MotoGP
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso

Rossi: "Buon test, siamo più veloci di quando abbiamo iniziato"

condivisioni
commenti
Rossi: "Buon test, siamo più veloci di quando abbiamo iniziato"
Di:
20 nov 2019, 18:01

Nonostante il nono posto ed un problema che gli ha impedito di utilizzare il prototipo 2020 quanto avrebbe voluto, il "Dottore" traccia un bilancio positivo della due giorni valenciana, perché ha visto progressi anche con la M1 vecchia e le gomme usate.

La classifica non è troppo diversa da quello scorso weekend, perché Valentino Rossi ha concluso la seconda giornata dei test collettivi di Valencia al nono posto. La differenza è che il "Dottore" sembra aver ritrovato il sorriso.

Il prototipo 2020 gli piace, anche se oggi non lo ha potuto utilizzare quanto avrebbe voluto a causa di un problema tecnico accusato nel pomeriggio. Ma soprattutto le diverse strade di setting esplorate con il nuovo capo tecnico David Munoz sembrano aver dato dei frutti, perché quando è tornato sulla Yamaha 2019 è riuscito ad avere un buon ritmo anche con la gomma usata. E questo era il suo vero tallone d'Achille in questa stagione.

"E' stato un buon test tutti e due i giorni, perché alla fine siamo più veloci di come avevamo iniziato. Avevamo due cose importanti da fare: provare la moto nuova per prima cosa e migliorare il setting della moto standard. Oggi alla fine abbiamo dovuto girare con quella, perché abbiamo avuto un problema su quella nuova, ma il lavoro che dovevamo fare lo potevamo fare su entrambe. Sono nono, perché nel time attack non ho guidato benissimo, però come passo abbiamo migliorato già ieri e oggi abbiamo fatto un altro step" ha aggiunto" ha detto Valentino a fine giornata.

"La cosa più importante era provare la moto nuova, ma sul nostro lato del box era importante anche migliorare il setting, perché non avevamo trovato quello giusto per me e alla fine della stagione ero sempre in difficoltà. Ieri abbiamo fatto qualche piccolo miglioramento, oggi ancora di più. Sono piuttosto contento del lavoro che abbiamo fatto, perché alla fine giravo con un buon passo anche con le gomme usate. Non c'è male, adesso c'è Jerez tra qualche giorno e vedremo come andrà là" ha aggiunto.

Leggi anche:

Quando gli è stato domandato che problema ha accusato la M1 2020, il pesarese ha provato a cavarsela con una battuta, ma poi ha detto che non è stato nulla di grave: "Si è rotto un pezzo da un euro. Si dice così, giusto? La versione ufficiale è questa (ride). No, scherzi a parte, abbiamo avuto un problemino con un cavo e non una cosa grave. La moto però si è proprio fermata, si è ammutolita".

Come detto, anche il lavoro con Munoz sembra muoversi nella direzione giusta, anche se ovviamente c'è bisogno di tempo per trovare gli automatismi giusti.

"Mi sono trovato molto bene. Ci vuole ancora un po' di tempo, sia per il nostro affiatamento che per David per conoscere meglio la moto. Lo conoscevo già, quindi caratterialmente sapevo com'era, ma mi sono trovato molto bene a lavorare. Per noi l'obiettivo è essere più forti di quest'anno e faremo tutto il possibile".

Il nuovo motore ha ridotto un pochino il gap da Honda e Ducati a livello di top speed, anche se rimane ancora qualcosa da limare: "L'obiettivo sarebbe andare più forte a livello di top speed. Anzi, un po' meno piano. Abbiamo migliorato un pochino, però c'è ancora da lavorare".

Tra pochi giorni si torna in pista a Jerez e il programma di lavoro sarà molto simile a quello fatto al Ricardo Tormo: "Avremmo esattamente queste cose qui. Una moto nuova ed una moto vecchia, tutto uguale. Valuteremo solo come si comportano su un'altra pista".

Una volta archiviata la stagione della MotoGP, tornerà nuovamente a Valencia il 9 dicembre per il tanto chiacchierato scambio con Lewis Hamilton: lui guiderà la Mercedes di Formula 1 e il britannico invece salirà sulla sua Yamaha.

"Sarà bello e dovremo essere fortunati con il meteo perché sarà dicembre, ma non vedo l'ora di tornare su una Formula 1, perché è uno dei mezzi a motore più interessante che ci sia. Dovrebbe venire una cosa figa" ha concluso.

Scorrimento
Lista

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
1/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
2/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
3/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
4/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
5/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
6/10

Foto di: Matteo Nugnes

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
7/10

Foto di: Matteo Nugnes

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
8/10

Foto di: Matteo Nugnes

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
9/10

Foto di: Matteo Nugnes

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
10/10

Foto di: Matteo Nugnes

Prossimo Articolo
Dovizioso: "Feeling positivo, ma Jerez sarà più importante"

Articolo precedente

Dovizioso: "Feeling positivo, ma Jerez sarà più importante"

Prossimo Articolo

Marquez: "La carena nuova non è male, ma va sistemata"

Marquez: "La carena nuova non è male, ma va sistemata"
Carica commenti