Pol Espargaro: "Ho fatto troppi errori nel giro secco"

Lo spagnolo non ha brillato al termine delle FP2 ed ha chiuso con un modesto diciassettesimo crono frutto di una scarsa conoscenza della Honda e di troppi errori commessi nel giro secco.

Pol Espargaro: "Ho fatto troppi errori nel giro secco"

Il pilota della Honda ha fatto il suo debutto la scorsa settimana sulla RC213V riuscendo a passare direttamente alla Q2, ma questo fine settimana, sullo stesso circuito, non è stato in grado di eguagliare le prestazioni dello scorso weekend e ciò significa che quasi certamente dovrà riuscire a superare lo scoglio della Q1 se vorrà sperare in un buon piazzamento sulla griglia domani.

Espargaró ha ammesso alla fine della giornata di ieri di non essere stato abbastanza veloce sul giro secco ed ha parlato di un problema già visto l'anno scorso, anche in occasione dell'ultimo Gran Premio.

"Con le gomme preriscaldate ho un certo feeling, ma quando passo alle gomme nuove la moto si comporta diversamente e non sono in grado di trarne vantaggio", ha spiegato il pilota della Honda.

"Oggi, purtroppo, ho fatto troppi errori nel giro in cui avrei dovuto fare bene. Domani avremo le gomme specifiche per le qualifiche", ha aggiunto.

 

Al suo secondo Gran Premio sulla Honda, Pol sta ancora scoprendo i segreti della moto e questa mancanza di esperienza può aver contribuito alla sua esclusione dalla Q2.

"Quando metto la gomma per cercare il tempo devo essere perfetto in curva perché gli pneumatici hanno troppo grip. Al momento sto ancora lottando. Lo scorso fine settimana sono riuscito a fare bene il primo giorno, ma quando ho cercato di spingere di più ho fatto fatica. Inoltre commetto errori stupidi che mi fanno perdere più tempo di quello che guadagno, e questo non aiuta. Sul passo gara non ho tanti problemi, ma nel time attack mi manca ancora esperienza ".

Nel poco tempo in cui Polyccio è stato alla Honda, è stato molto critico con se stesso, mettendo troppa pressione su di sé senza che gli sia stato chiesto di farlo.

"Forse sì, ma è sempre stato così anche quando ero in KTM . Questo dipende dalla personalità di ogni pilota. Io ho sempre voluto vincere, pretendo sempre il massimo da me stesso. Lo scorso fine settimana in gara abbiamo avuto il ritmo per finire nei primi cinque, ma ci è mancata la velocità sul giro secco per partire più avanti in griglia”.

"Il gap che ci separa dalla gloria al disastro è stato di due decimi. E’ un nulla ed è questo che mi rende nervoso e che mi fa più arrabbiare. Siamo vicini a chiudere quel gap ma mi manca quello slancio per emergere nel time attack. E’ un qualcosa che non ho in questo momento".

Leggi anche:

Nonostante sia un po' sopraffatto, Pol spera di ribaltare le cose questo sabato.

"Era importante disputare una buona FP2 per essere in Q2 e per essere nelle prime posizioni per la gara. Purtroppo ho fatto troppi errori e non sono riuscito a fare il giro perfetto. Domani avremo altro lavoro da fare. La settimana scorsa Taka Nakagami è riuscito a ribaltare la situazione e sono fiducioso di poterlo fare anche io. Se ci riuscirò penso che potremo avere una gara migliore”.

Nonostante la difficoltà di superare il turno in Q1, Espargaró crede di essere in grado di riuscirci.

"La Q1 è sempre molto complicata, ci sono piloti molto veloci sul giro secco e questa volta ci sono quattro o cinque di noi che sono in grado di passare. Sarà una mini finale, è di questo che si tratta. Se non fossi capace direi che è complicato, ma se farò il giro che sono consapevole di poter fare riuscirò ad entrare in Q2, altrimenti dovremo lottare in gara", ha detto il pilota di Granollers.

