Rossi: "Campione del popolo come Pantani? Penso sia vero"

Il Gran Premio dell'Algarve non è iniziato bene per il "Dottore", penultimo alla conclusione della prima giornata di prove. Il ricordo dei duelli con Casey Stoner ed il paragone con una leggenda del ciclismo come Marco Pantani però sono riusciti a fargli ritrovare il sorriso.

Rossi: "Campione del popolo come Pantani? Penso sia vero"

La speranza è sempre l'ultima a morire, ma se i presupposti sono questi, viene davvero difficile ipotizzare che Valentino Rossi possa raggiungere l'obiettivo che si era prefissato per il Gran Premio dell'Algarve. Il "Dottore" vuole puntare alla top 10 nel penultimo appuntamento della sua carriera in MotoGP, ma oggi a Portimao si è ritrovato penultimo a fine giornata con la sua Yamaha Petronas, seguito solo dalla M1 del compagno di squadra Andrea Dovizioso, che però non ha neanche provato il time attack.

A fine giornata, il pesarese ha confermato che le difficoltà sono state più grandi del previsto, perché non ha trovato feeling sperato con la sua Yamaha, ma soprattutto le condizioni climatiche differenti rispetto alla gara disputata sei mesi fa gli hanno impedito di sfruttare quella che si era rivelata la sua arma segreta, la gomma dura al posteriore.

"E' stata una giornata difficile. Mi aspettavo di essere più competitivo. Non ho trovato un buon feeling con la moto e soprattutto non avevo grip al posteriore. Pomeriggio ho provato anche la gomma dura, perché ad aprile avevamo fatto un'ottimo step con quella in gara. Oggi però faceva ancora troppo freddo, quindi non lavorava bene. Spero che le condizioni climatiche e della pista, che è un po' scivolosa, possano migliorare e ci possano aiutare ad essere più veloci", ha detto Rossi.

Anche se non è sceso in pista, Casey Stoner è stato uno dei mattatori della giornata: l'australiano è tornato a fare visita al paddock della MotoGP ed ha tenuto una conferenza stampa nella quale ha ricordato con entusiasmo i duelli con il campione di Tavullia, che ha ricambiato.

Leggi anche:

"Mi sono divertito molto a lottare con lui. O forse è meglio dire che è bello ricordare quelle battaglie, perché era molto difficile batterlo. Era un pilota di grande talento, ci siamo sfidati per le vittorie e per il titolo. A volte ho vinto io e altre ha vinto lui. Ma è sempre stato bello, anche se erano tempi diversi rispetto ad oggi. Ora basta un niente per avere delle polemiche per giorni, 10 anni fa invece era tutto più facile, ma il mondo è cambiato".

Al pesarese è stato proposto poi un confronto con Marco Pantani, che in un recente documentario sulla sua vita è stato definito "campione del popolo". Un'etichetta che effettivamente calza a pennello anche a Rossi, che l'ha accettata di buon grado.

"Penso che sia vero. Io ho avuto le mie battaglie con la stampa, ma sono sempre stato molto supportato dal pubblico, dalla gente che guarda le gare al bar. E' una cosa che mi ha sempre dato una grande forza e mi ha fatto pensare che stavo facendo le cose giuste. Che quindi dovevo continuare così, seguendo il mio istinto".

Tra le altre cose, Valentino ha rivelato di essere sempre stato anche lui un sostenitore del "Pirata": "La sua storia mi ha sempra affascinato, perché è un grande mistero quello che gli hanno fatto ed è una grande ingiustizia, che lo ha portato ad una fine bruttissima, che non meritava. Guardo sempre ogni documentario che parla di lui, anche se mi fa venire il groppo in gola, perché mi dispiace".

Questo fine settimana è in scena anche la Formula 1 in Messico e quindi al nove volte iridato è stato domandato se abbia un preferito tra i due contendenti al titolo, Lewis Hamilton e Max Verstappen.

"E' una grande battaglia tra due mostri sacri della Formula 1. Hamilton ha scritto la storia, perché è quello che ha vinto più di tutti, ma anche Verstappen è fortissimo. Io però Lewis lo conosco di persona, quindi faccio un po' più il tifo per lui", ha concluso.

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
1/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
2/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
3/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
4/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
5/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
6/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
7/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
8/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
9/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
10/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
11/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
12/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
13/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
14/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
15/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
16/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
17/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
18/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
19/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
20/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
21/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
22/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
23/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
24/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
25/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
26/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
27/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
28/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
29/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
30/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
31/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
32/32

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Rins e Mir in disaccordo sulla nuova telecamera usata da Suzuki
Articolo precedente

Rins e Mir in disaccordo sulla nuova telecamera usata da Suzuki

Prossimo Articolo

Fotogallery MotoGP | Le prove libere del Gran Premio dell'Algarve

Fotogallery MotoGP | Le prove libere del Gran Premio dell'Algarve
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021
Come Quartararo è diventato il re della MotoGP sciogliendo i dubbi Prime

Come Quartararo è diventato il re della MotoGP sciogliendo i dubbi

Dopo la disastrosa fine di stagione 2020 con il team Petronas, sono caduti dei dubbi sul francese della Yamaha, ma Fabio Quartararo ha risposto in modo convincente nel 2021, conquistando un titolo MotoGP che ha messo in risalto sia la sua velocità devastante sia la forza mentale.

MotoGP
19 dic 2021