MotoGP
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
40 giorni
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
54 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
68 giorni
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
75 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
89 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
96 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
110 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
138 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
145 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
159 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
173 giorni
G
GP di Aragon
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
188 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
195 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
208 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
216 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
222 giorni
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
237 giorni
20 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
244 giorni
G
GP di Valencia
27 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
251 giorni

Quartararo rookie dell'anno: "Grande obiettivo raggiunto"

condivisioni
commenti
Quartararo rookie dell'anno: "Grande obiettivo raggiunto"
Di:
20 ott 2019, 08:23

Con la seconda posizione a Motegi, Fabio Quartararo diventa rookie dell'anno e riesce a tenere a bada Dovizioso, terzo al traguardo.

Anche durante il GP del Giappone Fabio Quartararo è stato l'unico pilota in grado di contrastare il dominio di Marc Marquez, comunque vincitore della gara. Il francese ha insidiato la prima posizione nelle fasi iniziali, salvo poi doversi accontentare della seconda posizione al traguardo.

Negli ultimi due giri, il pilota Yamaha Petronas è riuscito a tenere dietro anche Andrea Dovizioso, autore di una rimonta che lo ha portato a spingere al massimo fino alla bandiera a scacchi. Questo gli è valso definitivamente il titolo di rookie dell'anno, un traguardo splendido per Quartararo, che ha dimostrato di poter contrastare durante tutta la stagione un rivale tosto come Marquez.

Leggi anche:

"Ho provato a fare la migliore partenza possibile - afferma Quartararo parlando della gara - Non sono riuscito a sorpassare Marquez, ma onestamente era troppo veloce, non sono riuscito ad andare più veloce ed ero davvero al limite. Alla fine Dovi era quattro secondi dietro di me, ma sì è avvicinato moltissimo. Non è stato facile tenere la seconda posizione perché all'ultimo giro spingevo come se stessi lottando per la vittoria, anche perché erano punti importanti per il campionato. Sono felice del risultato, è stata una gara complicata".

Gara resa difficile anche da un problema riscontrato sulla moto, che ha controllato con maestria: "Il problema alla curva 10 non mi ha condizionato, ma sicuramente ho perso un po' di fiducia. Ho ripreso il mio passo e credo che senza problemi alla gomma siamo stati molto veloci. Quindi siamo andati forte in un altro modo se abbiamo imparato qualcos'altro".

Il pilota transalpino ricorderà con piacere il Gran Premio del Giappone, che lo ha proclamato esordiente dell'anno: "Abbiamo fatto un incontro durante i test in Malesia e ci siamo prefissati l'obiettivo di essere rookie of the year per entrambi. Pensavo che fosse veramente complicato perché ci sono dei grandi piloti come Miguel, Pecco, Mir. Quindi era un grande obiettivo per me ed onestamente essere rookie dell'anno a tre gare dalla fine è bello. Ora dobbiamo prefissarci nuovi obiettivi. Quello che abbiamo fatto quest'anno è fantastico, ma ora è puro divertimento. Ci vogliamo divertire e fare buoni risultati".

 

Prossimo Articolo
Marquez vince col brivido: "Si era accesa la spia della benzina"

Articolo precedente

Marquez vince col brivido: "Si era accesa la spia della benzina"

Prossimo Articolo

Rossi: "Oggi ho sbagliato, ma vorrei essere più veloce"

Rossi: "Oggi ho sbagliato, ma vorrei essere più veloce"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP del Giappone
Sotto-evento Gara
Location Twin Ring Motegi
Piloti Fabio Quartararo
Autore Lorenza D'Adderio