Quartararo: “Non avevo più forza nel braccio, sono perso”

Fabio Quartararo, completamente sprofondato, non trova spiegazione ai problemi al braccio destro che lo hanno condannato a Jerez e afferma cosa farà per risolverli.

Quartararo: “Non avevo più forza nel braccio, sono perso”

Fino a che Fabio Quartararo non è sceso dalla moto piangendo e si è diretto subito alla Clinica Mobile, si pensava che il suo crollo fosse dovuto ad un eccessivo consumo delle gomme. Tuttavia, in base a quanto si vedeva sia dagli schermi della televisione sia dai tempi, si ipotizzava che ci fosse qualcosa di più, cosa confermata a pochi minuti dal passaggio sotto la bandiera a scacchi, in 13esima posizione a quasi 19 secondi dal vincitore Jack Miller.

A metà gara, il pilota Yamaha ha perso forza al braccio e la leadership del mondiale, che ora passa nelle mani di Pecco Bagnaia per soli due punti. Già più tranquillo, il francese si è dedicato ai giornalisti, un po’ abbattuto, disorientato e stanco. Non sa quali saranno le mosse che dovrà fare per provare a combattere la sindrome compartimentale per cui si è operato a giugno del 2019, nella sua stagione di debutto in MotoGP.

Questo dolore, molto consueto tra i piloti, sorge quando il muscolo dell’avambraccio si ingrossa talmente tanto da fare pressione sulle fasce che lo ricoprono. Questa circostanza fa sì che il braccio si indolenzisca e perda di sensibilità.

 

El Diablo spiega il problema che ha avuto in gara: “Comandavo senza problemi, avevo guadagnato un secondo da Miller, ma a metà gara mi sono ritrovato senza forze. Il braccio si è indurito ed è diventato come una pietra. Ho resistito per circa sei giri, ma poi ero arrivato a un punto che a malapena potevo frenare ed era anche pericoloso”.

“Non ho idea di che cosa farò – prosegue – al momento sono perso, perché ci sono molte persone che mi dicono cose diverse su quello che devo fare. Voglio riposare perché non voglio sbagliarmi. È chiaro che debba fare qualcosa, perché il braccio non sta bene. Durante tutto lo scorso anno non ho avuto alcun problema, a Portimao mi ha dato un po’ fastidio e qui, da metà gara in poi, riuscivo a malapena a frenare con quattro dita quando normalmente freno con un dito solo”.

condivisioni
commenti
Rossi deluso: "Sono più lento dell'anno scorso"
Articolo precedente

Rossi deluso: "Sono più lento dell'anno scorso"

Prossimo Articolo

Marquez stremato: “A otto giri dal termine mi sono arreso”

Marquez stremato: “A otto giri dal termine mi sono arreso”
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021