla vigilia del GP del Portogallo di MotoGP. Il ternano fa il punto della situazione circa il feeling con la moto austriaca e parla della necessità di percorrere nuove vie per andare a modificare il set-up complessivo, data la sua fisicità totalmente diversa dagli altri piloti KTM

MotoGP
16 apr 2021
Dovizioso incrocia ancora il suo destino con il Mugello Prime

Dovizioso incrocia ancora il suo destino con il Mugello

Dopo la prima presa di contatto a Jerez, Andrea Dovizioso tornerà in sella all'Aprilia al Mugello per approfondire la conoscenza della RS-GP e ancora una volta il tracciato toscano potrebbe essere teatro di una svolta per la sua carriera.

MotoGP
15 apr 2021
KTM: Portimao deve essere la gara della riscossa Prime

KTM: Portimao deve essere la gara della riscossa

L'avvio della stagione 2021 è stato al di sotto delle aspettative per la KTM, anche se Losail non è mai stata una pista amica. A Portimao però è la Casa austriaca è chiamata alla riscossa, perché a novembre aveva dominato con Miguel Oliveira.

MotoGP
13 apr 2021
Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton” Prime

Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton”

Intervista esclusiva ad Alberto Vergani, Manager di piloti impegnati nel Motomondiale ed in Formula 1 e profondo conoscitore del motorsport. Tra i tanti e ricchi retroscena emersi in questa chiaccherata con il Direttore Franco Nugnes, Vergani parla di una sliding doors che avrebbe potuto mutare la carriera in F1 di Ivan Capelli

Formula 1
13 apr 2021