Ripercorriamo insieme i 20 anni di storia del Gresini Racing

La squadra fondata da Fausto Gresini li ha celebrati in occasione della tappa di casa a Misano: "Un traguardo importante, di cui essere orgogliosi". Ecco alcuni dei momenti più importanti di questa avventura.

Nella serata di venerdì del weekend di Misano il Gresini Racing ha celebrato i suoi 20 anni di attività nel Motomondiale. Un tappa importante della storia della squadra fondata da Fausto Gresini, struttura che oggi gestisce le Aprilia ufficiali in MotoGP e che è l'unica a scendere in pista in tutte e tre le classi.

Un brand importante quindi per il mondo delle due ruote, che ha lasciato un segno: dai successi di Loris Capirossi, Sete Gibernau e Marco Melandri, arrivando fino alla leggenda che si è costruita intorno al nome di Marco Simoncelli. Senza dimenticare i tanti giovani lanciati, tra gli ultimi Enea Bastianini e Fabio Di Giannantonio, ma anche il titolo iridato della Moto2 conquistrato con Toni Elias e quello della 250 con l'indimentica Daijiro Kato.

"Venti anni di attività sono un traguardo importante, di cui essere orgogliosi: significa che la Gresini Racing rappresenta ormai un pezzo di storia del motociclismo. Le competizioni hanno sempre fatto parte della mia vita: prima come meccanico, poi come pilota e ora appunto come team manager. Nell’affrontare questo mestiere ho sempre cercato di mettere la grinta e la passione che avevo quando indossavo tuta e casco, e i risultati non sono stati meno entusiasmanti. Difficile descrivere il mix di emozioni che ho vissuto in questi anni: gioie, successi, ma anche momenti difficili" ha detto Fausto Gresini durante la festa.

"Desidero innanzitutto ringraziare tutti coloro che ci hanno sostenuto in questi anni e che hanno contribuito a far diventare la Gresini Racing quello che è oggi: una struttura molto più organizzata rispetto al passato e impegnata ormai già da qualche anno in tutte e tre le categorie del Motomondiale. Un nostro vanto, il completamento di un progetto che ho voluto fortemente. Il futuro della Gresini Racing lo vedo proprio così: una realtà coinvolta a tutto tondo nel mondo dei Gran Premi, capace di offrire ai giovani piloti un percorso fino ai vertici del motociclismo. È una sfida stimolante, che mi appassiona, e chissà che non possa continuare per i prossimi venti anni!" ha aggiunto.

Ma ripercorriamo insieme le tappe più importanti di questi 20 anni:

1997 - UN ESORDIO MEMORABILE

1997 - UN ESORDIO MEMORABILE
1/20

L’esordio della Gresini Racing nella classe 500cc ha il sapore del motociclismo di un tempo: la squadra viene allestita in meno di due mesi e nel GP di apertura, su una privatissima Honda NSR 500 V bicilindrica, Alex Barros lotta per le posizioni di vertice prima di essere costretto a rallentare per problemi tecnici.

Photo by: Gresini Racing

1997 - LA GIOIA DEL PRIMO PODIO

1997 - LA GIOIA DEL PRIMO PODIO
2/20

Donington, Gran Premio di Gran Bretagna: nel suo undicesimo GP, la Gresini Racing entra già nell’olimpo del motociclismo. Alex Barros è terzo dietro alle Honda ufficiali di Doohan e Okada, raccogliendo così il primo di una lunghissima serie di podi.

Photo by: Gresini Racing

1999 - LA PRIMA VITTORIA È FIRMATA CAPIREX

1999 - LA PRIMA VITTORIA È FIRMATA CAPIREX
3/20

Nel 1999 la squadra debutta nella classe 250cc: in sella a una Honda NSR ufficiale c’è Loris Capirossi, già compagno di squadra di Fausto Gresini ai tempi della 125cc. Capirex firma la prima vittoria del team, nel GP della Malesia, e chiude la stagione al terzo posto.

Photo by: Gresini Racing

2001 - KATO RECORDMAN IN 250

2001 - KATO RECORDMAN IN 250
4/20

Il 2001 è la stagione perfetta di Daijiro Kato: in sella alla sua Honda il piccolo grande campione giapponese infrange tutti i record nella classe 250cc, imponendosi in 11 dei 16 Gran Premi in calendario e regalando alla Gresini Racing il primo alloro iridato.

