Pirro sulla terza Ducati al Mugello per il quarto anno di fila

Lo scorso anno il collaudatore pugliese riuscì a piazzare la sua Desmosedici in seconda fila nelle qualifiche del GP d'Italia. L'obiettivo è dimostrare la competitività sua e della moto anche quest'anno.

Andrea Dovizioso come compagno di squadra nel 2017 di Jorge Lorenzo in Ducati ed Andrea Iannone molto vicino a Suzuki. Questi i temi di apertura del Gran Premio d'Italia che andrà in scena il prossimo 22 maggio sul circuito del Mugello al quale Michele Pirro parteciperà con la terza Ducati ufficiale per il quarto anno consecutivo.

Il pilota pugliese nell'ultima edizione è riuscito a ottenere un ottimo sesto tempo in prova che gli è valso la seconda fila in griglia di partenza, terminando la gara in ottava posizione. Il pilota di San Giovanni Rotondo viene dal doppio successo in Superbike, dove con la Panigale del team Barni Racing, si è aggiudicato entrambe le manche sul circuito di Vallelunga nel primo round del Campionato Italiano.

"Ducati è una delle migliori aziende Italiane che rappresenta l'eccellenza dell'industria motoristica su scala mondiale e nel Gran Premio d'Italia abbiamo la possibilità di correre davanti ad un pubblico straordinario con la volontà di dimostrare che la nostra moto è vincente. Conosciamo molto bene la pista. Siamo stati sempre competitivi e vogliamo esserlo anche in quest'occasione" ha detto Pirro.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP d'Italia
Circuito Mugello
Piloti Michele Pirro
Team Ducati Team
Articolo di tipo Preview