Rossi: "La KTM è la favorita anche in Austria"

Nuova top 5 a Brno per il "Dottore", che sta ritrovando il feeling giusto con la sua Yamaha, anche se teme che in Austria la favorita sia nuovamente la KTM.

Rossi: "La KTM è la favorita anche in Austria"

Continua a sorridere Valentino Rossi. A Brno ha mancato l'appuntamento con il podio, ma si è reso protagonista di un'altra bella gara in rimonta, soprattutto chiudendo quinto in crescendo, quando fino a qualche settimana fa i suoi problemi venivano fuori alla distanza.

La strada di setting imboccata due settimane fa a Jerez ha continuato a dare i suoi frutti anche in Repubblica Ceca e l'unico piccolo rammarico è quello di aver sbagliato la qualifica di eri. Il "Dottore", infatti, è convinto che partendo più avanti della decima casella avrebbe potuto mettere nel mirino anche il terzo posto di Johann Zarco.

"Da quando abbiamo cambiato la moto, sono più efficace in frenata e questa è una cosa molto importante. Anche quello di Brno è stato un buon weekend, perché sono stato veloce e ho avuto buone sensazioni con la moto. Era molto importante per noi vedere come andava e in staccata ero molto forte anche oggi" ha detto Valentino.

"Purtroppo ieri in qualifica abbiamo fatto degli errori: siamo andati con la gomma media all'anteriore e con la seconda gomma mi sono migliorato molto poco, perché non mi sentivo più a mio agio con l'anteriore. Questo mi ha condizionato molto, perché penso che se fossi partito più avanti, avrei potuto lottare con Zarco per il podio".

"Naturalmente Jerez è stata più bella, perché ho fatto il podio. Ma per certi aspetti qui forse è stata anche meglio, perché ho retto fino alla fine e in certi momenti della gara io e Rins siamo stati i più veloci. Speriamo di poter essere così competitivi anche in Austria".

Quel che è certo è che tra la nuova carcassa posteriore introdotta dalla Michelin e l'assenza di Marc Marquez, sta venendo fuori un campionato molto strano, con protagonisti inattesi come Brad Binder e la KTM, che sono usciti vittoriosi da Brno. Ma secondo Rossi quello della Casa austriaca non è un fuoco di paglia, perché vede le RC16 favorite anche in casa loro, al Red Bull Ring.

"E' un campionato molto aperto, perché cambia molto la situazione da pista a pista, ma addirittura da gara a gara sulla stessa pista. Le gomme hanno un ruolo fondamentale come sempre, poi manca Marquez, che è quello che ha vinto gli ultimi campionati, quindi tutti sono ringalluzziti. La KTM fa paura, perché oggi avrebbe fatto doppietta se non fosse caduto Pol Espargaro. Per me sono i favoriti anche in Austria, perché la moto va molto forte e i piloti stanno dando del gas. E' un campionato molto movimentato".

Leggi anche:

Non poteva mancare poi una carezza al suo pupillo Franco Morbidelli, che oggi ha regalato il primo podio nella classe regina alla VR46 Riders Academy.

"E' stato bravissimo oggi, ma ha fatto una gran gara dopo un gran weekend. Se lo meritava il podio ed era importante sbloccarsi per lui. E' dall'inizio dell'anno che va molto forte, nonostante venisse da un anno non facile dal punto di vista psicologico, nel quale doveva essere la punta del team e invece si è ritrovato a fare i conti con Quartararo. Secondo me Franco ha un grande valore e penso che sia uno che in futuro si possa giocare sempre le vittorie in MotoGP".

"La nostra storia con Franco è molto bella. Lo abbiamo preso che non era nessuno ed era un po' ad un punto morto della sua carriera. Stava prendendo la strada della Supersport, ma noi abbiamo creduto in lui ed abbiamo fatto tutto il possibile per portarlo in Moto2. Siamo stati bravi, perché siamo riusciti a metterlo in dei team competitivi, tra cui Marc VDS con cui è diventato campione del mondo. Adesso guida una Yamaha, quindi abbiamo fatto davvero un grande lavoro con lui. E' il nostro fiore all'occhiello e quello di oggi è anche il primo podio in MotoGP per l'Academy, quindi siamo molto contenti" ha concluso.

