Rossi: "Bagnaia è pronto per lottare per il titolo nel 2022"

Il "Dottore" è soddisfatto per la sua qualifica: il 16° posto è il miglior risultato nelle ultime uscite, ma soprattutto ha ridotto a nove decimi il gap dalla pole. E parlando di pole ha esaltato Pecco Bagnaia, dicendo di vederlo pronto per il titolo il prossimo anno e scherzando anche sulle sue scelte di gomme. Ma non poteva mancare un incoraggiamento anche per suo fratello Luca.

Rossi: "Bagnaia è pronto per lottare per il titolo nel 2022"

A volte può bastare davvero poco per ritrovare il sorriso. La reazione di Valentino Rossi al 16° tempo ottenuto nelle qualifiche del Gran Premio dell'Algarve di MotoGP ne è un chiaro esempio. Qualche anno fa, il "Dottore" sarebbe stato estremamente rammaricato per un risultato del genere, ma oggi a Portimao ha migliorato il trend delle ultime qualifiche e soprattutto è riuscito a ridurre sensibilmente il distacco dai migliori, trovando un buon feeling con la sua Yamaha Petronas. E' lecito quindi che fosse soddisfatto a fine giornata.

"Oggi è andata meglio di ieri. Fin da stamattina sono riuscito ad essere più competitivo, ma pomeriggio abbiamo migliorato il bilanciamento della moto e soprattutto il feeling con le gomme. Anche le condizioni della pista ci hanno aiutato ad avere più grip. Nella FP4 ho provato sia la media che la dura e sono riuscito a migliorare il mio tempo proprio all'ultimo giro. Anche in Q1 sono riuscito a fare un buon giro, quindi partirò 16°, che è un piazzamento migliore rispetto a quello delle ultime gare", ha detto Valentino.

"Sono a meno di un secondo dalla pole position, a nove decimi, ma il problema è che nella MotoGP di oggi con questo distacco sei 16°. Anche nella FP4 ero a meno di un secondo dai migliori, ma la posizione più o meno era quella. In ogni caso, sono contento del feeling che ho trovato con la moto, anche se possiamo ancora migliorare: in due o tre punti ho ancora un po' troppo sottosterzo, ma non sono male neanche a livello di passo", ha aggiunto.

La speranza per domani è quella di poter utilizzare la gomma dura al posteriore, perché a livello di passo sembra essere quella con cui riesce ad avere un rendimento leggermente migliore. La scelta però dipenderà dal meteo.

"Ho provato sia la media che la dura ed il feeling è abbastanza simile. Penso che la scelta sia abbastanza aperta, ma che correre alle 13 locali ci potrebbe permettere di usare la dura. Sarei felice se ci fosse la temperatura giusta per montarla, perché forse mi sento un pelino meglio con quella, soprattutto perché riesco ad essere un po' più costante a livello di passo".

Leggi anche:

Dopo la buona prestazione odierna, l'obiettivo non è cambiato per domani ed è quello di provare ad infilarsi nella top 10. Anche perché probabilmente vorrebbe dire essere riuscito a godersi la penultima gara della sua carriera.

"Il risultato è molto importante per divertirsi, è cruciale. Se tu riesci a fare un buon risultato, ti diverti molto di più, perché vuol dire che ti senti bene sulla moto, che puoi spingere. Questo è il modo migliore per divertirsi e devo dire che a Misano non è andata male da questo punto di vista. Domani proveremo a fare qualche punto, perché credo che sia alla nostra portata. Dipenderà molto da che tipo di gara sarà, ma mi piacerebbe finire nella top 10".

Inevitabilmente, gli è stato chiesto di commentare la quinta pole position di fila del suo pupillo Pecco Bagnaia e soprattutto se lo vede pronto per lottare per il Mondiale fin dalla prima gara nella prossima stagione.

"Quest'anno è stato pauroso, ha fatto un grande miglioramento e sta guidando meglio di tutti insieme a Quartararo. Ha capito la Ducati, che ha un grande potenziale, e lui lo sta sfruttando. Ha fatto cinque pole di fila, quindi è pronto per giocarsela l'anno prossimo. Deve solo mettere le gomme giuste (ride)".

Poi ha scherzato proprio sulla scelta delle gomme per domani del ducatista: "Sono molto preoccupato per questa scelta, perché oggi ha provato sia la media che la dura ed è stato veloce con entrambe. Spero che questa volta faccia la scelta giusta, perché penso che sia il più veloce questo weekend, proprio come a Misano. Credo che possa vincere, ma deve fare la scelta giusta. Parlerò con lui stasera (ride)".

Infine, ha commentato positivamente anche la crescita del fratello Luca Marini, che oggi ha centrato la terza Q2 consecutiva. Secondo lui, potrebbe essere una delle rivelazioni della stagione 2022.

"Luca è in grande crescita. Durante questa stagione ha fatto più fatica di quanto si aspettasse, ma hanno anche scelto una strada sbagliata per quanto riguarda la posizione sulla moto. Nelle ultime gare si è messo a posto, secondo me sta meglio sulla moto, e sta dimostrando la sua velocità. E' molto bravo sul giro secco e purtroppo oggi è scivolato in Q2, ma nella FP4 era terzo, quindi sta andando molto forte. Deve migliorare in gara, soprattutto deve cercare di essere più aggressivo alla partenza e nei primi giri, però secondo me l'anno prossimo potremo vedere un Luca diverso, che potrà lottare per le posizioni importanti".

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
1/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
2/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
3/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
4/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
5/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
6/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
7/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
8/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
9/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
10/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
11/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
12/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
13/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
14/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
15/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
16/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
17/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
18/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
19/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
20/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
21/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
22/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
23/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
24/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Fotogallery MotoGP | Le qualifiche del Gran Premio dell'Algarve
Articolo precedente

Fotogallery MotoGP | Le qualifiche del Gran Premio dell'Algarve

Prossimo Articolo

Dovizioso: "Ci sarà un motivo se Morbidelli non voleva questa M1"

Dovizioso: "Ci sarà un motivo se Morbidelli non voleva questa M1"
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021