Quartararo: “Andrò dallo psicologo per lavorare sull’emotività”

Fabio Quartararo ha conquistato la quinta posizione in qualifica a Portimao. È un risultato buono rispetto a quanto raccolto nelle precedenti gare. Ma in vista del 2021 rivela di voler lavorare sull’aspetto mentale, rivolgendosi ad uno psicologo.

Quartararo: “Andrò dallo psicologo per lavorare sull’emotività”

Le grandi difficoltà che avevano relegato Fabio Quartararo nelle retrovie nelle ultime gare della stagione sembrano aver lasciato spazio ad una ventata di ottimismo. Il pilota del team Yamaha Petronas è infatti apparso rinato a Portimao ed in qualifica ha conquistato il quinto posto, tornando fra le posizioni di testa dopo molto tempo.

La seconda fila da cui scatterà nel Gran Premio del Portogallo non è stata però ottenuta con estrema facilità ed il francese ammette di aver comunque faticato. Il risultato finale però appare decisamente migliore rispetto ai precedenti appuntamenti: “È stata una giornata positiva, perché a Valencia facevamo molta fatica ed eravamo lontani, 16esimi, 17esimi. Anche oggi abbiamo faticato, ma siamo riusciti comunque a fare un quinto tempo in qualifica e questo credo che sia positivo, perché il feeling non era il massimo. Il passo non è male e penso che possiamo fare un passo avanti domani”.

Leggi anche:

Cruciale sarà la scelta della gomma per la gara, su un tracciato dove piloti e squadre non hanno riferimenti: “La gomma si distrugge molto velocemente. Al momento la mescola più dura è l’opzione che prediligo, ho un buon feeling con questa mescola e credo che nel warmup di domani sarà molto importante vedere la costanza con le gomme usate, perché con le nuove non andiamo male. Spero di avere un buon grip, non eccellente, ma qualcosa di stabile per gli ultimi cinque giri. Quindi penso che possiamo fare una buona gara e questo è l’obiettivo. Possiamo avere un buon passo, fare una grande gara e voglio concludere in maniera positiva”.  

Quartararo poi cerca di fare una previsione per la gara, che si aspetta possa essere complicata, visti gli avversari: “Se domani riusciamo a trovare qualcosa, penso che sarà positivo lottare per le prime cinque posizioni. Miguel e Pol hanno un gran passo, quindi saranno difficili da seguire. Ma sono fiducioso e credo che possiamo fare una buona gara. Sarà speciale, perché, come detto, per me è positivo aver fatto un quinto tempo in qualifica nonostante una giornata difficile. Penso che quest’anno ci sia mancata la costanza che spero di avere il prossimo anno”.  

Una volta archiviato il Gran Premio del Portogallo, la stagione 2020 sarà conclusa. Fabio Quartararo penserà così al prossimo anno, in cui prenderà il posto di Valentino Rossi nel team ufficiale. Per migliorare ancora, il francese sa di dover lavorare sull’aspetto emotivo e rivela di volersi rivolgere ad uno psicologo: “Dal punto di vista mentale, sto già iniziando a lavorare per essere più calmo e meno emotivo possibile. Ovviamente la prossima settimana, quando torno a casa, l’idea è di rivolgermi ad uno psicologo. Sono già andato qualche volta, ma andrò più spesso perché credo che una piccola differenza può fare grandi cambiamenti. Quindi andrò dallo psicologo e lavorerò su questo aspetto, perché per me vedere queste piccole cose con il team sarà molto importante”.  

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
1/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
2/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
3/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
4/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
5/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
6/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
7/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
8/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
9/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
10/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
11/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
12/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
13/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
14/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
15/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
16/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
17/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
18/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
19/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
20/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
21/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
22/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
23/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
24/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
25/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
26/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
27/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Lorenzo attacca Crutchlow: "Ha più cadute che vittorie"

Articolo precedente

Lorenzo attacca Crutchlow: "Ha più cadute che vittorie"

Prossimo Articolo

Oliveira: "Gran feeling con la KTM, sono pronto per la gara"

Oliveira: "Gran feeling con la KTM, sono pronto per la gara"
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Pecco, grazie per averci provato Prime

Pagelle MotoGP | Pecco, grazie per averci provato

Tanti promossi nella Misano che incorona Fabio Quartararo campione del Mondo di MotoGP. Ecco le pagelle stilate e commentate da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio in questo nuovo video di Motorsport.com.

Le più grandi imprese di Valentino Rossi a Misano Prime

Le più grandi imprese di Valentino Rossi a Misano

Quella di settimana prossima sarà l'ultima gara della carriera di Valentino Rossi a Misano in MotoGP. Sulla pista che si affaccia sull'Adriatico, il Dottore ha ricordi agrodolci. Dall'esordio su una moto da gran premio ai mondiali spianati, sino a quelli persi per aver sbagliato tattica.

MotoGP
17 ott 2021
KTM coltiva talenti, ma occhio a non bruciarli come Red Bull Prime

KTM coltiva talenti, ma occhio a non bruciarli come Red Bull

La KTM ha messo sotto contratto a lungo termine alcuni dei prospetti più interessanti del panorama del Motomondiale, come Raul Fernandez e Pedro Acosta. Con loro però non deve avere fretta come ne ha avuta con Iker Lecuona, "rottamato" in neanche 13 mesi, a meno che non voglia farsi la nomea di "Red Bull" della MotoGP.

MotoGP
14 ott 2021
Ceccarelli: “Marquez ad Austin in superiorità psico-fisica” Prime

Ceccarelli: “Marquez ad Austin in superiorità psico-fisica”

In questa nuova puntata della rubrica Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci illustrano come mai Marc Marquez sia riuscito a dominare la concorrenza in quel di Austin, in occasione della tappa texana della MotoGP

MotoGP
7 ott 2021
Nakagami: "La RC213V va guidata come fa Marc, lui traccia la via" Prime

Nakagami: "La RC213V va guidata come fa Marc, lui traccia la via"

Takaaki Nakagami ci parla in esclusiva della sua stagione in MotoGP. Dopo un 2020 in cui si è tolto parecchie soddisfazioni, ora che è rientrato quasi a pieno regime Marc Marquez è lo spagnolo - giustamente - il punto di riferimento della casa dell'ala dorata. Ed anche lo sviluppo va seguito di pari passo, se si vuole performare a dovere

MotoGP
6 ott 2021
Pagelle MotoGP: Bastianini sta diventando un top rider Prime

Pagelle MotoGP: Bastianini sta diventando un top rider

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio degli Stati Uniti di MotoGP, con Marquez capace di tornare alla vittoria e Quartararo pronto a mettere una seria ipoteca sul titolo iridato

MotoGP
4 ott 2021
MotoGP: la griglia di partenza di Austin Prime

MotoGP: la griglia di partenza di Austin

Scopriamo insieme la griglia di partenza del Gran Premio delle Americhe di MotoGP. Ad Austin, Bagnaia regala la terza pole consecutiva a Borgo Panigale, piazzandosi davanti al favorito al titolo Quartararo. Riuscirà il giovane alfiere Ducati a tenere dietro la Yamaha?

MotoGP
3 ott 2021
Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP? Prime

Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP?

La rilevanza che Ducati dà ai suoi team satellite e l’impegno di Andrea Dovizioso nel migliorare la capacità delle ultime Desmosedici permettono al costruttore di Bologna di avere la moto più versatile della griglia, in grado di salire sul podio anche con cinque piloti diversi.

MotoGP
23 set 2021