Pol Espargaro, Repsol Honda Team

Pol Espargaro, Repsol Honda Team
1/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaro, Repsol Honda Team

Pol Espargaro, Repsol Honda Team
2/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaro, Repsol Honda Team

Pol Espargaro, Repsol Honda Team
3/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaro, Repsol Honda Team

Pol Espargaro, Repsol Honda Team
4/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaro, Repsol Honda Team

Pol Espargaro, Repsol Honda Team
5/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaro, Repsol Honda Team

Pol Espargaro, Repsol Honda Team
6/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaro, Repsol Honda Team

Pol Espargaro, Repsol Honda Team
7/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaro, Repsol Honda Team

Pol Espargaro, Repsol Honda Team
8/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaro, Repsol Honda Team

Pol Espargaro, Repsol Honda Team
9/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaro, Repsol Honda Team

Pol Espargaro, Repsol Honda Team
10/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Aleix Espargaro: "Ho risparmiato una gomma"

Articolo precedente

Aleix Espargaro: "Ho risparmiato una gomma"

Prossimo Articolo

Le gomme preriscaldate creano controversie in MotoGP

Le gomme preriscaldate creano controversie in MotoGP
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP di Doha
Sotto-evento Prove Libere 2
Piloti Pol Espargaro
Team Repsol Honda Team
Autore Germán Garcia Casanova
MotoGP: scatta l'allarme sicurezza per le velocità troppo alte Prime

MotoGP: scatta l'allarme sicurezza per le velocità troppo alte

I paurosi incidenti visti a Jerez hanno fatto scattare l'allarme tra i piloti per le velocità elevate raggiunte dalle MotoGP, ma convincere i costruttori a fare un passo indietro sembra davvero difficile.

MotoGP
7 mag 2021
Rossi: quanto è amaro dirsi addio Prime

Rossi: quanto è amaro dirsi addio

Valentino Rossi sta attraversando il più difficile avvio di stagione della carriera. Appena quattro punti in altrettante gare. Lontano dalla top15, il Dottore rischia di vivere una lenta stagione da incubo in attesa di ufficializzare una decisione che, onestamente, sarebbe stato bene intraprendere anni fa

MotoGP
5 mag 2021
Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo" Prime

Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo"

Franco Nugnes, in compagnia del Dottor Ceccarelli, affronta il tema dell'ennesimo caso di sindrome compartimentale in MotoGP. Fabio Quartararo si è dovuto arrendere al dolore durante il GP di Spagna: classe regina in allarme?

MotoGP
5 mag 2021
Miller: il sostegno psicologico arrivato dalla moglie di Crutchlow Prime

Miller: il sostegno psicologico arrivato dalla moglie di Crutchlow

Dopo un avvio di stagione da dimenticare, Jack Miller è riuscito ad ottenere la prima vittoria con Ducati a Jerez ed ha svelato come un grande aiuto psicologico sia arrivato dalla moglie del suo grande amico Cal Crutchlow.

MotoGP
4 mag 2021
Pagelle MotoGP: Riscatto Miller, Rossi a fondo Prime

Pagelle MotoGP: Riscatto Miller, Rossi a fondo

Tanti promossi e tanti bocciati al Gran Premio di Spagna di MotoGP. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Matteo Nugnes, responsabile MotoGP per Motorsport.com

MotoGP
4 mag 2021
Ducati: la doppietta di Jerez è una "svolta" epocale Prime

Ducati: la doppietta di Jerez è una "svolta" epocale

Sono almeno tre le svolte a cui abbiamo assistito a Jerez: quella della Desmosedici GP, che finalmente "gira" anche su una pista stretta. Quella della stagione di Jack Miller, che ha risposto con una vittoria ad un avvio di stagione deludente. E la trasformazione di Pecco Bagnaia in un top rider a tutti gli effetti, arrivata con la leadership in campionato.

MotoGP
3 mag 2021
MotoGP, GP di Spagna: animazione grafica della gara Prime

MotoGP, GP di Spagna: animazione grafica della gara

Andiamo a rivivere l'emozione del GP di Spagna di MotoGP in questa nostra animazione graficca

MotoGP
3 mag 2021
MotoGP: la griglia di partenza del GP di Spagna Prime

MotoGP: la griglia di partenza del GP di Spagna

Andiamo a scoprire insieme la griglia di partenza del GP di Spagna, quarta prova del Campionato del Mondo 2021 di MotoGP.

MotoGP
2 mag 2021