Quartararo: "Stavolta ho saputo gestire gomme e stile"

"El Diablo" si assume la colpa degli errori commessi nel GP del Qatar, ai quali ha rimediato con una fantastica gestione e grinta nella replica di Doha. Il bis in Yamaha ora lo mette sulla parità con Viñales, con cui vuole collaborare.

Quartararo: "Stavolta ho saputo gestire gomme e stile"

Il bis Yamaha in Qatar porta la firma di Fabio Quartararo, che nel GP di Doha ha colto la sua prima affermazione da pilota ufficiale della Casa dei tre Diapason.

Il francese è stato autore di una fantastica rimonta sul tracciato di Losail, partendo senza osare troppo, ma dando poi la mazzata a tutti nella parte finale con una M1 che letteralmente volava.

"Vincere con il team ufficiale è stupendo, anche perché hai una responsabilità maggiore e soprattutto sei chiamato a sostituire una leggenda come Valentino Rossi - ha detto 'El Diablo' ai microfoni di Sky Sport nel post-gara - Non direi però che si tratta di una liberazione, perché comunque col team abbiamo lavorato benissimo e sono fiducioso che le cose possano andare positivamente".

 

Rispetto al GP del Qatar disputato sulla medesima pista sette giorni fa, il transalpino ha immediatamente capito come giocarsi a modo le carte a disposizione e stavolta è stato lui ad imporsi contro le temibili Ducati.

"La chiave è stata che ho fatto tutto diversamente rispetto alla settimana scorsa. La moto è la stessa dal punto di vista dell'assetto. Quello su cui ho lavorato principalmente sono state le mappe e il mio stile di guida, utilizzando rapporti più lunghi perché erano meglio in gara, anche se in Qualifica mi penalizzavano".

"Nel GP del Qatar sono andato troppo forte all'inizio. Nei test e nelle prove non avevo mai avuto un calo di gomma, cosa che invece è accaduta in quel frangente. Stavolta le ho sapute gestire e ho cercato di progredire facendo un passo per volta".

Nella prima parte di gara, Quartararo è rimasto nella coda del gruppo di testa, dando l'impressione di soffrire un po' nelle battaglie, ma in realtà era la tattica d'attesa per poi beffare tutti con un grandissimo finale.

Leggi anche:

"Quando ero settimo ho atteso con pazienza il momento opportuno per cominciare a superare e a sfruttare gli pneumatici. Negli ultimi giri mi sono reso conto che potevo farlo e sono andato all'attacco per provare a vincere. Ho visto che c'era la possibilità e ce l'ho fatta!"

In Yamaha ora si profila un interessante duello 'casalingo' tra Fabio e il suo compagno Maverick Viñales, con un bel 'pareggio' tra i due in appena due uscite.

"Con Maverick c'è un grande rapporto, chiaramente vederlo vincere la settimana scorsa mi è scocciato molto, soprattutto perché avevo sbagliato io", spiega Quartararo, che poi allontana l'ipotesi di lotte fratricide.

"L'ho sempre detto anche prima di iniziare la stagione: preferisco combattere fra noi per il primo posto lealmente e collaborare nel team, lavorando insieme. Magari ci si può alternare nel vincere, ma se continuiamo così possiamo fare una bella stagione".

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
1/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
2/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Johann Zarco, Pramac Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Johann Zarco, Pramac Racing
3/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, festeggia la vittoria del Gran Premio di Doha
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, festeggia la vittoria del Gran Premio di Doha
4/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Johann Zarco, Pramac Racing, Jorge Martin, Pramac Racing
Podio: Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Johann Zarco, Pramac Racing, Jorge Martin, Pramac Racing
5/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
6/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
7/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, festeggia la vittoria del Gran Premio di Doha
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, festeggia la vittoria del Gran Premio di Doha
8/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, festeggia la vittoria del Gran Premio di Doha
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, festeggia la vittoria del Gran Premio di Doha
9/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
10/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing taglia per primo il traguardo e vince il Gran Premio di Doha
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing taglia per primo il traguardo e vince il Gran Premio di Doha
11/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
12/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Il vincitore del Gran Premio di Doha, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Il vincitore del Gran Premio di Doha, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
13/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Il vincitore del Gran Premio di Doha, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Il vincitore del Gran Premio di Doha, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
14/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Il vincitore del Gran Premio di Doha, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Il vincitore del Gran Premio di Doha, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
15/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Il vincitore del Gran Premio di Doha, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Il vincitore del Gran Premio di Doha, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
16/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Pramac Racing Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Johann Zarco, Pramac Racing Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
17/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
18/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
19/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
20/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Mondiale MotoGP: Zarco lascia il Qatar da leader

