Rivola sogna un'Aprilia da Mondiale: "Nel 2023 perché no?"

Il CEO del reparto corse di Noale è parso davvero carico dopo il debutto di Maverick Vinales nel test di Misano. Con l'obiettivo podio acquisito, ora l'asticella si sposta alla ricerca della vittoria e nel 2023 magari si potrebbe anche cominciare a pensare ancora più in grande...

Rivola sogna un'Aprilia da Mondiale: "Nel 2023 perché no?"

L'Aprilia non è più la Cenerentola della MotoGP. Anzi, per qualche giorno si è ritrovata come per magia ad esserne quasi un centro gravitazionale: domenica scorsa è arrivato il primo podio con Aleix Espargaro a Silverstone e nei due giorni scorsi c'è stato il debutto di Maverick Vinales in sella alla RS-GP, che è andato talmente bene da indurre lo spagnolo a voler debuttare in gara già dal prossimo fine settimana ad Aragon.

Un esordio che ha ben impressionato anche il CEO del reparto corse di Noale Massimo Rivola, che ai microfoni di Sky ha sottolineato come sia importante che Maverick in sella alla RS-GP abbia ritrovato quel sorriso che ormai sembrava mancargli da parecchio tempo nel box Yamaha.

"Se Vinales ha ritrovato la passione dopo un giorno di test significa che non era troppo nascosta, dai...", ha detto Rivola. "Per come lo stiamo conoscendo è un ragazzo molto sensibile, capisco le sue parole sulla gioia di essere tornato a divertirsi. All’inizio è sempre tutto abbastanza bello, tutto rose e fuori".

"Lui si è adattato alla moto in modo sorprendente, avevamo qualche punto interrogativo invece... Anche l’approccio è stato eccezionale, la decisione di tenere la moto di Aleix senza fare modifiche, non posso fare altro che esser contento", ha aggiunto.

Leggi anche:

Il prossimo passo sarà il debutto in gara, ma Rivola ha sottolineato come questo sia mirato solo a velocizzare la crescita del feeling tra Vinales e l'Aprilia, sia per quanto riguarda la moto che la squadra. Se poi dovesse arrivare anche qualche risultato tanto meglio, ma al momento non è quello il punto.

"Il nostro obiettivo ora è di preparare al meglio il 2022. Allo tesso tempo il suo obiettivo è andare più forte possibile, quindi dovremo bilanciare le sue emozioni e la voglia di dimostrare, a noi non deve dimostrare niente, deve solo far passare tanto tempo e tanti chilometri".

"Siamo molto curiosi anche di vederlo in gara. Abbiamo già annunciato che sarà ad Aragon perché la curva di apprendimento è davvero impressionante. Il mio approccio? Non cambia, spero funzioni anche con lui".

Il focus poi da Vinales si è spostato sugli obiettivi di squadra. Dopo aver centrato il podio, ora l'asticella inevitabilmente si alza e il prossimo obiettivo deve essere quello della vittoria, che però non deve diventare un'ossessione ma far parte del processo di crescita in corso.

"Per me è innanzitutto importante la crescita della squadra. Il sogno di vincere una gara è evidente, ma deve rientrare nell’evoluzione del team. Abbiamo cercato un top rider non a caso, questo farà crescere ancora di più Aleix, che già sta andando molto forte".

Rivola è molto realista anche quando si parla di possibile lotta al titolo, cosa che esclude per il 2022, facendo però un pensierino più a lungo termine: "Nel 2023 perché no? Per il 2022 è presto, dobbiamo ancora abituarci a lottare, restando con costanza nelle posizioni che contano. Battere Miller con Aleix nel finale di Silverstone è stato notevole, è stato bello e anche giusto salire sul podio, ce lo meritavamo".

 
condivisioni
commenti
Vinales: "Sono lontano dal limite, ma l'Aprilia è di alto livello"
Articolo precedente

