Pol Espargaró: "Non sono stupido, so i risultati che vanno fatti con Honda"

Pol Espargaro è conscio che nella sua prima stagione in sella alla Honda aveva un certo margine in termini di risultati, che non avrà più nel 2022.

Pol Espargaró: "Non sono stupido, so i risultati che vanno fatti con Honda"

All'inizio di giugno dello scorso anno, Motorsport.com ha scoperto che Pol Espargaro aveva firmato per la Honda prima che cominciasse la stagione 2020, nel bel mezzo della pandemia. Una mossa che ha fatto molto scalpore, oltre ad aver creato grandi attese ed aspettative.

Nel suo primo anno con i colori della HRC, tuttavia, Espargaro ha incontrato le stesse difficoltà di qualsiasi pilota diverso da Marc Marquez in sella alla RC213V.

Solo nella parte finale della stagione è stato in grado di avvicinarsi al livello che ci si poteva attendere e il suo miglior risultato, l'unico podio dell'anno, è stato il secondo posto nel Gran Premio dell'Emilia Romagna, a Misano.

"Quel risultato mi ha certamente tolto un po' di peso dalle spalle, ma non sono alla Honda per ottenere un podio, sono qui per essere più costante. Probabilmente avrei preferito un paio di quarti posti in più all'inizio della stagione che quel podio così avanti nel campionato", ha spiegato Pol in un'intervista esclusiva concessa a Motorsport.com.

"Non era un'ossessione conquistare un podio, quello che mi ossessiona è essere veloce in gara. In ogni caso, aver ottenuto questo secondo posto significa che, quando le cose funzionano bene posso essere veloce", ha continuato il pilota spagnolo.

Leggi anche:

Vedendo le grandi difficoltà che ha dovuto attraversare Espargaro nel suo primo anno in Honda, si potrebbe pensare che forse la sua non sia stata la scelta migliore.

"Ci sono stati dei momenti molto duri e sono stati molti. A Barcellona, per esempio, è stata una gara molto brutta: sono caduto ed ho dovuto vedere la KTM vincere con una facilità incredibile", ha ricorda il #44.

"In altri circuiti abbiamo visto più o meno la stessa storia e non ottenere risultati è dura. Non sono stupido, so per cosa sono venuto qui e so che risultati ci devono essere con questa moto e questi colori. Quando non li raggiungo, sono il primo ad essere autocritico e deluso", ha detto "Polyccio".

"Ma quando prendi una decisione è perché in quel momento pensi che sia la cosa migliore da fare. Guardare indietro e pensare che è stato un errore o che avresti potuto fare altro è sbagliato. Non devi pensare a questo, non ti porta da nessuna parte ed è controproducente. Devi andare avanti con le decisioni che prendi, ottenere i migliori risultati possibili e non pentirtene, perché non aiuta".

Questo primo anno alla Honda, dall'esterno, sembrerebbe non aver cambiato troppo la vita del catalano.

"Purtroppo, a livello mediatico, non c'è stato un gran cambiamento, perché i risultati non sono stati buoni. In termini di critica l'ho notato, ma penso che mi abbiano concesso un anno di margine, soprattutto perché i piloti che mi hanno preceduto ultimamente hanno faticato nella prima stagione. In questo senso, penso di aver fatto un po' più la differenza".

"Mi sarebbe piaciuto farlo più spesso, ma il podio o la pole sono risultati che altri grandi piloti non sono stati in grado di fare nella mia situazione, quindi ho quel tipo di margine. Ma dall'anno prossimo non avrò più margine, devo fare molto meglio", ha concluso il pilota di Granollers.