Articolo precedente

Mondiale MotoGP: Zarco lascia il Qatar da leader

Prossimo Articolo

Zarco: “Questa Ducati può essere sul podio in tutte le gare”

Zarco: “Questa Ducati può essere sul podio in tutte le gare”
Carica commenti
Le più grandi imprese di Valentino Rossi a Misano Prime

Le più grandi imprese di Valentino Rossi a Misano

Quella di settimana prossima sarà l'ultima gara della carriera di Valentino Rossi a Misano in MotoGP. Sulla pista che si affaccia sull'Adriatico, il Dottore ha ricordi agrodolci. Dall'esordio su una moto da gran premio ai mondiali spianati, sino a quelli persi per aver sbagliato tattica.

KTM coltiva talenti, ma occhio a non bruciarli come Red Bull Prime

KTM coltiva talenti, ma occhio a non bruciarli come Red Bull

La KTM ha messo sotto contratto a lungo termine alcuni dei prospetti più interessanti del panorama del Motomondiale, come Raul Fernandez e Pedro Acosta. Con loro però non deve avere fretta come ne ha avuta con Iker Lecuona, "rottamato" in neanche 13 mesi, a meno che non voglia farsi la nomea di "Red Bull" della MotoGP.

MotoGP
14 ott 2021
Ceccarelli: “Marquez ad Austin in superiorità psico-fisica” Prime

Ceccarelli: “Marquez ad Austin in superiorità psico-fisica”

In questa nuova puntata della rubrica Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci illustrano come mai Marc Marquez sia riuscito a dominare la concorrenza in quel di Austin, in occasione della tappa texana della MotoGP

MotoGP
7 ott 2021
Nakagami: "La RC213V va guidata come fa Marc, lui traccia la via" Prime

Nakagami: "La RC213V va guidata come fa Marc, lui traccia la via"

Takaaki Nakagami ci parla in esclusiva della sua stagione in MotoGP. Dopo un 2020 in cui si è tolto parecchie soddisfazioni, ora che è rientrato quasi a pieno regime Marc Marquez è lo spagnolo - giustamente - il punto di riferimento della casa dell'ala dorata. Ed anche lo sviluppo va seguito di pari passo, se si vuole performare a dovere

MotoGP
6 ott 2021
Pagelle MotoGP: Bastianini sta diventando un top rider Prime

Pagelle MotoGP: Bastianini sta diventando un top rider

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio degli Stati Uniti di MotoGP, con Marquez capace di tornare alla vittoria e Quartararo pronto a mettere una seria ipoteca sul titolo iridato

MotoGP
4 ott 2021
MotoGP: la griglia di partenza di Austin Prime

MotoGP: la griglia di partenza di Austin

Scopriamo insieme la griglia di partenza del Gran Premio delle Americhe di MotoGP. Ad Austin, Bagnaia regala la terza pole consecutiva a Borgo Panigale, piazzandosi davanti al favorito al titolo Quartararo. Riuscirà il giovane alfiere Ducati a tenere dietro la Yamaha?

MotoGP
3 ott 2021
Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP? Prime

Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP?

La rilevanza che Ducati dà ai suoi team satellite e l’impegno di Andrea Dovizioso nel migliorare la capacità delle ultime Desmosedici permettono al costruttore di Bologna di avere la moto più versatile della griglia, in grado di salire sul podio anche con cinque piloti diversi.

MotoGP
23 set 2021
Marini: quando è impossibile tener testa alla "Bestia" Prime

Marini: quando è impossibile tener testa alla "Bestia"

Luca Marini è il protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il pilota del team Esponsorama è reduce da due gare ben al di sotto delle aspettative e delle possibilità, visto e considerato quanto sia riuscito a conquistare il suo compagno di team, Enea Bastianini

MotoGP
21 set 2021