Vinales: "Sono lontano dal limite, ma l'Aprilia è di alto livello"

Prossimo Articolo

SRT conferma Dixon in MotoGP ad Aragon, in Moto2 c'è McPhee

SRT conferma Dixon in MotoGP ad Aragon, in Moto2 c'è McPhee
Carica commenti
Ecco perché Quartararo può essere l'alternativa a Marquez Prime

Ecco perché Quartararo può essere l'alternativa a Marquez

Fabio Quartararo può a ben ragione essere considerato l'alternativa del presente a Marc Marquez. Il francese, neo iridato MotoGP, ha conquistato il titolo a Misano dopo una stagione in cui ha dato spettacolo in lungo e in largo. Ed in vista del 2022...

Doctor F1: “Vale ha chiuso con Misano, non dovrebbe correre” Prime

Doctor F1: “Vale ha chiuso con Misano, non dovrebbe correre”

Valentino Rossi è stato la star indiscussa del fine settimana di MotoGP dove comunque è stato incoronato il nuovo campione del mondo, Fabio Quartararo. Il pilota di Tavullia ha ricevuto un'ovazione clamorosa dal suo pubblico - e non solo - e, come ha ammesso scherzando

MotoGP
27 ott 2021
Pagelle MotoGP | Pecco, grazie per averci provato Prime

Pagelle MotoGP | Pecco, grazie per averci provato

Tanti promossi nella Misano che incorona Fabio Quartararo campione del Mondo di MotoGP. Ecco le pagelle stilate e commentate da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio in questo nuovo video di Motorsport.com.

MotoGP
25 ott 2021
Le più grandi imprese di Valentino Rossi a Misano Prime

Le più grandi imprese di Valentino Rossi a Misano

Quella di settimana prossima sarà l'ultima gara della carriera di Valentino Rossi a Misano in MotoGP. Sulla pista che si affaccia sull'Adriatico, il Dottore ha ricordi agrodolci. Dall'esordio su una moto da gran premio ai mondiali spianati, sino a quelli persi per aver sbagliato tattica.

MotoGP
17 ott 2021
KTM coltiva talenti, ma occhio a non bruciarli come Red Bull Prime

KTM coltiva talenti, ma occhio a non bruciarli come Red Bull

La KTM ha messo sotto contratto a lungo termine alcuni dei prospetti più interessanti del panorama del Motomondiale, come Raul Fernandez e Pedro Acosta. Con loro però non deve avere fretta come ne ha avuta con Iker Lecuona, "rottamato" in neanche 13 mesi, a meno che non voglia farsi la nomea di "Red Bull" della MotoGP.

MotoGP
14 ott 2021
Ceccarelli: “Marquez ad Austin in superiorità psico-fisica” Prime

Ceccarelli: “Marquez ad Austin in superiorità psico-fisica”

In questa nuova puntata della rubrica Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci illustrano come mai Marc Marquez sia riuscito a dominare la concorrenza in quel di Austin, in occasione della tappa texana della MotoGP

MotoGP
7 ott 2021
Nakagami: "La RC213V va guidata come fa Marc, lui traccia la via" Prime

Nakagami: "La RC213V va guidata come fa Marc, lui traccia la via"

Takaaki Nakagami ci parla in esclusiva della sua stagione in MotoGP. Dopo un 2020 in cui si è tolto parecchie soddisfazioni, ora che è rientrato quasi a pieno regime Marc Marquez è lo spagnolo - giustamente - il punto di riferimento della casa dell'ala dorata. Ed anche lo sviluppo va seguito di pari passo, se si vuole performare a dovere

MotoGP
6 ott 2021
Pagelle MotoGP: Bastianini sta diventando un top rider Prime

Pagelle MotoGP: Bastianini sta diventando un top rider

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio degli Stati Uniti di MotoGP, con Marquez capace di tornare alla vittoria e Quartararo pronto a mettere una seria ipoteca sul titolo iridato

MotoGP
4 ott 2021