Rins ha di nuovo dolore alla spalla: “Simile all’anno scorso”

Il pilota Suzuki ha concluso in anticipo la giornata di test collettivi a Jerez lunedì scorso per andare a Barcellona e fare una visita medica alla spalla destra, infortunata nel 2020.

Rins ha di nuovo dolore alla spalla: “Simile all’anno scorso”
Carica lettore audio

Alex Rins ha accumulato due cadute nel fine settimana del Gran Premio di Spagna, l’ultima delle quali domenica scorsa a Jerez. Il pilota Suzuki però era finito a terra anche sabato durante le FP4. In gara, dopo la scivolata è riuscito a riprendere la via della pista, tagliando il traguardo in 20esima posizione e accumulando il suo secondo zero consecutivo in campionato.

I piloti MotoGP sono poi rimasti sul tracciato andaluso anche il lunedì per svolgere una giornata di test collettivi e lo spagnolo è stato uno dei primi a scendere in pista. Rins ha completato 59 giri e aveva il miglior tempo nel momento in cui ha concluso la sua partecipazione intorno alle 15. Alla fine della giornata ha chiuso secondo, essendo l’unico a scendere sotto l’1’37 insieme a Maverick Vinales.

Il portacolori Suzuki si è immediatamente recato a Barcellona per svolgere degli esami medici alla spalla destra, che si era infortunata nel primo gran premio del 2020, proprio a Jerez, e che ha risentito della caduta a Portimao di due settimane fa, anche se alla fine era stata presa in considerazione l’ipotesi di operarsi durante l’inverno.

Dopo il test, Rins ha spiegato: “Sento un lieve dolore quando freno. È un dolore simile a quello dell’anno scorso, ma non così forte”.

A Barcellona, il pilota è stato visitato dai medici, che hanno confermato che il dolore è causato da un’infiammazione che ha avuto bisogno di infiltrazioni e ora deve stare a riposo per arrivare in forma al Gran Premio di Francia, in programma la prossima settimana.

In un comunicato, Suzuki dichiara: “Lunedì scorso, Alex Rins ha chiuso in anticipo il test per effettuare degli esami alla spalla. Questi hanno evidenziato una leggera infiammazione che è stata trattata con infiltrazioni e ora ha bisogno di un po’ di riposo. La previsione è che sia totalmente recuperato in pochi giorni e al momento tutto procede bene”.

Rins è attualmente nono in campionato con 23 punti, a 43 lunghezze dal leader Pecco Bagnaia. Il pilota Suzuki ha due zeri come lo scorso anno, quando ha chiuso in terza posizione nella classifica generale, ma il Gran Premio di Spagna era stato particolarmente condizionante.

condivisioni
commenti

Misano apre le prevendite per MotoGP e SBK

Rossi: quanto è amaro dirsi addio