Rossi: "Ho un ottimo passo. Mi sono divertito molto con le Michelin!"

Il pilota di Tavullia chiude quarto il secondo giorno di test a Phillip Island, ma ha mostrato un ottimo passo nei long run. Al termine della giornata grandi elogi per il lavoro svolto dalla Michelin sulle gomme anteriori.

Dopo aver esplorato il lato oscuro della luna, anzi della M1, nella prima giornata di test invernali sul tracciato di Phillip Island, oggi Valentino Rossi ha potuto apprezzare la parte migliore della sua moto e delle nuove gomme Michelin. Il quarto posto di oggi è un buon risultato, che diventa ulteriormente positivo guardando i cronologici dei tempi. 

Il pilota di Tavullia ha infatti inanellato serie di giri molto competitivi anche con gomme usate, scendendo per ben 11 volte sotto il muro dell'1'30". Oggi Valentino ha provato la moto ibrida e si è trovato moto bene dopo le modifiche apportate nel pomeriggio di ieri. 

"Oggi è stata una buona giornata per noi. ieri eravamo preoccupati dalla situazione presentatasi nel corso della prima giornata di test, mentre oggi abbiamo migliorato molto. Ero più a mio agio sulla moto e sono stato più competitivo rispetto a ieri. Sono andato subito forte sin dai primi giri. Sono stato capace di migliorare i miei tempi sul giro e anche il passo, ma abbiamo ancora bisogno di lavorare. Nel pomeriggio, però, sono riuscito ad andare ancora più forte. Ho fatto un time attack competitivo con gomme nuove, ma soprattutto con il passo gara ci siamo, perché sono riuscito a stare spesso sul passo dell'1'29". La situazione riguardo alle gomme è cambiata molto da Sepang a Phillip Island. Ho molto più feeling nella guida, sono migliorate molto".

Rossi ha commentato anche il primo tempo staccato dalla Suzuki, grazie alla giovane promessa Maverick Viñales, ma soprattutto ha elogiato il comportamento delle nuove Michelin, veloci anche se già utilizzate da qualche giro: "Viñales è stato la sorpresa della giornata, perché è stato il più rapido di tutti, però siamo competitivi, soprattutto come passo. Oggi il risultato è importante perché ha mostrato la mia competitività. Lorenzo è andato molto forte a Sepang, ma se questo pomeriggio avessimo dovuto affrontare una gara, sarei certamente stato nelle prime posizioni e me la sarei giocata. Questo per me è importantissimo. Andiamo forte anche con le gomme usate, soprattutto mi piace molto guidare la moto con queste Michelin. Abbiamo fatto qualche aggiustamento nel pomeriggio di ieri e oggi la situazione è notevolmente migliorata".

Nella giornata odierna il nove volte iridato si è concentrato sulla M1 ibrida, ovvero la moto giudicata come più performante. Domani proverà quella con il nuovo telaio, anche se questa sembra non essere la soluzione più competitiva per questo 2016: "L'unica cosa che non sono riuscito a provare è stata la moto con il nuovo telaio. Ho dovuto fare un run in meno e non sono risucito a provarla, anche se sono convinto che la moto migliore sia quella che ho utilizzato oggi. Non mi aspettavo che Michelin migliorasse così. Dopo Sepang ero preoccupato per le gomme anteriori. Ora invece è molto divertente guidare. Hanno fatto un passo avanti davvero significativo".

"A Sepang, con le temperature presenti nei test che abbiamo svolto, Lorenzo ha mostrato di avere un gran passo. Ora però credo di poter lottare per le prime posizioni perché qui abbiamo mostrato di avere un ottimo passo gara. Lo scorso anno sono partito molto bene, andavamo molto forte, poi la situazione si è fatta più difficile. Quest'anno penso che le cose andranno diversamente. Abbiamo un buon feeling con le nuove gomme Michelin e spero di dimostrare di essere competitivo per tutto l'anno", ha concluso Valentino.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Phillip Island, test di febbraio
Sub-evento Giovedì
Circuito Phillip Island Grand Prix Circuit
Piloti Valentino Rossi
Team Yamaha Factory Racing
Articolo di tipo Test
Tag michelin, motogp, test phillip island, valentino rossi, yamaha