MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
46 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
60 giorni
G
GP delle Americhe
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
74 giorni
G
GP d'Argentina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
88 giorni
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
102 giorni
G
GP di Francia
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
116 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
130 giorni
G
GP della Catalogna
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
137 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
151 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
158 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
172 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
200 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
207 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
221 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
235 giorni
G
GP di Aragon
01 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
256 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
270 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
278 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
284 giorni
G
GP di Valencia
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
298 giorni

Rins: “La terza posizione è ancora possibile”

condivisioni
commenti
Rins: “La terza posizione è ancora possibile”
Di:
Tradotto da: Lorenza D'Adderio
13 ago 2019, 07:21

In Austria il pilota Suzuki ha chiuso sesto, rimanendo nuovamente fuori dal podio, ma ha recuperato qualche punto a Petrucci nella classifica generale.

Álex Rins aveva iniziato la stagione in maniera tanto solida da diventare un contendente per il titolo mondiale. Ma i due zeri in Olanda ed in Germania hanno fermato la sua rincorsa a Marquez ed in questo momento il suo obiettivo è di chiudere il campionato in terza posizione nella classifica generale.

Il catalano ha dimostrato di essere molto forte nelle seconde metà di stagioni, nel suo anno di esordio in MotoGP è rimasto fuori dai primi cinque per aver saltato alcune gare a causa di un infortunio. Ma nel 2018 è stato autore di una grande rimonta che lo ha portato fino al quinto posto finale e quest’anno cerca di fare un passo in avanti.

Leggi anche:

Negli ultimi due gran premi ha ricucito il distacco da Danilo Petrucci, recuperando otto punti e arrivando ad averne 12 in meno: “La terza posizione in classifica è ancora possibile. Possiamo riuscirci disputando buone gare. Abbiamo ridotto il margine da Petrucci e questo è positivo. La cosa negativa è che Dovizioso si è allontanato un po’”.

L’alfiere Suzuki sapeva che la pista austriaca sarebbe stata una delle più complicate, da qui fino a fine stagione e, anche se ha fronteggiato le Yamaha, si è visto superato da tre piloti della Casa di Iwata chiudendo la gara in sesta posizione: “Era una gara difficile, sapevamo che avremmo sofferto. Non so se si poteva migliorare la sesta posizione, io ho dato il massimo, ma ho sofferto abbastanza soprattutto nei primi giri ed a metà gara. La lotta era più che altro con le Yamaha, all’ultimo giro ero molto vicino al sorpasso su Viñales, ma faticavo molto a sorpassare. Mi si muoveva molto l’anteriore e facevo fatica a fermare la moto. Questo è un aspetto da migliorare”.

 

Il prossimo circuito è Silverstone, dove Suzuki vanta una vittoria con Maverick Viñales, ottenuta tre anni fa. Anche le piste successive piacciono a Rins, che le affronterà con positività: “Ora arrivano tracciati dove andiamo veloci, Motorland, Misano, Motegi, Sepang…circuiti che si adattano meglio alla nostra moto. La porteremo al limite e ci divertiremo”.

Scorrimento
Lista

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
1/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
2/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
3/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
4/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
5/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
6/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
7/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
8/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Joan Mir è stato dimesso dall'ospedale ed è tornato a casa

Articolo precedente

Joan Mir è stato dimesso dall'ospedale ed è tornato a casa

Prossimo Articolo

La KTM non ha ancora un "Piano B" per sostituire Zarco

La KTM non ha ancora un "Piano B" per sostituire Zarco
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP d'Austria
Sotto-evento Post-gara
Location Red Bull Ring
Piloti Alex Rins
Autore Oriol Puigdemont