Petrucci sull’assaggio di Dakar: “Proprio un altro mondo!”

Danilo Petrucci dovrà affrontare gli ultimi due gran premi della stagione, ma è già proiettato verso la Dakar, prossimo appuntamento che lo vedrà impegnato lontano dalla MotoGP. La scorsa settimana, il pilota KTM ha svolto già un primo test, che è servito da assaggio alla nuova categoria.

Petrucci sull’assaggio di Dakar: “Proprio un altro mondo!”

Non c’è un attimo di tregua per Danilo Petrucci, che dopo il Gran Premio di Misano, il suo ultimo in Italia da pilota MotoGP, è volato a Dubai per i primi test con KTM in vista della Dakar, prossimo impegno che lo vedrà lontano dai prototipi. Subito dopo, il ternano si è recato a Portimao, dove questo fine settimana disputerà il penultimo appuntamento della stagione 2021 e inizierà a dare l’addio alla MotoGP.

Prima di arrivare in Portogallo, ha iniziato ad assaggiare la Dakar, con un test che gli è servito per imparare la navigazione e prendere confidenza con la moto, grazie all’aiuto di Toby Price, veterano di questa categoria. Petrucci ha spiegato: “Chiaramente la navigazione è molto diversa, quindi devo imparare molto, perché è molto difficile da capire e al momento devo allenarmi molto. Consiglio a tutti coloro che guidano una moto di andare a guidare tra le dune, perché è una sensazione fantastica. Per noi che viviamo in Europa è quasi impossibile dire di andare a guidare così per dieci chilometri per esempio. Nel deserto invece si può fare. Quando ho fatto i test ci alzavamo prestissimo, più o meno verso le 5 di mattina. Bisognava provare presto perché poi le condizioni erano troppo calde, ma è stato fantastico. Considerando che in Arabia ci sono tre ore di fuso, è come se ci svegliassimo all’una di notte italiana”.

“L’approccio di questo tipo di gare è totalmente diverso da quello a cui siamo abituati – prosegue parlando delle prime impressioni sulla Dakar – Quando guidi e gareggi, condividi proprio un’avventura. Questo è diverso da ciò a cui siamo abituati. Si cena insieme e si condividono e scambiano consigli. Anche gli altri sette piloti del gruppo KTM sono stati molto carini con me. Ho chiesto loro molte cose. Anche loro mi hanno chiesto tante cose, ma giusto per curiosità sulla MotoGP. Io invece ho fatto domande per imparare, per esempio come scavallare una duna. È proprio un altro mondo! Nonostante sia molto diverso e ci svegliassimo molto presto, è stato davvero interessante”.

La lontananza dalla MotoGP si farà sentire, Petrucci però continuerà a correre in moto anche se non nella classe regina dei prototipi: “Guidare le moto è la cosa che so fare meglio, questa esperienza della Dakar mi affascina moltissimo. Ma ovviamente dovrò essere competitivo. Comincerò praticamente da zero, non ho mai fatto un rally nella mia vita e una delle cose su cui mi sto concentrando è anche il pericolo. Perché comunque si rischia a ogni metro. Bisogna sapere tante cose, non ci si può mai fidare delle dune e del deserto, ci sono le pietre che sono molto dure. Quindi è un aspetto che sto curando molto”.

L’idea di correre negli Stati Uniti è ormai lontana: “MotoAmerica? L’unica cosa che so è che farò la Dakar. Dopo, deciderò se sarà una buona idea continuare per almeno un paio di anni con la Dakar se sarò competitivo. Ne parlerò anche con KTM, ma per quanto riguarda il lato americano non ho idea, perché l’ho saputo anche io quando lo avete saputo tutti”.

condivisioni
commenti
Martin rivela: "Sul punto di rinunciare alle corse dopo il crash"
Articolo precedente

Martin rivela: "Sul punto di rinunciare alle corse dopo il crash"

Prossimo Articolo

Rossi: "Resto concentrato per non pensare al 15 novembre"

Rossi: "Resto concentrato per non pensare al 15 novembre"
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021