Rins: "Sono pronto e voglio ripartire dai buoni risultati di Valencia"

Lo spagnolo della Suzuki è apparso decisamente motivato a riscattare un 2017 complicato. Rins ha affermato di aver superato gli infortuni e vuole iniziare l'anno partendo dalla buona base vista alla fine della passata stagione.

Rins: "Sono pronto e voglio ripartire dai buoni risultati di Valencia"
Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
Andrea Iannone, Team Suzuki MotoGP, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP with team members
Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
Andrea Iannone, Team Suzuki MotoGP, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP con i membri del team
Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
Suzuki GSX-RR 2018, Team Suzuki MotoGP

Dopo un 2017 decisamente complicato ed al di sotto delle aspettative, in casa Suzuki si guarda con fiducia alla stagione che sta per iniziare.

La presentazione della nuova GSX-RR avvenuta oggi in Malesia ha visto Davide Brivio fare gli onori di casa e svelare al mondo non solo la nuova arma della Casa di Hamamatsu, che dovrà riportare la Suzuki agli standard visti nel 2016, ma anche la confermata coppia di piloti composta da Andrea Iannone ed Alex Rins.

Lo spagnolo ha vissuto un vero e proprio annus horribilis nel 2017, complici non solo i problemi riscontrati con la moto, ma anche un infortunio avvenuto nel corso dei test di Valencia e la frattura al polso sinistro rimediata ad Austin.

Rins è apparso tirato a lucido per l'inizio della nuova stagione che prenderà il via domani con i test di Sepang, mostrandosi in grande forma e pronto per tornare in sella.

Com'è andata la tua preparazione invernale?
"Direi bene, è stata piuttosto dura. Mi sono allenato come mai fatto fino ad ora per arrivare pronto all'inizio della stagione. Sono molto soddisfatto perché ho avuto degli ottimi riscontri nei test di Jerez dopo la gara a Valencia. Abbiamo apportato alcune modifiche alla moto ed hanno avuto un esito positivo. Ad Hamamatsu hanno lavorato sodo e non vedo l'ora di scendere in pista".

Su cosa vi siete concentrati nel corso dell'inverno?
"Lo scorso anno abbiamo avuto una grande problema col motore. Ci siamo concentrati sul quello cercando di migliorarlo ed abbiamo anche migliorato la gestione del freno motore per poter affrontare al meglio la percorrenza a metà curva. Credo che in queste zone abbiamo fatto dei passi avanti. A Jerez abbiamo provato dei piccoli cambiamenti, mentre qui proveremo uno step notevole".

Avete già la versione finale della moto o avrete altre prove da effettuare a Sepang?
"Qui in Malesia ci attende un grande lavoro perché a Jerez abbiamo provato solo delle piccole cose. Il lavoro svolto in fabbrica nel corso della pausa invernale è stato intenso e qui avremo molte componenti da testare. Sono fiducioso perché abbiamo un buon programma di lavoro in questi tre giorni. Proveremo un motore differente ed anche un telaio diverso sulla base dei dati raccolti a Jerez".

Le aspettative per questa stagione sono elevate nonostante tu venga da un infortunio?
"Mi sento pronto e preparato ed ho molta fiducia sia nella moto che nel team. Avrò un anno in più di esperienza e cercherò di fare il meglio. Adesso sono consapevole di come funzioni questa moto e cercherò di sfruttarla al massimo".

Qual è l'obiettivo per questa stagione?
"Il mio obiettivo per l'avvio della stagione è di iniziare l'anno così come abbiamo concluso a Valencia. Lo scorso anno abbiamo vissuto una stagione complicata a causa di diversi problemi, ma abbiamo finito in crescendo. Adesso abbiamo una migliore conoscenza della moto e vorrei iniziare la stagione con le stesse sensazioni avute alla fine dello scorso anno".

Informazioni aggiuntive di Oriol Puigdemont

condivisioni
commenti
Iannone: "Voglia di rivincita? No, è voglia di continuare a crescere"
Articolo precedente

Iannone: "Voglia di rivincita? No, è voglia di continuare a crescere"

Prossimo Articolo

Stoner: "Non ha senso fare i test su questa pista in queste condizioni"

Stoner: "Non ha senso fare i test su questa pista in queste condizioni"
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021