Quartararo: “Incrocio le dita per i motori, spero di non rompere”

Il pilota del team Petronas ha faticato a trovare il feeling nel venerdì di libere e manifesta un pizzico di preoccupazione sui motori, dato che Maverick Vinales monta il sesto sulla M1 ufficiale e dovrà scontare una penalità.

Quartararo: “Incrocio le dita per i motori, spero di non rompere”

Fabio Quartararo non ha brillato nella prima giornata del Gran Premio d’Europa, terz’ultimo appuntamento del mondiale. Il francese ha faticato su una pista che attendeva e dove sperava di andare decisamente più forte rispetto ad Aragon. Eppure nella prima sessione di prove libere non è andato oltre la 21esima posizione, mostrando uno scarso feeling con la sua Yamaha, mentre nel secondo turno è arrivato in top 10, restando comunque attardato.

Il pilota del team Petronas è chiaramente preoccupato per la mancanza di feeling e non solo. La penalità che dovrà scontare Maverick Vinales per dover montare il sesto motore lancia un campanello d’allarme in Casa Yamaha: “Il feeling era pessimo. Non lo trovavo, avevamo un’idea da provare nelle FP2 se fosse piovuto, ma ci sono state le condizioni miste, quindi non l’abbiamo potuta provare. Sembra però che domani si potrà fare. È un peccato che siamo a Valencia ma non abbiamo ancora il passo in condizioni di bagnato. Quindi dobbiamo controllare questo aspetto ed essere più regolari sul bagnato”.

“Per quanto riguarda i motori, onestamente non conosco il chilometraggio, ma incrocio le dita, tocco ferro e spero di non rompere nulla quest’anno. Penso che il chilometraggio non sia il migliore per tutti, ma alla fine è importante rimanere concentrati sul nostro lavoro e provare a non pensare al chilometraggio. Ma credo di non essere così male”.

Leggi anche:

A Valencia, Yamaha è nell’occhio del ciclone, non solo per la penalità a Vinales, ma per la sanzione in cui è incappata come Costruttore per un’infrazione al regolamento tecnico. La FIM ha pertanto deciso di togliere i punti alla Casa giapponese nel campionato costruttori, ma questo non andrà ad intaccare la lotta per il titolo piloti. Quartararo commenta: “Dobbiamo essere d’accordo con la decisione della FIM, ma in realtà non ho una vera e propria opinione in merito. Io mi devo concentrare su altre cose, devo guidare, ma ad ogni modo dobbiamo essere d’accordo con le decisioni prese dalla FIM. È stata data una penalità ed ora si va avanti”.

Molti si sono espressi sull’accaduto, ma il pilota francese sostiene di non interessarsi a ciò che dicono gli altri, pensando solo al lavoro fatto ed a quello che si potrà ottenere: “Tutto quello che posso dire è che non mi interessa. Franco ha vinto due gare, Maverick una ed io tre. Sono contento della moto, faccio del mio meglio e così loro. Abbiamo avuto molte difficoltà quest’anno, ma non sono deluso. Mi hanno dato la possibilità di vincere la mia prima gara in MotoGP e ne abbiamo vinte tre, quindi è comunque un anno fantastico. Sono veramente orgoglioso e felice della stagione che abbiamo fatto fino ad ora”.

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
1/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
2/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
3/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
4/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
5/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
6/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
7/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
8/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
9/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
10/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
11/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
12/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
13/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
14/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
15/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
16/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
17/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT Garrett Gerloff, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT Garrett Gerloff, Yamaha Factory Racing
18/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Alex Marquez: "Yamaha ha imbrogliato ed i piloti sapevano"
Articolo precedente

Alex Marquez: "Yamaha ha imbrogliato ed i piloti sapevano"

Prossimo Articolo

Dovizioso: "Caso Yamaha? Non capisco la strategia degli altri"

Dovizioso: "Caso Yamaha? Non capisco la strategia degli altri"
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021