Quartararo: Michelin conferma pressione di base troppo alta

Il responsabile Piero Taramasso ha confermato che la gomma anteriore di Aragon non aveva problemi e che "El Diablo" era solo partito con una pressione di base troppo alta.

Quartararo: Michelin conferma pressione di base troppo alta

La Michelin è riuscita a chiarire il giallo della gomma anteriore di Fabio Quartararo in occasione del Gran Premio di Aragon di MotoGP di domenica scorsa. Scattato dalla pole, il pilota della Yamaha Petronas è andato in crisi nello spazio di pochi giri ed ha iniziato a perdere posizioni, fino a chiudere solo 18esimo, vedendo sfumare anche la leadership iridata.

Fin da subito si era ipotizzato un problema legato alla pressione della gomma anteriore, visto che "El Diablo" non riusciva più a chiudere le curve. Quello che bisognava capire è se si trattasse di uno pneumatico in qualche maniera difettoso o se si era solo trattato di un errore legato alle pressioni di base.

L'indagine condotta dall'azienda francese alla fine ha confermato la seconda opzione, come ha confermato a Motorsport.com il responsabile Piero Taramasso.

Leggi anche:

"Abbiamo scambiato i dati con il team e la situazione è chiara. Dal punto di vista della gomma non c'è nessun problema, il pneumatico era a posto. La scelta della gomma media all'anteriore era quella giusta, viste le condizioni della pista e visti anche i risultati dopo la gara. Quindi non è neanche un problema legato alla mescola che è stata scelta" ha spiegato Taramasso.

"Il problema è stato che loro non hanno potuto provare la gomma media durante la FP4, in condizioni simili a quelle della corsa, quindi non avevano dei dati per capire quali pressioni utilizzare ed hanno calcolato delle pressioni di base che sono risultate un po' più alte del dovuto".

"Partendo con delle pressioni un po' più alte, con la guida aggressiva dei primi giri e stando nel traffico, la pressione si è alzata. Si sa che quando segui altre moto, la gomma non si raffredda e quindi la pressione sale ulteriormente, cambiando il comportamento della moto. A quel punto per Fabio è stato tutto difficile" ha concluso.

Piero Taramasso, Michelin

Piero Taramasso, Michelin

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Bagnaia: "Con il freddo la chiave è spingere subito al 100%"

Articolo precedente

Bagnaia: "Con il freddo la chiave è spingere subito al 100%"

Prossimo Articolo

Fotogallery: 9 anni senza il Sic. Marco, ti ricordiamo così

Fotogallery: 9 anni senza il Sic. Marco, ti ricordiamo così
Carica commenti
KTM coltiva talenti, ma occhio a non bruciarli come Red Bull Prime

KTM coltiva talenti, ma occhio a non bruciarli come Red Bull

La KTM ha messo sotto contratto a lungo termine alcuni dei prospetti più interessanti del panorama del Motomondiale, come Raul Fernandez e Pedro Acosta. Con loro però non deve avere fretta come ne ha avuta con Iker Lecuona, "rottamato" in neanche 13 mesi, a meno che non voglia farsi la nomea di "Red Bull" della MotoGP.

MotoGP
14 ott 2021
Ceccarelli: “Marquez ad Austin in superiorità psico-fisica” Prime

Ceccarelli: “Marquez ad Austin in superiorità psico-fisica”

In questa nuova puntata della rubrica Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci illustrano come mai Marc Marquez sia riuscito a dominare la concorrenza in quel di Austin, in occasione della tappa texana della MotoGP

MotoGP
7 ott 2021
Nakagami: "La RC213V va guidata come fa Marc, lui traccia la via" Prime

Nakagami: "La RC213V va guidata come fa Marc, lui traccia la via"

Takaaki Nakagami ci parla in esclusiva della sua stagione in MotoGP. Dopo un 2020 in cui si è tolto parecchie soddisfazioni, ora che è rientrato quasi a pieno regime Marc Marquez è lo spagnolo - giustamente - il punto di riferimento della casa dell'ala dorata. Ed anche lo sviluppo va seguito di pari passo, se si vuole performare a dovere

MotoGP
6 ott 2021
Pagelle MotoGP: Bastianini sta diventando un top rider Prime

Pagelle MotoGP: Bastianini sta diventando un top rider

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio degli Stati Uniti di MotoGP, con Marquez capace di tornare alla vittoria e Quartararo pronto a mettere una seria ipoteca sul titolo iridato

MotoGP
4 ott 2021
MotoGP: la griglia di partenza di Austin Prime

MotoGP: la griglia di partenza di Austin

Scopriamo insieme la griglia di partenza del Gran Premio delle Americhe di MotoGP. Ad Austin, Bagnaia regala la terza pole consecutiva a Borgo Panigale, piazzandosi davanti al favorito al titolo Quartararo. Riuscirà il giovane alfiere Ducati a tenere dietro la Yamaha?

MotoGP
3 ott 2021
Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP? Prime

Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP?

La rilevanza che Ducati dà ai suoi team satellite e l’impegno di Andrea Dovizioso nel migliorare la capacità delle ultime Desmosedici permettono al costruttore di Bologna di avere la moto più versatile della griglia, in grado di salire sul podio anche con cinque piloti diversi.

MotoGP
23 set 2021
Marini: quando è impossibile tener testa alla "Bestia" Prime

Marini: quando è impossibile tener testa alla "Bestia"

Luca Marini è il protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il pilota del team Esponsorama è reduce da due gare ben al di sotto delle aspettative e delle possibilità, visto e considerato quanto sia riuscito a conquistare il suo compagno di team, Enea Bastianini

MotoGP
21 set 2021
Pagelle MotoGP: Bastianini è davvero una "Bestia" Prime

Pagelle MotoGP: Bastianini è davvero una "Bestia"

Il Gran Premio di San Marino di MotoGP ha regalato tanti promossi e tanti bocciati. Da un perfetto Bagniaia, un sorprendente Bastianini, fino ad arrivare alla delusione Dovizioso, ecco le pagelle stilate e commentate da Franco Nugnes e Matteo Nugnes.

MotoGP
20 set 2021