Ramon Aurin è il favorito per affiancare Jorge Lorenzo in Honda

condivisioni
commenti
Ramon Aurin è il favorito per affiancare Jorge Lorenzo in Honda
Oriol Puigdemont
Di: Oriol Puigdemont
29 giu 2018, 16:50

Ramon Aurin, attuale capo tecnico di Takaaki Nakagami, sembra essere il principale candidato ad affiancare Jorge Lorenzo nella prossima stagione in Honda. Gabarrini invece sarà con Bagnaia in Ducati Pramac.

Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Conferenza stampa, Valentino Rossi, Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Conferenza stampa, Jorge Lorenzo, Ducati Team

Il pilota della Ducati ha rivelato ieri che Christian Gabarrini, l'ingegnere di pista che lo accompagna da quando è approdato a Borgo Panigale, non lo seguirà nella sua prossima avventura alla Honda.

"L'anno prossimo non avrò lo stesso potere decisionale del passato su questo aspetto. E' una questione che riguarderà la squadra" ha risposto Lorenzo quando gli sono state rivolte delle domande a riguardo.

Stando a quanto ha appreso Motorsport.com, il tecnico che ha più chance di sedersi accanto a Lorenzo nel box HRC è Ramon Aurin, perchè soddisferebbe sia le esigenze del team che quelle del pilota maiorchino.

Da un lato, l'azienda giapponese crede assolutamente nelle capacità di questo ingegnere 52enne, che nella sua carriera ha accompagnato piloti come Alex Criville e Nicky Hayden, che è stato campione del mondo proprio con Aurin come telemetrista. Più recentemente però ha lavorato anche con Andrea Dovizioso e Dani Pedrosa, con quest'ultimo già come capo tecnico.

Leggi anche:

In vista della scorsa stagione Pedrosa però aveva deciso di cambiare e la Honda aveva ingaggiato al suo posto Giacomo Guidotti dal Pramac Racing, portando lo spagnolo accanto a Jack Miller.

Con la partenza dell'australiano verso la Ducati, la Casa dell'Ala Dorata ha deciso di affidare Takaaki Nakagami alle cure di Aurin.

Questa soluzione poi sarebbe gradita anche a Lorenzo, visto che Aurin conosce molto bene sia il metodo di lavoro della Honda che la RC213V.

Gabarrini farà crescere Bagnaia

Non potendo seguire Lorenzo in Honda e con Daniele Romagnoli che seguirà Danilo Petrucci nella squadra ufficiale Ducati, Gabarrini continuerà la sua avventura con la Casa di Borgo Panigale, ma all'interno del Pramac Racing, dove gli sarà affidato il compito di far maturare Pecco Bagnaia, che l'anno prossimo farà il suo esordio in MotoGP.

Prossimo articolo MotoGP
Fotogallery: la prima giornata di prove del GP d'Olanda di MotoGP

Previous article

Fotogallery: la prima giornata di prove del GP d'Olanda di MotoGP

Next article

Aprilia, Espargaro: "Abbiamo la possibilità di migliorare e puntare all'accesso diretto alla Q2"

Aprilia, Espargaro: "Abbiamo la possibilità di migliorare e puntare all'accesso diretto alla Q2"

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP d'Olanda
Sotto-evento Venerdì, prove libere
Location Assen
Piloti Jorge Lorenzo Shop Now
Team Ducati Team Shop Now
Autore Oriol Puigdemont
Tipo di articolo Ultime notizie