Quartararo: "Non oso immaginare cosa farà Jorge al prossimo GP"

Il leader del campionato è rimasto impressionato dal giro che ha consentito a Jorge Martin di ottenere la pole, e per la gara punta al podio se il meteo dovesse rimanere clemente.

Quartararo: "Non oso immaginare cosa farà Jorge al prossimo GP"

Sulla carta il Red Bull Ring doveva essere un tracciato ostico per la Yamaha, ma Fabio Quartararo oggi è riuscito a compiere una piccola impresa mettendo la sua M1 in prima fila con il terzo crono alle spalle di un Jorge Martin super e di Pecco Bagnaia.

Il pilota francese ha regalato grandi emozioni in Q2 spingendo al limite la sua Yamaha per poi stupire tutti quando, a pochi minuti dal termine, è riuscito a mettere il proprio autografo in cima alla lista dei tempi.

L’entusiasmo per un risultato inatteso è durato poco. Jorge Martin prima, e Bagnaia poi, hanno fatto scivolare Quartararo in terza piazza complice anche una piccola sbavatura di Fabio nell’ultimo tentativo quando è andato leggermente oltre i limiti del tracciato in Curva 9 e si è visto così cancellare il suo miglior crono.

1’23’’075 è un tempo che comunque fa capire quanto Quartararo abbia spinto, specie se si considera il gap di soli 81 millesimi da Martin. Proprio del pilota del team Pramac ha voluto parlare il leader del campionato che non ha nascosto il proprio stupore nel vedere un rookie ottenere una pole del genere.

“Jorge è sempre stato forte in qualifica sia in Moto3 che in Moto2. Se alla prima uscita in MotoGP in Austria ha fatto subito la pole, voglio sapere cosa farà nella prossima gara su questo tracciato!”.

Quartararo si troverà in griglia braccato dalle Ducati. Davanti a lui, infatti, scatteranno Martin e Bagnaia, mentre alle sue spalle, dalla quarta e sesta casella, prenderanno il via Miller e Zarco. Fabio ha affermato di non essere rimasto sorpreso dalla supremazia delle moto italiane che al Red Bull Ring riescono sempre ad esprimersi al meglio.

“Sul rettilineo le Ducati vanno veramente veloce. Quando le hai davanti fanno paura. Mi aspettavo un risultato simile a quello di oggi”.

C’è delusione per aver visto il proprio miglior crono, ottenuto all’ultimo giro, cancellato? Quartararo ha negato ogni rimpianto.

“Sono soddisfatto. Ho dato il massimo. Anche se nel mio ultimo giro sono andato sul verde non ho guadagnato tempo. Ho spinto al limite, ma la cosa più importante è stata conquistare la prima fila”.

Il potenziale visto oggi in qualifica potrebbe far pensare che anche domani in gara Quartararo e la Yamaha possano essere della partita. Il francese, però, ha voluto sottolineare come tutto dipenderà dal meteo e se dovesse piovere i valori in campo potrebbero ribaltarsi.

“Sull’asciutto siamo messi bene, abbiamo un buon passo. Il problema arriverà se dovesse piovere. Dobbiamo lavorare e capire, qualora arrivasse la pioggia nel warm up, se riusciremo a trovare qualcosa”.

 “Bisognerà capire che condizioni ci saranno. Se sarà asciutto posso puntare al podio, ma se dovesse piovere non posso fare previsioni”.

condivisioni
commenti
Bagnaia: "Sul bagnato possiamo fare meglio di Fabio"
Articolo precedente

Bagnaia: "Sul bagnato possiamo fare meglio di Fabio"

Prossimo Articolo

Petrucci: "A piedi? Lo sapevo. KTM non rispondeva al telefono"

Petrucci: "A piedi? Lo sapevo. KTM non rispondeva al telefono"
Carica commenti
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021
MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia Prime

MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia

Il fine settimana di Misano è stato un concentrato di emozioni, dal saluto del pubblico italiano a Valentino Rossi alla conquista del primo titolo di Fabio Quartararo, quasi una sorta di passaggio di consegne in casa Yamaha. Ma anche i tributi a Marco Simoncelli e Fausto Gresini hanno aggiunto qualcosa di speciale.

MotoGP
4 nov 2021