Rossi: "Corro con Petronas nel 2021, per ora firmo un anno"

Il "Dottore" ha confermato che la firma arriverà nel weekend e che il contratto sarà di un anno, anche se questo non vuol dire che smetterà sicuramente a fine 2021.

Rossi: "Corro con Petronas nel 2021, per ora firmo un anno"
Carica lettore audio

La firma non c'è ancora, molto probabilmente arriverà nel weekend, ma ora non ci sono più dubbi: Valentino Rossi nel 2021 correrà con la Yamaha Petronas per quello che potrebbe essere l'ultimo anno della sua carriera in MotoGP.

Il contratto, infatti, sarà valido solo per la prossima stagione, anche se il "Dottore" ha spiegato alla vigilia del Gran Premio di Catalogna che esiste la possibilità di prolungarlo di un altro anno se tutte le parti in causa fossero contente di farlo.

"Come ho detto la scorsa settimana, proveremo a firmare durante il weekend, perché tra le gare di Misano abbiamo fissato tutti i punti. La situazione è molto chiara, correrò con Petronas il prossimo anno, ma il contratto è lungo e c'è sempre qualcosa da sistemare" ha detto Valentino.

"Non abbiamo fretta, perché abbiamo raggiunto un accordo, ma credo che durante questo weekend firmerò il contratto. Sono davvero contento di continuare il prossimo anno con la Yamaha e con Petronas. Vi faremo sapere appena possibile".

Il pesarese ha dato qualche dettaglio sulla composizione della sua squadra 2021, confermando che lo seguirano il capo tecnico David Munoz, il telemetrista Matteo Flamigni e il coach Idalio Gavira. Dopo 20 anni però non ci saranno più gli australiani Alex Briggs e Brent Stephens, per i quali non è riuscito a trovare un accordo con Petronas.

"Mi dispiace moltissimo, soprattutto per Alex e Brent, perché loro volevano venire con me. Alex mi aveva sempre detto che ci sarebbe stato fino a quando avrei corso e che poi avrebbe smesso insieme a me. Anche Brent più o meno aveva detto le stesse cose. Sarà triste non averli l'anno prossimo e magari non fare l'ultima gara insieme, quindi mi dispiace moltissimo".

Leggi anche:

"Io ci ho provato, ma in Petronas ci lavora anche dell'altra gente e purtroppo non è stato possibile. Sono contento di avere Matteo, David ed Idalio, ma mi dispiacerà moltissimo non avere Alex e Brent, perché ora quando entro nel box è un po' come essere a casa: non sono dei meccanici, sono persone di famiglia ormai, perché siamo insieme da 20 anni. Sarà triste non averli l'anno prossimo".

L'altra conferma riguarda la durata dell'accordo, che per ora prevede solamente il 2021, ma che appunto consente di proseguire insieme se tutte le parti dovessero essere d'accordo.

"Non lo so, ad un certo punto mi toccherà anche smettere (ride). Abbiamo parlato anche per fare un contratto 1+1, ma alla fine abbiamo deciso di fare solo un anno per adesso. Poi comunque non è proprio uno, perché nel contratto c'è scritto che se tutti sono contenti, sia io, che la Yamaha che Petronas, possiamo continuare".

"Dipende molto dai miei risultati nella prima parte della stagione, poi nella pausa estiva decideremo insieme. Se l'anno prossimo vado forte, faccio dei podi e lotto per stare nei primi cinque del campionato, posso anche continuare. Però aspettiamo l'anno prossimo, anche perché qua le cose cambiano veramente da un giorno all'altro, quindi va bene così alla mia età".

La possibilità quindi c'è, anche se il 9 volte iridato ha precisato che non si tratta di un'opzione vera e propria. Anche se ha ribadito che la decisione riguardo al suo futuro oltre il 2021 arriverà solo la prossima estate.

"Non è una vera e propria opzione, perché quella di solito è una cosa più precisa. Nel contratto c'è solo scritto che se siamo tutti contenti, poi possiamo continuare. Io all'inizio mi sono quasi arrabbiato con la Yamaha, perché sembrava un contratto di un anno secco, che era sicuramente l'ultimo. Io però gli ho detto che non sarà sicuramente l'ultimo e che bisognerà vedere come vado. Loro hanno capito, sono d'accordo con me, ma abbiamo deciso che intanto facciamo un contratto di un anno e poi vediamo" ha concluso.

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
1/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
2/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
3/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
4/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
5/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
6/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
7/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
8/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
9/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
10/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
11/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
12/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
13/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
14/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
15/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
16/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Crutchlow è fit: potrà scendere in pista domani
Articolo precedente

Crutchlow è fit: potrà scendere in pista domani

Prossimo Articolo

Marquez torna nel paddock di MotoGP: "Ma devo essere paziente"

Marquez torna nel paddock di MotoGP: "Ma devo essere paziente"
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021