Photo by: Gresini Racing

2002 - SUBITO AL TOP CON IL GIOIELLO HONDA RCV

2002 - SUBITO AL TOP CON IL GIOIELLO HONDA RCV
5/20

La Gresini Racing fa il suo rientro nella top class con l’astro nascente Kato: dal GP della Repubblica Ceca la Honda affida al giapponesino il gioiello Rc211V, la cinque cilindri a quattro tempi, e Daijiro è subito protagonista, salendo sul secondo gradino del podio.

Photo by: Gresini Racing

2003 - GIBERNAU NEL SEGNO DI KATO

2003 - GIBERNAU NEL SEGNO DI KATO
6/20

A Suzuka, nella prova di apertura del mondiale, si spegne per sempre la stella di Daijiro Kato: in un momento di grande difficoltà, la squadra e Sete Gibernau trovano la forza per raccoglierne l’eredità dedicandogli quattro vittorie e chiudendo l’anno da vicecampioni del mondo.

Photo by: Gresini Racing

2004 - SETE LANCIA LA SFIDA A VALENTINO

2004 - SETE LANCIA LA SFIDA A VALENTINO
7/20

Quattro vittorie, otto podi e sei pole position: la Gresini Racing si conferma ai vertici della MotoGP e Sete Gibernau, protagonista di memorabili battaglie con Valentino Rossi, è ancora una volta vicecampione del mondo.

Photo by: Gresini Racing

2004 - UNA DOPPIETTA STORICA PER ENTRARE NELL’ÉLITE

2004 - UNA DOPPIETTA STORICA PER ENTRARE NELL’ÉLITE
8/20

Sete Gibernau primo, Colin Edwards secondo: nel GP del Qatar del 2004 la Gresini Racing piazza entrambe le sue moto davanti a tutti, entrando così nella ristrettissima élite dei team che possono vantare di avere ottenuto una doppietta nella classe regina.

Photo by: Gresini Racing

2005 - CON MELANDRI, L’ITALIA CHE VINCE

2005 - CON MELANDRI, L’ITALIA CHE VINCE
9/20

Si realizza un altro sogno di Fausto Gresini: portare ai vertici della MotoGP un pilota italiano. Con due vittorie e sette podi complessivi, Marco Melandri stupisce tutti conquistando il titolo di vicecampione del mondo.

Photo by: Gresini Racing

2006 - ANCORA I MIGLIORI TRA I TEAM SATELLITE

2006  - ANCORA I MIGLIORI TRA I TEAM SATELLITE
10/20

Nel 2006 arrivano altre quattro vittorie in MotoGP, tre con Marco Melandri e una con Toni Elias in uno spettacolare GP del Portogallo all’Estoril, vinto in volata su Valentino Rossi. La struttura di Fausto Gresini si conferma così il miglior team satellite in una categoria divenuta sempre più competitiva.

Photo by: Gresini Racing

2007 - IL MOSTRO DELLA LAGUNA

 2007 - IL MOSTRO DELLA LAGUNA
11/20

Il 2007 non è una stagione facile, ma Marco Melandri, quinto a fine anno, è protagonista di gare memorabili: sulla striscia di asfalto che si snoda attorno al famoso “Cavatappi”, a Laguna Seca, il ravennate compie l’impresa salendo sul podio nonostante una caviglia dolorante in seguito a una brutta caduta in qualifica.

Photo by: Gresini Racing

2008 - L’INIZIO DELLA LUNGA COLLABORAZIONE CON SAN CARLO

2008 - L’INIZIO DELLA LUNGA COLLABORAZIONE CON SAN CARLO
12/20

Nel 2008 inizia il legame con San Carlo: una partnership che accompagnerà la squadra in MotoGP per ben cinque anni, fino al 2012. Nel 2009 Toni Elias e Alex De Angelis ottengono due piazzamenti a podio consecutivi, a Brno e a Indianapolis, chiudendo la stagione al settimo e ottavo posto in classifica generale.

