Rossi: in due mesi quattro compagni diversi, come nei 15 anni prima

Nella sua ultima stagione in MotoGP con Petronas SRT, il leggendario pilota di Tavullia avrà lo stesso numero di compagni di squadra che ha avuto nei 15 anni precedenti.

Rossi: in due mesi quattro compagni diversi, come nei 15 anni prima

Al Gran Premio di Gran Bretagna il team Petronas SRT schiererà Jake Dixon al posto dell'infortunato Franco Morbidelli, come riportato da Motorsport.com la scorsa settimana. Il giovane britannico diventerà il quarto vicino di box di Valentino Rossi in questa stagione, lo stesso numero di quelli che ha avuto tra il 2005 e il 2020 come pilota ufficiale per Yamaha e Ducati.

L'informazione è stata data dall'account twitter dal giornalista britannico Matthew Birt, ed è veramente sorprendente. Dal 2005 al 2020, Rossi ha avuto solo quattro compagni di squadra: Colin Edwards (alla Yamaha fino al 2007), Jorge Lorenzo (alla Yamaha dal 2008 al 2010 e dal 2013 al 2016), Nicky Hayden (alla Ducati 2011-2012) e Maverick Viñales (alla Yamaha 2017-2020).

Leggi anche:

Se è vero che Yamaha ha schierato anche altri piloti, come i giapponesi Wataru Yoshikawa e Katsuyuki Nakasuga, mentre Rossi era con la squadra, ma non hanno mai diviso il box con lui, o perché lo hanno sostituito quando era infortunato o perché sono stati iscritti con un team che aveva un nome differente.

Nel suo primo anno con Petronas, al di fuori del Factory Team Yamaha, Rossi è stato inizialmente affiancato dal suo buon amico Franco Morbidelli, ma un infortunio al ginocchio, che lo ha costretto a subire un intervento chirurgico e lo ha tenuto fuori gioco per tre gare finora, ha significato che oltre a Franky, Rossi ha condiviso il box con Garrett Gerloff (ad Assen), Cal Crutchlow (nel doppio round austriaco) e, questo fine settimana, Jake Dixon, tutti nello spazio di soli due mesi, tra il 20 giugno e il 29 agosto.

Ancora più curioso, nei suoi primi 25 anni nel Mondiale, Valentino ha avuto appena sei compagni di squadra. E non è detto che in questa stagione il numero non possa aumentare ulteriomente in base agli sviluppi di un mercato piloti sempre più pazzo, che ha iniziato a muovere i tasselli addirittura prima della fine del campionato.

condivisioni
commenti

Video correlati

MotoGP 2021: gli orari TV del Gran Premio di Gran Bretagna
Articolo precedente

MotoGP 2021: gli orari TV del Gran Premio di Gran Bretagna

Prossimo Articolo

Marquez: "Il 2020 è stato un anno perso a livello personale e professionale"

Marquez: "Il 2020 è stato un anno perso a livello personale e professionale"
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021