Rossi e Cairoli: incontro speciale con Mattarella al Quirinale

Valentino Rossi e Tony Cairoli saranno ricevuti dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nella giornata di domani per celebrare le loro carriere incredibili. Le due leggende del motociclismo saranno accompagnate da una delegazione della FMI. Presenti al Colle anche Gigi Dall’Igna e Pecco Bagnaia.

Rossi e Cairoli: incontro speciale con Mattarella al Quirinale

Valentino Rossi e Tony Cairoli sono i due piloti italiani che hanno reso grande il motociclismo italiano e che al termine del 2021 hanno deciso di appendere il casco al chiodo. Per quanto hanno fatto in tutti questi anni, non poteva certo mancare un tributo da parte del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che li riceverà nella giornata di domani al Quirinale.

Le due leggende del motociclismo sono attese al Colle mercoledì 8 dicembre nel pomeriggio, per celebrare la loro lunga e sontuosa carriera. Assieme a loro, sarà presente anche una delegazione della FMI con i piloti che hanno conquistato il titolo nel 2021 nella Sei Giorni Enduro (Matteo Cavallo, Davide Guarnieri, Thomas Oldrati e Andrea Verona) e della Sei Giorni Junior (Manolo Morettini, Lorenzo Macoritto e Matteo Pavoni). Non mancheranno inoltre Mattia Guadagnini e Alessandro Lupino, protagonisti del Motocross delle Nazioni, e Mattia Barbieri, Valerio Lata e Andrea Uccellini, che si sono fatti notare nel Mondiale Motocross Junior.

 

Come parte della delegazione FMI, saranno al Quirinale anche due figure importanti nella MotoGP della stagione appena conclusa: si tratta di Gigi Dall’Igna e Pecco Bagnaia. Il General Manager di Ducati Corse verrà ricevuto per i due titoli costruttori consecutivi del 2020 e del 2021, mentre il piemontese sarà celebrato per l’impresa sfiorata di riportare il titolo a Borgo Panigale quest’anno, in cui ha concluso in seconda posizione nel campionato.

Giovanni Copioli, Presidente FMI ha espresso la sua soddisfazione: "Siamo davvero orgogliosi di rendere visita al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Ringrazio sentitamente il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, che ha contribuito a rendere possibile questo incontro. Sarà un'occasione speciale per tutti noi e per il motociclismo italiano. Avremo la possibilità di sottolineare la grande portata del nostro movimento, che vede impegnati atleti capaci di scrivere la storia dello sport, grandi campioni e giovani talenti. Ci apprestiamo a vivere con immensa soddisfazione questa giornata intensa ed emozionante".

condivisioni
commenti
Raúl Fernández: “Anche Quartararo è arrivato in MotoGP senza aver vinto nulla”
Articolo precedente

Raúl Fernández: “Anche Quartararo è arrivato in MotoGP senza aver vinto nulla”

Prossimo Articolo

MotoGP | Binder: “Il 2021 è stata una stagione da rookie estesa”

MotoGP | Binder: “Il 2021 è stata una stagione da rookie estesa”
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021