MotoGP
23 ago
-
25 ago
Evento concluso
13 set
-
15 set
Evento concluso
20 set
-
22 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
10 giorni
G
GP della Malesia
01 nov
-
03 nov
Prossimo evento tra
17 giorni
G
GP di Valencia
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
31 giorni

Red Bull Ring, Libere 4: Marquez si conferma. Iannone, motore K.O.

condivisioni
commenti
Red Bull Ring, Libere 4: Marquez si conferma. Iannone, motore K.O.
Di:
12 ago 2017, 12:14

Il leader del Mondiale si conferma il pilota da battere nelle Qualifiche. Vinales si prende la seconda posizione, mentre Dovizioso e Rossi sono in sesta e settima posizione.

Marc Marquez non lascia nemmeno le briciole agli avversari e porta a casa anche il quarto e ultimo turno di prove libere della MotoGP sul tracciato austriaco del Red Bull Ring. Il pilota della Honda ha ottenuto il miglior tempo in 1'24"180, provando per gran parte della sessione le prestazioni e la durata delle gomme morbide.

A 167 millesimi di secondo dal pilota del team HRC, ecco la Yamaha M1 ufficiale di Maverick Vinales. Lo spagnolo è stato bravo a ridurre il divario dal leader del Mondiale e a risultare di gran lunga il miglior pilota del team Factory.

Daniel Pedrosa completa la tripletta spagnola, replicando quasi perfettamente il risultato di una settimana fa a Brno quando il podio fu dominato per intero da piloti iberici. A spezzare la sequenza spagnola è stata la Yamaha M1 del team Tech 3 di Johann Zarco, quarto a pochi centesimi di secondo dai primi tre.

Andrea Iannone è risultato il primo degli italiani grazie a un ottimo quinto posto, che conferma i progressi fatti in sella alla sua Suzuki nel corso degli ultimi turni di prove libere. Il passo mostrato dal pilota di Vasto è stato molto interessante, ma a pochi secondi dal termine della sessione il motore della sua GSX-RR è andato in fumo.

Dietro Iannone ecco l'ex compagno di squadra in Ducati, Andrea Dovizioso. Il forlivese è il primo ducatista in classifica e, pur senza aver brillato con un tempo degno di nota, ha lavorato duro sulla valutazione della resistenza della gomma morbida. Evidentemente il suo piano è usarla in gara a meno di improvvisi scomvolgimenti meteorologici.

Valentino Rossi si è dovuto accontentare del settimo posto, staccato di 3 decimi da Vinales e 4 da Marquez. Il passo gara del "Dottore" sembra poter essere competitivo, mentre sul giro secco la confidenza non è tale da poterlo proiettare tra i primi. Scott Redding ha portato in ottava posizione la Ducati del team Pramac, precedendo la Yamaha M1 privata di Jonas Folger e la seconda Ducati ufficiale di Jorge Lorenzo, meno efficace rispetto all'ottima giornata di ieri.

Cla#RiderBikeGiriTempoGapDistaccokm/hSpeed Trap
1 93 spain Marc Márquez Alenta  Honda 19 1'24.180     185.003 311
2 25 spain Maverick Viñales  Yamaha 19 1'24.347 0.167 0.167 184.637 309
3 26 spain Daniel Pedrosa  Honda 19 1'24.400 0.220 0.053 184.521 312
4 5 france Johann Zarco  Yamaha 18 1'24.434 0.254 0.034 184.447 308
5 29 italy Andrea Iannone  Suzuki 14 1'24.525 0.345 0.091 184.248 306
6 4 italy Andrea Dovizioso  Ducati 16 1'24.607 0.427 0.082 184.069 309
7 46 italy Valentino Rossi  Yamaha 19 1'24.644 0.464 0.037 183.989 307
8 45 united_kingdom Scott Redding  Ducati 18 1'24.804 0.624 0.160 183.642 306
9 94 germany Jonas Folger  Yamaha 18 1'24.814 0.634 0.010 183.620 306
10 99 spain Jorge Lorenzo  Ducati 14 1'24.839 0.659 0.025 183.566 306
11 44 spain Pol Espargaro  KTM 17 1'24.852 0.672 0.013 183.538 312
12 35 united_kingdom Cal Crutchlow  Honda 16 1'24.882 0.702 0.030 183.473 304
13 17 czech_republic Karel Abraham  Ducati 15 1'25.134 0.954 0.252 182.930 311
14 42 spain Alex Rins  Suzuki 17 1'25.137 0.957 0.003 182.923 308
15 38 united_kingdom Bradley Smith  KTM 18 1'25.298 1.118 0.161 182.578 306
16 76 france Loris Baz  Ducati 21 1'25.368 1.188 0.070 182.429 303
17 19 spain Alvaro Bautista  Ducati 16 1'25.425 1.245 0.057 182.307 312
18 8 spain Hector Barbera  Ducati 12 1'25.436 1.256 0.011 182.283 313
19 41 spain Aleix Espargaro  Aprilia 18 1'25.443 1.263 0.007 182.268 306
20 9 italy Danilo Petrucci  Ducati 16 1'25.483 1.303 0.040 182.183 303
21 53 spain Tito Rabat  Honda 18 1'25.527 1.347 0.044 182.089 307
22 22 united_kingdom Sam Lowes  Aprilia 18 1'25.693 1.513 0.166 181.737 304
23 36 finland Mika Kallio  KTM 17 1'25.714 1.534 0.021 181.692 309
24 43 australia Jack Miller  Honda 14 1'26.051 1.871 0.337 180.981 306
Prossimo Articolo
MotoGP: in caso di pioggia alcuni piloti vorrebbero non correre in Austria

Articolo precedente

MotoGP: in caso di pioggia alcuni piloti vorrebbero non correre in Austria

Prossimo Articolo

Marquez sigla in Austria la pole numero 70, ma le Ducati ci sono

Marquez sigla in Austria la pole numero 70, ma le Ducati ci sono
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP d'Austria
Sotto-evento Sabato, prove libere
Location Red Bull Ring
Autore Giacomo Rauli