MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
39 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
53 giorni
G
GP delle Americhe
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
67 giorni
G
GP d'Argentina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
81 giorni
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
95 giorni
G
GP di Francia
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
109 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
123 giorni
G
GP della Catalogna
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
130 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
144 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
151 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
165 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
193 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
200 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
214 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
228 giorni
G
GP di Aragon
01 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
249 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
263 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
271 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
277 giorni
G
GP di Valencia
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
291 giorni

Rins: "Tutti possono sbagliare, il Mondiale è ancora aperto"

condivisioni
commenti
Rins: "Tutti possono sbagliare, il Mondiale è ancora aperto"
Di:
17 giu 2019, 08:03

Nella giornata di sabato, Alex Rins sembrava avere il ritmo per vincere la gara di Barcellona, ma ieri un problema con la gomma posteriore ed un'uscita di pista lo hanno tenuto fuori dal podio.

"Domani può essere una bella giornata" aveva detto Rins sabato, lasciando intendere di essere abbastanza competitivo da battagliare per la vittoria nel GP di Catalogna di MotoGP. Le cose però sono andate diversamente, perché il pilota della Suzuki non è neppure riuscito a salire sul podio.

"Per come è andato il weekend, il quarto posto mi lascia insoddisfatto, ma con i problemi che abbiamo avuto in gara non è poi tanto male" ha detto Rins.

"E' stata una gara molto complicata. E' stato un peccato, perché il pasticcio di Lorenzo ha permesso a Marquez di prendere subito qualche metro di vantaggio".

"Ad ogni modo, ho avuto dei problemi con il lato sinistro della gomma posteriore. Alla fine ho scelto la media, perché era quella con cui mi ero trovato meglio nel resto del weekend, ma scivolavo molto e non avevo trazione. E' una cosa che dobbiamo analizzare".

Leggi anche:

Rins ha battagliato per parecchi giri per la seconda posizione con Danilo Petrucci, ma Rins sembra avere la convizione che senza l'incidente di Lorenza avrebbe anche potuto giocarsi la vittoria.

"Non lo so, alla fine la gara è stata quella che è stata e non si può tornare indietro. Ma se fosse stato tutto normale, sulla carta, sarebbe stato bello lottare per la vittoria con Marc" ha detto.

La lotta con il ducatista è stata piuttosto serrata: prima c'è stato un contatto tra i due e poi, in un secondo momento, Alex ha evitato miracolosamente la ruota posteriore di Danilo, ma è lì che si è giocato le sue chance di podio.

"La verità è che ho avuto molti problemi: alla curva 3 mi è partita la moto ed ho evitato una caduta, poi anche alla curva 1 ho rischiato, ma fortunatamente è andata bene" ha ricordato.

L'obiettivo dichiarato del podio quindi è sfumato, ma Rins pensa che il campionato sia ancora tutto da giocare: "Marc è un po' più lontano, ma abbiamo fatto solo sette gare e c'è ancora tanto Mondiale davanti a noi. Tutti possono sbagliare, il campionato è ancora aperto".

Scorrimento
Lista

Danilo Petrucci, Ducati Team, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Danilo Petrucci, Ducati Team, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
1/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
2/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
3/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
4/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
5/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
6/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
7/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
8/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
9/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
10/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
11/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
12/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
13/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
14/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Guintoli, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Guintoli, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
15/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
16/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Suzuki Team MotoGP

Alex Rins, Suzuki Team MotoGP
17/18

Foto di: Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
18/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Bradley Smith penalizzato per l'incidente in cui si è infortunato Aleix Espargaro

Articolo precedente

Bradley Smith penalizzato per l'incidente in cui si è infortunato Aleix Espargaro

Prossimo Articolo

Quartararo: “Primo podio incredibile, non ho sentito nemmeno il dolore della ferita”

Quartararo: “Primo podio incredibile, non ho sentito nemmeno il dolore della ferita”
Carica commenti