Rins: “Non omologheremo lo spoiler perché non sappiamo se va bene"

Alex Rins è diventato la grande rivelazione della stagione. Dopo la sua prima vittoria nella classe regina ottenuta ad Austin ed il secondo posto di Jerez, nessuno lo tiene fuori dalla lotta premio titolo.

Rins: “Non omologheremo lo spoiler perché non sappiamo se va bene"
Carica lettore audio

Oltre ai risultati, la determinazione ed uno stile di guida spettacolare hanno portato Alex Rins al centro dell'attenzione dei fan della MotoGP, Mondiale in cui il pilota Suzuki si colloca in seconda posizione nella classifica, alle spalle solo del leader Marc Márquez.

A Le Mans, lo spagnolo avrà una nuova occasione di dimostrare il suo nuovo status tra i favoriti, anche se il meteo renderà il circuito francese una vera incognita.

Questo giovedì, Rins ha affermato: “Continuiamo ad avere molta energia, abbiamo voglia di cominciare il weekend. Sicuramente le previsioni non sono le migliori, ma qui veniamo solo una volta l'anno. È una pista che mi piace, con salite e discese, noi daremo il massimo indipendentemente dalla pioggia".

I risultati delle ultime due gare rendono Rins uno dei favoriti dell'appuntamento d'oltralpe ancora più che mai.

“Arrivo come sempre, forse con un po' più di voglia di scendere in pista il venerdì, ma siamo in una buona situazione e proveremo a sfruttarla al massimo".

Per quanto riguarda lo sviluppo di Suzuki nei test di Jerez, Rins non ha dato molti dettagli.

“Abbiamo provato molte cose nei test e, di quello che abbiamo testato, qui portiamo solo qualcosa di elettronica. Non monteremo il deflettore, non siamo riusciti a provarlo bene visto che l'ho rotto appena sceso in pista. Bisognava omologarlo per portarlo qui e, siccome non sappiamo se va bene, è meglio non portarlo".

condivisioni
commenti
L'Aprilia può contare su Iannone a Le Mans: Andrea è stato dichiarato "fit"
Articolo precedente

L'Aprilia può contare su Iannone a Le Mans: Andrea è stato dichiarato "fit"

Prossimo Articolo

MotoGP, Le Mans, Libere 1: Quartararo davanti alle Ducati, Rossi decimo

MotoGP, Le Mans, Libere 1: Quartararo davanti alle Ducati, Rossi decimo