Rossi: "Le Mans ad ottobre è un po' pericolosa"

Preoccupato per l'incidente del fratello Luca, ma non solo, il "Dottore" ha sottolineato i rischi del correre in questo periodo dell'anno a Le Mans.

Rossi: "Le Mans ad ottobre è un po' pericolosa"

L'aspetto sportivo è passato quasi in secondo piano per Valentino Rossi oggi a Le Mans. Il "Dottore", infatti, si è preso un grande spavento quando il fratello Luca Marini è stato vittima di un brutto incidente nel corso della seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Francia di classe Moto2.

"Ho parlato con Luca e sta bene. Mi ero spaventato, perché è stato un incidente molto brutto. In generale sta bene e questa è la cosa più importante" ha detto il pesarese, che poi aveva parlato anche di un possibile frattura al malleolo, che fortunatamente è stata scongiurata dalla TAC.

Pur ammettendo che il fratello ha commesso un errore, spingendo forse troppo con una gomma ancora fredda, Valentino però è andato a puntare il dito proprio sulle gomme della classe di mezzo per l'accaduto.

 

"In Moto2 c'è qualche problema con le gomme, sono troppo dure, soprattutto quelle rain. Spesso infatti i piloti della Moto2 fanno molta fatica sul bagnato e girano solo poco più forte della Moto3, soprattutto quando è freddo. Anche le slick comunque sono molto dure, perché a volte si riescono a fare anche 40-50 giri".

"In una condizione come oggi, quando c'è molto freddo, bisogna stare un po' attenti perché può essere pericoloso. Penso che dovrebbero fare delle gomme un pochino più morbide per queste condizioni. Comunque per Luca era il secondo giro, le gomme non erano ancora in temperatura e quindi è stato un errore. E' stata una brutta caduta, ma tutto sommato sta bene".

Allargando il discorso anche alla MotoGP, ha sottolineato però che le condizioni odierne, con la pista umida e temperature molto basse, erano molto pericolose anche per le moto della classe regina. Aggiungendo però di aver instaurato un buon feeling con la sua Yamaha e che solo una bandiera gialla gli ha negato il quinto tempo odierno (cancellato, facendolo arretrare 12esimo).

"Oggi le condizioni erano molto pericolose, al limite. Non era solo bagnato, ma era anche molto freddo. Oggi pomeriggio con le gomme slick, con l'asfalto che non arrivava a 20 gradi di temperatura, era molto difficile e pericoloso, perché c'erano anche delle chiazze di bagnato".

"In ogni caso mi sento abbastanza bene sulla moto e il mio passo non era male. Purtroppo mi hanno cancellato il giro migliore per una bandiera gialla, ma spero che domani possa essere asciutto per capire meglio il nostro potenziale".

Leggi anche:

A questo punto gli è stato domandato se ritiene giusto andare a correre in un posto come Le Mans ad ottobre e, dopo una battuta, è stato molto diplomatico pensando a quanto il COVID-19 abbia condizionato il calendario.

"Farci andare a luglio a Jerez, in Andalusia, e ad ottobre a Le Mans, viene da pensare che gli abbiamo fatto qualcosa di male e che ce l'hanno voluta far pagare. Però è anche vero che le condizioni sono molto particolari, perché c'è il Coronavirus, quindi hanno dovuto rifare il calendario un po' velocemente, anche se Le Mans a ottobre è un po' pericolosa e bisogna stare attenti. E' un po' come Phillip Island ad ottobre, non è il momento migliore per andarci".

Infine, oggi è stato annunciato che il Rally di Monza sarà l'ultima tappa del WRC 2020. Nei piani di Valentino al momento c'era il bis alla 12 Ore di Abu Dhabi, ma questa novità potrebbe anche cambiare le carte in tavola.

"Ho saputo di Monza, mi hanno già chiamato tante persone. Il piano comunque è di non correre a Monza, perché voglio fare la 12 Ore di Abu Dhabi come l'anno scorso. Sicuramente, però, la situazione è cambiata perché fare l'ultima gara del Mondiale sarebbe molto interessante. Vedremo".

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
1/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
2/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
3/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
4/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
5/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
6/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
7/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
8/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
9/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
10/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
11/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
12/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
13/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
14/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
15/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
16/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
MotoGP: KTM ha a disposizione l'holeshot a Le Mans
Articolo precedente

MotoGP: KTM ha a disposizione l'holeshot a Le Mans

Prossimo Articolo

Spa: c'è un piano da 80 milioni di euro per la ristrutturazione

Spa: c'è un piano da 80 milioni di euro per la ristrutturazione
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021