Quartararo: "Podio d’oro, vale come una vittoria”

Fabio Quartararo chiude il Gran Premio di Germania in terza posizione, un risultato più che soddisfacente per il pilota Yamaha su un tracciato che non ama e dove sentiva di non averne per vincere. Nel disastro Yamaha, tiene alta la testa e mantiene il comando della classifica, incrementando su Zarco, secondo a 22 lunghezze.

Quartararo: "Podio d’oro, vale come una vittoria”

Il Gran Premio di Germania doveva rappresentare il riscatto di Fabio Quartararo dopo la gara di Barcellona e così è stato. Il pilota Yamaha non ha vinto al Sachsenring, ma ha conquistato una terza posizione preziosa, che per lui vale davvero come un successo. Nel giorno del ritorno di Marc Marquez sul gradino più alto del podio, il francese è riuscito a capitalizzare mantenendo anche il primato in classifica.

Primato che non solo è rimasto, ma è anche incrementato: con il terzo posto in Germania infatti, Quartararo ha consolidato la sua prima posizione andando a 22 punti di vantaggio sul secondo, Johann Zarco. Il connazionale della Ducati qui è apparso più in difficoltà e, forte di ciò, El Diablo considera ancora più preziosa la terza posizione, considerano che il Sachsenring non è una pista che ama.

“Questo podio è davvero d’oro, vale come una vittoria – ha affermato Quartararo al termine della gara – Abbiamo avuto problemi per tutto il weekend, stamattina nel warm-up perdevo decimi ad ogni curva e anche in gara è stato così. Penso che questo podio sia d’oro per me, perché ho lottato fino alla fine ed è importante per il team, abbiamo faticato per tutto il weekend. Ora non vedo l’ora di Assen, una delle mie piste preferite e dove la moto va bene”.

Dunque il pilota di Nizza non puntava alla vittoria già dall’inizio del weekend e si era posto un obiettivo diverso: “L’obiettivo era chiaro, fare podio. E lo abbiamo fatto. Sinceramente non eravamo pronti per la vittoria perché Miguel Oliveira e Marc Marquez avevano qualcosa in più questo weekend. Noi non avevamo il passo e la terza posizione era la cosa più importante. Quindi noi con il team abbiamo detto ‘podio o finire davanti alle Ducati’ e così abbiamo fatto. Sono molto contento perché questo è un circuito che non mi piace e abbiamo fatto terzi”.

 

Quartararo continua a fare la differenza in Casa Yamaha, che al Sachsenring ha vissuto una delle sue gare peggiori della stagione. È notte fonda per il compagno di squadra del francese, che ha chiuso in ultima posizione, ma anche i due alfieri Petronas non hanno fatto meglio. Inconsapevole del risultato dei compagni di marca, il francese ha osservato la gara dal suo punto di vista: “Onestamente non mi aspettavo di fare così bene perché non so come hanno finito le altre Yamaha, ma io ho dato il massimo. Era tanto tempo che non davo tutto così per fare il podio e sono andato al limite in tutte le circostanze. Ma penso che è così che dobbiamo essere per stare davanti”.

“È stato difficile – ha proseguito – perché in gara sapevamo dove perdevamo, per me Curva 6 e 7 perdiamo almeno due decimi al giro. In questo senso possiamo lottare per il secondo posto, ma più vicino a Miguel. Sono veramente contento di questo podio perché penso che sia la prima volta che finisco tra i primi otto su questa pista”.

Quartararo ora comanda la classifica, ma dovrà fare attenzione e guardarsi le spalle da avversari che sembrano sempre più arrembanti. Oltre ai già noti, si aggiunge Oliveira, che ha dimostrato una grande costanza, e anche Marc Marquez, che il francese non si sente di escludere totalmente: “Per me con questa vittoria Marc ha guadagnato tanta fiducia. È vero che è una pista che va bene per la sua spalla, ma dobbiamo tenere un occhio su di lui, a Miguel Oliveira, che sono contento non abbia fatto un buon inizio di stagione e le tre Ducati che sono molto forti”.

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
1/25

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
2/25

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
3/25

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
4/25

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
5/25

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
6/25

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team, Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing podium
Marc Marquez, Repsol Honda Team, Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing podium
7/25

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
8/25

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Il vincitore della gara Marc Marquez, Repsol Honda Team, secondo classificato Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Il vincitore della gara Marc Marquez, Repsol Honda Team, secondo classificato Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
9/25

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: il vincitore della gara Marc Marquez, Repsol Honda Team, secondo classificato Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing, terzo classificato Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Podio: il vincitore della gara Marc Marquez, Repsol Honda Team, secondo classificato Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing, terzo classificato Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
10/25

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
11/25

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
12/25

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
13/25

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
14/25

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
15/25

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
16/25

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
17/25

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
18/25

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
19/25

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
20/25

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
21/25

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
22/25

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
23/25

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
24/25

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
25/25

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Viñales durissimo con Yamaha: “C’è una mancanza di rispetto”
Articolo precedente

Viñales durissimo con Yamaha: “C’è una mancanza di rispetto”

Prossimo Articolo

Rossi: "Se parti dietro, con la Yamaha è tutto complicato"

Rossi: "Se parti dietro, con la Yamaha è tutto complicato"
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021