Photo by: Gresini Racing

2010 - LE SETTE MERAVIGLIE DI ELIAS

2010 - LE SETTE MERAVIGLIE DI ELIAS
13/20

Sette vittorie, di cui quattro consecutive, consegnano alla Gresini Racing e a Toni Elias il primo titolo mondiale della neonata categoria intermedia a quattro tempi, la Moto2. Una supremazia schiacciante quella dello spagnolo, che si laurea campione con tre gare di anticipo.

Photo by: Gresini Racing

2011 - LA FAVOLA DEL SIC

2011 - LA FAVOLA DEL SIC
14/20

Il 2011 è la stagione che consacra Marco Simoncelli tra i “big” della MotoGP: una meravigliosa favola iniziata a Barcellona, con una splendida pole in casa degli spagnoli, proseguita con i podi di Brno e Phillip Island e purtroppo interrottasi bruscamente quel maledetto 23 ottobre a Sepang, in Malesia.

Photo by: Gresini Racing

2011 - IL TRIONFO DI PIRRO NEL NOME DI SIMONCELLI

2011 - IL TRIONFO DI PIRRO NEL NOME DI SIMONCELLI
15/20

Nella gara successiva al terribile GP della Malesia, a Valencia, Michele Pirro ottiene un’emozionante vittoria in Moto2. Un momento estremamente toccante per tutto il team, sceso in pista nel ricordo del SIC.

Photo by: Gresini Racing

2012 - UN IMPEGNO A TUTTO TONDO

2012 - UN IMPEGNO A TUTTO TONDO
16/20

Nella neonata categoria Moto3 Fausto Gresini riconosce il terreno ideale per realizzare un progetto mirato alla valorizzazione dei giovani talenti italiani. L’impegno nella cilindrata più piccola, che affianca quelli nelle classi Moto2 e MotoGP, inizia con una Honda affidata al giovanissimo Niccolò Antonelli.

Photo by: Gresini Racing

2012/2013/2014 - IL GRANDE TRIENNIO DI BAUTISTA

2012/2013/2014 - IL GRANDE TRIENNIO DI BAUTISTA
17/20

Nel triennio che comprende le stagioni 2012, 2013 e 2014 Alvaro Bautista è uno degli indiscussi protagonisti della top class, con 28 piazzamenti nella top six in totale, inclusi tre podi. Il team Gresini è inoltre impegnato nella classi CRT e, successivamente, “Open”: nel 2014 l’esordiente Scott Redding è il migliore tra i piloti in sella alle Honda RCV1000R.

Photo by: Gresini Racing

2015 - LA NUOVA AVVENTURA CON APRILIA

2015 - LA NUOVA AVVENTURA CON APRILIA
18/20

Dopo 18 anni di legame con la Honda, nel 2015 si apre un nuovo emozionante capitolo nella storia della Gresini Racing: il Gruppo Piaggio sceglie infatti la struttura di Fausto Gresini per rientrare in MotoGP con il glorioso marchio Aprilia. Un grande riconoscimento del lavoro svolto dal 1997 in poi.

Photo by: Gresini Racing

2015 - IL GRANDE SLAM

2015 - IL GRANDE SLAM
19/20

Vincendo il GP di San Marino e della Riviera di Rimini con Enea Bastianini, Gresini Racing diventa l’unico team ad aver vinto almeno un Gran Premio in tutte e tre le classi - Moto3, Moto2, MotoGP - dell’era a quattro tempi del Motomondiale. Un vero e proprio “grande slam” che nessuna altra squadra può vantare.

Photo by: Gresini Racing

2016 - CINQUE ANNI INSIEME A FEDERAL OIL

 2016 - CINQUE ANNI INSIEME A FEDERAL OIL
20/20

La categoria intermedia del Motomondiale ha sempre regalato grandi soddisfazioni alla Gresini Racing, con i due titoli mondiali nel 2001 e nel 2010. Dal 2012 Gresini Racing in Moto2 è sinonimo di Federal Oil, importante partner indonesiano con il quale sono stati festeggiati nel 2016 i cinque anni di collaborazione. E non è ancora finita…

Photo by: Gresini Racing
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Celebrazioni 20 anni Gresini Racing
Sub-evento Evento speciale
Articolo di tipo I più cliccati