Pedrosa potrebbe farsi operare di nuovo dopo Jerez

Pedrosa potrebbe farsi operare di nuovo dopo Jerez

Rivelazione shock del dottor Mir: "Dani ha rischiato la paralisi del braccio sinistro"

Dani Pedrosa pensava di essersi ristabilito completamente dall'infortunio rimediato lo scorso anno in Giappone, ma durante il Gp del Qatar ha patito un notevole indebolimento della mano sinistra, che nel finale lo ha costretto a cedere il secondo posto a Jorge Lorenzo. I commenti ufficiali rilasciati dopo la gara di Losail erano stati piuttosto rassicuranti, con lo spagnolo aveva spiegato di essersi sottoposto a diversi accertamenti alla clavicola, che non avevano ravvisato complicazioni. Tuttavia, ieri è tornato a parlare il dottor Mir, il medico che ha seguito praticamente tutti gli infortuni di "Camomillo", tracciando un quadro decisamente meno incoraggiante. "L'infortunio alla clavicola è stato completamente recuperato, ma il problema sta nel plesso solare, che ha subito un brutto trauma in Giappone" ha spiegato il medico spagnolo a Motocuatro.com. "Ora il nostro obiettivo è di sistemare questa lesione, che procura dolore ed intorpidimento del braccio, ma sappiamo già che il processo di recupero per questo tipo di infortuni può essere molto lungo". Il dottor Mir non esclude neanche la possibilità di sottoporre Dani ad un nuovo intervento alla clavicola subito dopo la gara di Jerez, approfittando della pausa di un mese che c'è prima del Gp del Portogallo: "Nel corso della settimana abbiamo effettuato delle nuove prove e tutto sembra muoversi nella direzione giusta, ma ci vuole ancora tempo. Non è escluso comunque che possa essere sottoposto ad un una nuova operazione alla clavicola". Ma è la rivelazione finale di Mir a lasciare a bocca aperta: "Con l'incidente che gli è capitato al Gp del Giappone, Dani ha rischiato la paralisi del braccio destro". Ora si capisce, dunque, perchè continua ad esserci tanta cautela intorno alla sua situazione...
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag formula 1, piloti