Rossi: "Bagnaia è pronto per lottare per il titolo nel 2022"

Il "Dottore" è soddisfatto per la sua qualifica: il 16° posto è il miglior risultato nelle ultime uscite, ma soprattutto ha ridotto a nove decimi il gap dalla pole. E parlando di pole ha esaltato Pecco Bagnaia, dicendo di vederlo pronto per il titolo il prossimo anno e scherzando anche sulle sue scelte di gomme. Ma non poteva mancare un incoraggiamento anche per suo fratello Luca.

Rossi: "Bagnaia è pronto per lottare per il titolo nel 2022"

A volte può bastare davvero poco per ritrovare il sorriso. La reazione di Valentino Rossi al 16° tempo ottenuto nelle qualifiche del Gran Premio dell'Algarve di MotoGP ne è un chiaro esempio. Qualche anno fa, il "Dottore" sarebbe stato estremamente rammaricato per un risultato del genere, ma oggi a Portimao ha migliorato il trend delle ultime qualifiche e soprattutto è riuscito a ridurre sensibilmente il distacco dai migliori, trovando un buon feeling con la sua Yamaha Petronas. E' lecito quindi che fosse soddisfatto a fine giornata.

"Oggi è andata meglio di ieri. Fin da stamattina sono riuscito ad essere più competitivo, ma pomeriggio abbiamo migliorato il bilanciamento della moto e soprattutto il feeling con le gomme. Anche le condizioni della pista ci hanno aiutato ad avere più grip. Nella FP4 ho provato sia la media che la dura e sono riuscito a migliorare il mio tempo proprio all'ultimo giro. Anche in Q1 sono riuscito a fare un buon giro, quindi partirò 16°, che è un piazzamento migliore rispetto a quello delle ultime gare", ha detto Valentino.

"Sono a meno di un secondo dalla pole position, a nove decimi, ma il problema è che nella MotoGP di oggi con questo distacco sei 16°. Anche nella FP4 ero a meno di un secondo dai migliori, ma la posizione più o meno era quella. In ogni caso, sono contento del feeling che ho trovato con la moto, anche se possiamo ancora migliorare: in due o tre punti ho ancora un po' troppo sottosterzo, ma non sono male neanche a livello di passo", ha aggiunto.

La speranza per domani è quella di poter utilizzare la gomma dura al posteriore, perché a livello di passo sembra essere quella con cui riesce ad avere un rendimento leggermente migliore. La scelta però dipenderà dal meteo.

"Ho provato sia la media che la dura ed il feeling è abbastanza simile. Penso che la scelta sia abbastanza aperta, ma che correre alle 13 locali ci potrebbe permettere di usare la dura. Sarei felice se ci fosse la temperatura giusta per montarla, perché forse mi sento un pelino meglio con quella, soprattutto perché riesco ad essere un po' più costante a livello di passo".

Leggi anche:

Dopo la buona prestazione odierna, l'obiettivo non è cambiato per domani ed è quello di provare ad infilarsi nella top 10. Anche perché probabilmente vorrebbe dire essere riuscito a godersi la penultima gara della sua carriera.

"Il risultato è molto importante per divertirsi, è cruciale. Se tu riesci a fare un buon risultato, ti diverti molto di più, perché vuol dire che ti senti bene sulla moto, che puoi spingere. Questo è il modo migliore per divertirsi e devo dire che a Misano non è andata male da questo punto di vista. Domani proveremo a fare qualche punto, perché credo che sia alla nostra portata. Dipenderà molto da che tipo di gara sarà, ma mi piacerebbe finire nella top 10".

Inevitabilmente, gli è stato chiesto di commentare la quinta pole position di fila del suo pupillo Pecco Bagnaia e soprattutto se lo vede pronto per lottare per il Mondiale fin dalla prima gara nella prossima stagione.

"Quest'anno è stato pauroso, ha fatto un grande miglioramento e sta guidando meglio di tutti insieme a Quartararo. Ha capito la Ducati, che ha un grande potenziale, e lui lo sta sfruttando. Ha fatto cinque pole di fila, quindi è pronto per giocarsela l'anno prossimo. Deve solo mettere le gomme giuste (ride)".

Poi ha scherzato proprio sulla scelta delle gomme per domani del ducatista: "Sono molto preoccupato per questa scelta, perché oggi ha provato sia la media che la dura ed è stato veloce con entrambe. Spero che questa volta faccia la scelta giusta, perché penso che sia il più veloce questo weekend, proprio come a Misano. Credo che possa vincere, ma deve fare la scelta giusta. Parlerò con lui stasera (ride)".

Infine, ha commentato positivamente anche la crescita del fratello Luca Marini, che oggi ha centrato la terza Q2 consecutiva. Secondo lui, potrebbe essere una delle rivelazioni della stagione 2022.

"Luca è in grande crescita. Durante questa stagione ha fatto più fatica di quanto si aspettasse, ma hanno anche scelto una strada sbagliata per quanto riguarda la posizione sulla moto. Nelle ultime gare si è messo a posto, secondo me sta meglio sulla moto, e sta dimostrando la sua velocità. E' molto bravo sul giro secco e purtroppo oggi è scivolato in Q2, ma nella FP4 era terzo, quindi sta andando molto forte. Deve migliorare in gara, soprattutto deve cercare di essere più aggressivo alla partenza e nei primi giri, però secondo me l'anno prossimo potremo vedere un Luca diverso, che potrà lottare per le posizioni importanti".

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
1/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
2/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
3/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
4/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
5/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
6/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
7/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
8/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
9/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
10/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
11/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
12/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
13/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
14/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
15/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
16/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
17/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
18/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
19/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
20/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
21/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
22/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
23/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
24/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Fotogallery MotoGP | Le qualifiche del Gran Premio dell'Algarve
Articolo precedente

Fotogallery MotoGP | Le qualifiche del Gran Premio dell'Algarve

Prossimo Articolo

Dovizioso: "Ci sarà un motivo se Morbidelli non voleva questa M1"

Dovizioso: "Ci sarà un motivo se Morbidelli non voleva questa M1"
Carica commenti
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021
MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia Prime

MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia

Il fine settimana di Misano è stato un concentrato di emozioni, dal saluto del pubblico italiano a Valentino Rossi alla conquista del primo titolo di Fabio Quartararo, quasi una sorta di passaggio di consegne in casa Yamaha. Ma anche i tributi a Marco Simoncelli e Fausto Gresini hanno aggiunto qualcosa di speciale.

MotoGP
4 nov 2021