Rossi: “Nel 2021 Yamaha vorrà Quartararo, lasciarlo è da pazzi”

Ottavo al traguardo, Rossi non è soddisfatto e cerca di pensare a qualche miglioramento in vista di Motegi, appuntamento di casa Yamaha. Poi dice la sua su Fabio Quartararo.

Rossi: “Nel 2021 Yamaha vorrà Quartararo, lasciarlo è da pazzi”

Gara da dimenticare quella di Buriram per Valentino Rossi, che eguaglia il suo peggior risultato stagionale con un’ottava posizione che non soddisfa e che lascia l’amaro in bocca, considerando che anche stavolta è l’ultimo delle Yamaha al traguardo.

“Sfortunatamente, la gara è stata molto simile alle ultime, perché più o meno ho lo stesso problema. Quindi, dopo qualche giro, molto presto, ho iniziato a soffrire con il grip al posteriore e sembra che la gomma soffra maggiormente. Perdo grip e prestazione e devo rallentare. È stata un’altra gara difficile, è un peccato, perché questa mattina nel warm up avevamo trovato un buon compromesso e sono andato bene”. Queste le parole di Valentino al termine del Gran Premio della Thailandia, ancora una volta andato al di sotto delle aspettative.

 

“Avevamo modificato un po’ le soluzioni che avevamo trovato per quanto riguarda il grip – continua Valentino – Stamattina abbiamo montato una gomma usata e ho completato un po’ di giri buoni, quindi mi aspettavo di fare una buona gara, ma sfortunatamente la moto nuova ha lo stesso tipo di problema. Comunque abbiamo altre quattro gare da disputare e faremo un meeting e proveremo già dalla prossima settimana in Giappone ad essere più competitivi per il finale di stagione”.

Ma, se una volta il punto forte di Valentino era la domenica, in questo momento la rotta sembra invertita: “Il problema quando sei sulla moto è molto chiaro. La gomma perde performance e grip, quindi ogni volta faccio molta fatica. A Silverstone per esempio è andata bene, ma comunque in qualifica la situazione non è fantastica, specialmente in gara. Dobbiamo migliorare qualcosa a Motegi, perché oggi onestamente i primi tre sono stati veloci, ma con gomma usata io avrei potuto lottare con Dovizioso e Rins per la quarta posizione, solo che non è stato così”.

Leggi anche:

Il Dottore paga 18 secondi dal vincitore Marquez, che oggi ha conquistato il suo ottavo titolo mondiale e sta per eguagliare proprio il pilota di Tavullia. Lo spagnolo ha beffato nel finale Fabio Quartararo, in testa per tutta la gara e secondo al traguardo dopo aver subìto il sorpasso all’ultima curva. Il francese resta però il migliore dei piloti Yamaha e Rossi crede che debba restare nell’orbita della Casa di Iwata anche in futuro: “È molto importante che Yamaha tenga Quartararo, perché è stato veloce sin da giovanissimo, ma nessuno si aspettava così tanto. Quindi ha fatto qualcosa di speciale e credo che il prossimo anno qualsiasi squadra vorrà Quartararo nella propria squadra. Sicuramente nel 2021 Yamaha vorrà Quartararo, se non sono pazzi”.

Informazioni aggiuntive di Oriol Puigdemont

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
1/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
2/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
3/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
4/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
5/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
6/16

Foto di: Srinivasa Krishnan

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, sotto la pioggia

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, sotto la pioggia
7/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
8/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
9/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
10/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
11/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
12/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
13/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
14/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
15/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
16/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Viñales: “Marquez ha dominato come mai aveva fatto”

Articolo precedente

Viñales: “Marquez ha dominato come mai aveva fatto”

Prossimo Articolo

Petrucci: "Esagerato il distacco nei primi cinque giri"

Petrucci: "Esagerato il distacco nei primi cinque giri"
Carica commenti
Rossi: quanto è amaro dirsi addio Prime

Rossi: quanto è amaro dirsi addio

Valentino Rossi sta attraversando il più difficile avvio di stagione della carriera. Appena quattro punti in altrettante gare. Lontano dalla top15, il Dottore rischia di vivere una lenta stagione da incubo in attesa di ufficializzare una decisione che, onestamente, sarebbe stato bene intraprendere anni fa

Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo" Prime

Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo"

Franco Nugnes, in compagnia del Dottor Ceccarelli, affronta il tema dell'ennesimo caso di sindrome compartimentale in MotoGP. Fabio Quartararo si è dovuto arrendere al dolore durante il GP di Spagna: classe regina in allarme?

Miller: il sostegno psicologico arrivato dalla moglie di Crutchlow Prime

Miller: il sostegno psicologico arrivato dalla moglie di Crutchlow

Dopo un avvio di stagione da dimenticare, Jack Miller è riuscito ad ottenere la prima vittoria con Ducati a Jerez ed ha svelato come un grande aiuto psicologico sia arrivato dalla moglie del suo grande amico Cal Crutchlow.

MotoGP
4 mag 2021
Pagelle MotoGP: Riscatto Miller, Rossi a fondo Prime

Pagelle MotoGP: Riscatto Miller, Rossi a fondo

Tanti promossi e tanti bocciati al Gran Premio di Spagna di MotoGP. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Matteo Nugnes, responsabile MotoGP per Motorsport.com

MotoGP
4 mag 2021
Ducati: la doppietta di Jerez è una "svolta" epocale Prime

Ducati: la doppietta di Jerez è una "svolta" epocale

Sono almeno tre le svolte a cui abbiamo assistito a Jerez: quella della Desmosedici GP, che finalmente "gira" anche su una pista stretta. Quella della stagione di Jack Miller, che ha risposto con una vittoria ad un avvio di stagione deludente. E la trasformazione di Pecco Bagnaia in un top rider a tutti gli effetti, arrivata con la leadership in campionato.

MotoGP
3 mag 2021
MotoGP, GP di Spagna: animazione grafica della gara Prime

MotoGP, GP di Spagna: animazione grafica della gara

Andiamo a rivivere l'emozione del GP di Spagna di MotoGP in questa nostra animazione graficca

MotoGP
3 mag 2021
MotoGP: la griglia di partenza del GP di Spagna Prime

MotoGP: la griglia di partenza del GP di Spagna

Andiamo a scoprire insieme la griglia di partenza del GP di Spagna, quarta prova del Campionato del Mondo 2021 di MotoGP.

MotoGP
2 mag 2021
Dovizioso-Aprilia: matrimonio che s'ha da fare... Nel 2022? Prime

Dovizioso-Aprilia: matrimonio che s'ha da fare... Nel 2022?

Quello tra Andrea Dovizioso e l'Aprilia sembra essere un matrimonio destinato ad andare in porto. Il dubbio semmai è quando si concretizzarà: dopo il test al Mugello ce ne saranno altri in vista del 2022 o magari il forlivese cederà e farà qualche wild card con la RS-GP?

MotoGP
28 apr 2021