Petrucci: "Soddisfatto sul giro singolo, ma con le medie ho problemi di surriscaldamento"

condivisioni
commenti
Petrucci:
Marco Di Marco
Di: Marco Di Marco
02 nov 2018, 09:34

Il pilota del team Pramac ha chiuso con il quinto crono sia la prima che la seconda sessione di libere ma si è detto preoccupato per la difficile gestione della mescola media nella simulazione gara.

Quinto tempo al mattino, con il crono di 2'00.182 e 4 decimi di distacco dalla vetta, quinto tempo al pomeriggio, con il crono di 1'59.811 ed un ritardo di due decimi dal riferimento firmato Alex Rins. E’ questo il resoconto del primo giorno di prove sul tracciato di Sepang per Danilo Petrucci.

Il pilota del team Pramac, così come il suo compagno di squadra Jack Miller, ha confermato un ottimo feeling con il circuito malese centrando le top 5 in entrambe le sessioni, ma a fine giornata Danilo non è apparso così soddisfatto come ci si attendeva. Secondo Petrucci, infatti, la classifica dei tempi non rispecchia i reali valori in campo

 “C’è una bella differenza, secondo me, tra la classifica attuale ed i passi gara. Come velocità siamo messi bene, ma non so come passo gara se potremo essere altrettanto veloci giro dopo giro”.

Il futuro pilota del team ufficiale Ducati ha spiegato come il problema principale riscontrato in questa prima giornata di prove riguardi la gestione gomme. Nello specifico, Danilo ha affermato come dopo qualche giro la sua moto inizi a perdere aderenza e, di conseguenze, gli pneumatici si surriscaldino.

Leggi anche:

Secondo Petrucci questa problematica potrà rivelarsi determinante in ottica gara, ma un verdetto definitivo potrà essere emesso soltanto dopo che avrà provato la soft, scartata oggi a favore della media.

“Soffro un po’ di una vibrazione che salta fuori quando le gomme si scaldano. Questo fattore mi fa perdere molto grip e non so come venirne a capo. Uno dei problemi è il peso che qua influisce di più dato che ci sono lunghe curve e l’aderenza è poca. Questo fa si che le mie gomme scivolino di più e dopo un po’ di giri diventa molto difficile gestirle. Tuttavia ancora non ho provato la soft e questo potrebbe cambiare le cose”.

Danilo ha comunque notato come molti piloti abbiano mostrato un buon passo con la mescola più morbida. In attesa della comparazione prevista per domani, Petrucci si consola con la ottima velocità su un giro singolo.

“Di sicuro ci sono altri piloti che sono andati davvero veloce con la soft, mentre noi con la media abbiamo sofferto dato che perde molto potenziale dopo alcuni giri. Fortunatamente siamo veloci nel giro secco”.

Informazioni aggiuntive di Oriol Puigdemont

Prossimo Articolo
Rins: "Ho fatto il miglior tempo con la moto che aveva preso fuoco"

Articolo precedente

Rins: "Ho fatto il miglior tempo con la moto che aveva preso fuoco"

Prossimo Articolo

Valentino resta cauto: "E' presto per dire che domenica saremo a posto, ma l'inizio è stato buono"

Valentino resta cauto: "E' presto per dire che domenica saremo a posto, ma l'inizio è stato buono"
Carica commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP della Malesia
Sotto-evento venerdì, prove libere
Piloti Danilo Petrucci
Team Pramac Racing
Autore Marco Di Marco
Tipo di articolo Intervista