Foto: tutte le moto e i piloti della Repsol Honda in 500/MotoGP

1995. Mick Doohan
1995. Mick Doohan
1/73

Foto di: Repsol Media

1995. Àlex Crivillé
1995. Àlex Crivillé
2/73

Foto di: Repsol Media

1995. Shinichi Ito
1995. Shinichi Ito
3/73

Foto di: Repsol Media

1996. Mick Doohan
1996. Mick Doohan
4/73

Foto di: Repsol Media

1996. Àlex Criville
1996. Àlex Criville
5/73

Foto di: Repsol Media

1996. Tadayuki Okada
1996. Tadayuki Okada
6/73

Foto di: Repsol Media

1996. Shinichi Ito
1996. Shinichi Ito
7/73

Foto di: Repsol Media

1997. Mick Doohan
1997. Mick Doohan
8/73

Foto di: Repsol Media

1997. Àlex Criville
1997. Àlex Criville
9/73

Foto di: Repsol Media

1997. Tadayuki Okada
1997. Tadayuki Okada
10/73

Foto di: Repsol Media

1997. Takuma Aoki
1997. Takuma Aoki
11/73

Foto di: Repsol Media

1998. Mick Doohan
1998. Mick Doohan
12/73

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

1998. Àlex Crivillé
1998. Àlex Crivillé
13/73

Foto di: Repsol Media

1998. Tadayuki Okada
1998. Tadayuki Okada
14/73

Foto di: Repsol Media

1998. Sete Gibernau
1998. Sete Gibernau
15/73

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

1999. Àlex Crivillé
1999. Àlex Crivillé
16/73

Foto di: Repsol Media

1999. Mick Doohan
1999. Mick Doohan
17/73

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

1999. Tadayuki Okada
1999. Tadayuki Okada
18/73

Foto di: Repsol Media

1999. Sete Gibernau
1999. Sete Gibernau
19/73

Foto di: Repsol Media

2000. Àlex Crivillé
2000. Àlex Crivillé
20/73

Foto di: Repsol Media

2000. Sete Gibernau
2000. Sete Gibernau
21/73

Foto di: Repsol Media

2000. Tadayuki Okada
2000. Tadayuki Okada
22/73

Foto di: Repsol Media

2001. Àlex Crivillé
2001. Àlex Crivillé
23/73

Foto di: Repsol Media

2001. Tohru Ukawa
2001. Tohru Ukawa
24/73

Foto di: Repsol Media

2002. Valentino Rossi
2002. Valentino Rossi
25/73

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

2002. Tohru Ukawa
2002. Tohru Ukawa
26/73

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

2003. Valentino Rossi
2003. Valentino Rossi
27/73

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

2003. Nicky Hayden
2003. Nicky Hayden
28/73

Foto di: Richard Sloop

2004. Nicky Hayden
2004. Nicky Hayden
29/73

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

2004. Álex Barros
2004. Álex Barros
30/73

Foto di: Fabrice Crosnier

2005. Nicky Hayden
2005. Nicky Hayden
31/73

Foto di: Repsol Media

2005. Max Biaggi
2005. Max Biaggi
32/73

Foto di: Repsol Media

2006. Nicky Hayden
2006. Nicky Hayden
33/73

Foto di: Repsol Media

2006. Dani Pedrosa
2006. Dani Pedrosa
34/73

Foto di: Repsol Media

2007. Dani Pedrosa, Repsol Honda Team
2007. Dani Pedrosa, Repsol Honda Team
35/73

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

2007. Nicky Hayden
2007. Nicky Hayden
36/73

Foto di: Bob Heathcote

2008. Dani Pedrosa
2008. Dani Pedrosa
37/73

Foto di: Bridgestone Corporation

2008. Nicky Hayden
2008. Nicky Hayden
38/73

Foto di: Hazrin Yeob Men Shah

2008. Tadayuki Okada*
2008. Tadayuki Okada*
39/73

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Piloto sustituto
2009. Dani Pedrosa
2009. Dani Pedrosa
40/73

Foto di: Red Bull GmbH e GEPA pictures GmbH

2009. Andrea Dovizioso
2009. Andrea Dovizioso
41/73

Foto di: Repsol Media

2010. Dani Pedrosa
2010. Dani Pedrosa
42/73

Foto di: Hazrin Yeob Men Shah

2010. Andrea Dovizioso
2010. Andrea Dovizioso
43/73

Foto di: Bridgestone Corporation

2011. Casey Stoner
2011. Casey Stoner
44/73

Foto di: Hazrin Yeob Men Shah

2011. Dani Pedrosa
2011. Dani Pedrosa
45/73

Foto di: Hazrin Yeob Men Shah

2011. Andrea Dovizioso
2011. Andrea Dovizioso
46/73

Foto di: Repsol Media

2011. Hiroshi Aoyama*
2011. Hiroshi Aoyama*
47/73

Foto di: Repsol Media

*Piloto sustituto
2012. Casey Stoner
2012. Casey Stoner
48/73

Foto di: Hazrin Yeob Men Shah

2012. Dani Pedrosa
2012. Dani Pedrosa
49/73

Foto di: Repsol Media

2012. Jonathan Rea*
2012. Jonathan Rea*
50/73

Foto di: Repsol Media

*Piloto sustituto
2013. Marc Márquez
2013. Marc Márquez
51/73

Foto di: Repsol Media

2013. Dani Pedrosa
2013. Dani Pedrosa
52/73

Foto di: Repsol Media

2014. Marc Márquez
2014. Marc Márquez
53/73

Foto di: Repsol Media

2014. Dani Pedrosa
2014. Dani Pedrosa
54/73

Foto di: Repsol Media

2015. Marc Márquez
2015. Marc Márquez
55/73

Foto di: Repsol Media

2015. Dani Pedrosa
2015. Dani Pedrosa
56/73

Foto di: Repsol Media

2015. Hiroshi Aoyama*
2015. Hiroshi Aoyama*
57/73

Foto di: Repsol Media

*Piloto sustituto
2016. Marc Márquez
2016. Marc Márquez
58/73

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

2016. Dani Pedrosa
2016. Dani Pedrosa
59/73

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

2016. Hiroshi Aoyama*
2016. Hiroshi Aoyama*
60/73

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

*Piloto sustituto
2016. Nicky Hayden*
2016. Nicky Hayden*
61/73

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

*Piloto sustituto
2017. Marc Márquez
2017. Marc Márquez
62/73

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

2017. Dani Pedrosa
2017. Dani Pedrosa
63/73

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

2018. Marc Márquez
2018. Marc Márquez
64/73

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

2018. Dani Pedrosa
2018. Dani Pedrosa
65/73

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

2019. Marc Márquez
2019. Marc Márquez
66/73

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

2019. Jorge Lorenzo
2019. Jorge Lorenzo
67/73

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

2019. Stefan Bradl*
2019. Stefan Bradl*
68/73

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

*Piloto sustituto
2020. Marc Márquez
2020. Marc Márquez
69/73

Foto di: Repsol Media

2020. Alex Márquez
2020. Alex Márquez
70/73

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

2020. Stefan Bradl*
2020. Stefan Bradl*
71/73

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

*Piloto sustituto
2021. Marc Márquez
2021. Marc Márquez
72/73

Foto di: Repsol Media

2021. Pol Espargaró
2021. Pol Espargaró
73/73

Foto di: Repsol Media

condivisioni
commenti
MotoGP | Quartararo: “Yamaha la miglior moto solo con più cavalli”
Articolo precedente

MotoGP | Quartararo: “Yamaha la miglior moto solo con più cavalli”

Prossimo Articolo

100 km dei Campioni: 41 big in gara al Ranch di Rossi

100 km dei Campioni: 41 big in gara al Ranch di Rossi
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021