Guarda la MotoGP live su DAZN. Sempre a 9,99€ al mese

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
1/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
2/23

Foto di: MotoGP

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
3/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
4/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
5/23

Foto di: MotoGP

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
6/23

Foto di: MotoGP

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
7/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
8/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
9/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
10/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
11/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
12/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
13/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
14/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
15/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
16/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
17/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
18/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
19/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
20/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
21/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
22/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
23/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Zarco: “Facciamo delle gare, non facciamo danza!”

Articolo precedente

Zarco: “Facciamo delle gare, non facciamo danza!”

Prossimo Articolo

MotoGP 2020: orari TV di Sky, DAZN e TV8 del GP d'Austria

MotoGP 2020: orari TV di Sky, DAZN e TV8 del GP d'Austria
Carica commenti
Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP? Prime

Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP?

La rilevanza che Ducati dà ai suoi team satellite e l’impegno di Andrea Dovizioso nel migliorare la capacità delle ultime Desmosedici permettono al costruttore di Bologna di avere la moto più versatile della griglia, in grado di salire sul podio anche con cinque piloti diversi.

MotoGP
23 set 2021
Marini: quando è impossibile tener testa alla "Bestia" Prime

Marini: quando è impossibile tener testa alla "Bestia"

Luca Marini è il protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il pilota del team Esponsorama è reduce da due gare ben al di sotto delle aspettative e delle possibilità, visto e considerato quanto sia riuscito a conquistare il suo compagno di team, Enea Bastianini

MotoGP
21 set 2021
Pagelle MotoGP: Bastianini è davvero una "Bestia" Prime

Pagelle MotoGP: Bastianini è davvero una "Bestia"

Il Gran Premio di San Marino di MotoGP ha regalato tanti promossi e tanti bocciati. Da un perfetto Bagniaia, un sorprendente Bastianini, fino ad arrivare alla delusione Dovizioso, ecco le pagelle stilate e commentate da Franco Nugnes e Matteo Nugnes.

MotoGP
20 set 2021
MotoGP, Lap Chart del GP di San Marino Prime

MotoGP, Lap Chart del GP di San Marino

A Misano, Bagnaia si ripete. Un successo arrivato dopo una gara impeccabile. Ripercorriamo, grazie alla nostra animazione grafica, tutte le emozioni del Gran Premio di San Marino.

MotoGP
20 set 2021
MotoGP: il sabato di Misano parla Ducati Prime

MotoGP: il sabato di Misano parla Ducati

Bagnaia precede Miller nella doppietta Ducati in quel di Misano. Alle spalle delle rosse di Borgo Panigale, abbiamo la Yamaha di Fabio Quartararo.

MotoGP
19 set 2021
Ducati: la vittoria di Aragon richiama il passato e guarda al futuro Prime

Ducati: la vittoria di Aragon richiama il passato e guarda al futuro

Duellando contro Marc Marquez nel Gran Premio di Aragon, Francesco Bagnaia ha avuto la meglio e si è assicurato una prima vittoria in MotoGP che inseguiva da tempo. Marquez lo ha paragonato ad una vecchia conoscenza della Ducati e ora Pecco potrebbe finalmente iniziare a lottare costantemente per il successo.

MotoGP
15 set 2021
Pagelle MotoGP: Bagnaia perfetto, Zarco sprofonda Prime

Pagelle MotoGP: Bagnaia perfetto, Zarco sprofonda

Il fine settimana spagnolo di Aragon ha regalato molto promossi e bocciati alla classe regina del Motomondiale. Bagnaia impeccabile, a differenza di altri che hanno deluso le aspettative. Ecco le pagelle stilate e commentate da Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes.

MotoGP
14 set 2021
MotoGP: Bagnaia, che duello ad Aragon con Marquez Prime

MotoGP: Bagnaia, che duello ad Aragon con Marquez

Andiamo a rivivere l'emozionante prima vittoria in MotoGP di Pecco Bagnaia ed il duello con Marquez degli ultimi giri in questa nostra animazione

MotoGP
14 set 2021