MotoGP
23 ago
-
25 ago
Evento concluso
13 set
-
15 set
Evento concluso
20 set
-
22 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
FP1 in
23 Ore
:
23 Minuti
:
03 Secondi
25 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
7 giorni
G
GP della Malesia
01 nov
-
03 nov
Prossimo evento tra
14 giorni
G
GP di Valencia
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
28 giorni

Phillip Island: Dorna ed il promoter pronti ad anticipare l'orario del GP

condivisioni
commenti
Phillip Island: Dorna ed il promoter pronti ad anticipare l'orario del GP
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
1 nov 2017, 08:10

Sia la Dorna che l'Australian Grand Prix Corporation sono aperti alla possibilità di modificare l'orario della gara di MotoGP a Phillip Island se questo può aumentare la sicurezza per i piloti.

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing, Bradley Smith, Red Bull KTM Factory Racing
Bradley Smith, Red Bull KTM Factory Racing
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Tito Rabat, Estrella Galicia 0,0 Marc VDS
Loris Baz, Avintia Racing

In occasione dell'ultimo GP d'Australia, un folto gruppo di piloti della classe regina ha avanzato la proposta di anticipare di un'ora la partenza della gara, portandola dal tradizionale slot delle 16 locali alle 15, cercando di evitare il pericolo dei cali repentini della temperatura tipici dell'isola australiana.

Sebbene non siano ancora state prese delle decisioni in tal senso, un portavoce della Dorna ha confermato a Motorsport.com che c'è l'apertura ad assecondare la richiesta dei piloti, soprattutto se si tratta di un problema di sicurezza.

Lo stesso vale per l'organizzatore della manifestazione. Andrew Westacott, CEO della Australian Grand Prix Corporation, ha spiegato a Motorsport.com che sarebbe felice di seguire un eventuale piano in questo senso della Dorna.

"E' la Dorna che controlla la situazione e noi lavoriamo a stretto contatto con loro, per scegliere la data, essendo parte del calendario, ed il programma del weekend di gara" ha detto Westacott.

"Non ne abbiamo ancora parlato con loro, ma lavoreremo insieme per risolvere questioni di sicurezza, organizzative e di orari. Siamo soddisfatti della nostra collaborazione".

Il punto critico della questione è la copertura televisiva, perché le 16 locali sono un orario più adatto al pubblico europeo.

Anticipare la gara alle 15 locali, vorrebbe dire che il via avverrebbe quando in Gran Bretagna sono le 5 di notte e nel resto d'Europa le 6.

Anche se non è una situazione ideale, Westacott ha sottolineato che è una cosa che va affrontata se la Dorna ritiene che possa avere riflessi sulla sicurezza dell'evento.

"Se si pensa all'Asia, non cambia molto tra le 15 o le 16. Dal punto di vista europeo però bisognerebbe imporre agli spettatori di alzarsi prima".

"Ma quando il campionato è ancora aperto, credo che le persone si alzerebbero comunque a vedere la gara".

"Parliamo di un campionato che attrae l'interesse globale e se c'è anche il titolo in palio, i tifosi trovano il modo di guardare la gara. Faremo quello che è meglio, ma questo deve prendere in considerazione molti fattori".

"Ogni piccola modifica è fatta metodicamente, con un approccio approfondito ed una discussione tra noi e la Dorna".

"Siamo molto aperti, perché dobbiamo essere flessibili. Se significa che offriamo il miglior circuito al mondo alle 15 invece che alle 16, questo non mi preoccupa".

Informazioni aggiuntive di Oriol Puigdemont

Prossimo Articolo
Ecco il video del test di Tony Cairoli sulla KTM MotoGP a Valencia

Articolo precedente

Ecco il video del test di Tony Cairoli sulla KTM MotoGP a Valencia

Prossimo Articolo

Yamaha: Vinales vedrebbe di buon occhio Zarco su una M1 2018

Yamaha: Vinales vedrebbe di buon occhio Zarco su una M1 2018
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Autore Andrew van Leeuwen