Red Bull Ring: modificato il layout della curva 10 per la MotoGP

La larghezza della pista è stata ridotta da 13 a 10 metri in quel tratto, con lo scopo di ridurre la velocità di uscita dalla curva e quindi incrementare il livello della sicurezza.

La MotoGP torna a correre per la prima volta in Austria dal 1997 e per questo sono state apportate dei piccoli aggiustamenti al Red Bull Ring dopo il test privato che si è svolto poco prima della pausa estiva cui hanno partecipato la maggior parte delle squadre.

Franco Uncini, responsabile della sicurezza per la FIM ne ha discusso insieme ad alcuni piloti nell'ambito della Safety Commission, al fine di sentire i loro pareri sul tracciato. In questo modo si è arrivati alla decisione di ridurre la larghezza della curva 10 da 13 a 10 metri, in maniera tale da ridurre la velocità di uscita e migliorare la sicurezza.

A causa di questo cambiamento, squadre e piloti saranno quindi chiamati ad affinare il set-up rispetto a quelli che avevano realizzato in occasione dei test. Inoltre è abbastanza ovvio che i tempi ottenuti a luglio non potranno essere più un riferimento.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP d'Austria
Circuito Red Bull Ring
Articolo di tipo Ultime notizie