Rivista la procedura di ripartenza dopo la bandiera rossa

condivisioni
commenti
Rivista la procedura di ripartenza dopo la bandiera rossa
Redazione
Di: Redazione
20 mar 2016, 15:11

L'obiettivo delle modifiche è quello di velocizzare le procedure in seguito ad un'interruzione di una gara della MotoGP. Ecco cosa è cambiato rispetto alla passata stagione.

La procedura per il riavvio di una gara di MotoGP dopo una bandiera rossa è stata rivista per permettere alle moto di tornare in gara più velocemente.

Quando viene esposta una bandiera rossa durante la gara tutti i piloti torneranno nella pit lane. Dopo ci sarà un minimo di cinque minuti di attesa prima che l'uscita dei box si apra di nuovo. Quando si apre, rimarrà così per solo 60 secondi durante i quali le moto devono entarare in pista.

Ci sarà un giro di allineamento durante il quale tutti i piloti devono rimanere davanti alla Safety Car. Una volta che le moto arrivano sulla griglia ci sarà un solo un meccanico vicino al loro. Questa meccanico non potrà fare nessuna modifica al prototipo.

A differenza di prima, il pilota manterrà il motore acceso una volta che la moto è nella sua posizione in griglia, le termocoperte non possono essere montate e nulla può essere fatto sulla moto. Dopo 30 secondi il meccanico deve lasciare la griglia di partenza. Partirà un giro di warm up con le moto che anticiperanno la Sefety Car e la gara potrà ripartire.

Prossimo articolo MotoGP
Losail, Warm-Up: Marquez prova a fare la voce grossa

Articolo precedente

Losail, Warm-Up: Marquez prova a fare la voce grossa

Prossimo Articolo

Ufficiale: biennale alla KTM per Bradley Smith

Ufficiale: biennale alla KTM per Bradley Smith
Carica commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP del Qatar
Location Losail International Circuit
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie