Petrucci: "Oggi ho fatto un gran tempo. Peccato aver distrutto la carena nuova dopo 1 minuto"

condivisioni
commenti
Petrucci:
Di:
08 feb 2019, 11:05

Il pilota della Ducati ha frantumato il record della pista di Sepang e ha chiuso i test malesi davanti a tutti. Ma a renderlo maggiormente soddisfatto sono le simulazioni gara in cui le Desmosedici hanno mostrato un passo competitivo.

1'58"239 è il nuovo record della pista di Sepang e lo ha firmato oggi Danilo Petrucci in sella alla Ducati Desmosedici GP 2019 nell'ultimo giorno di test invernali della MotoGP a Kuala Lumpur. Il pilota ternano ha stupito tutti precedendo altre tre Ducati, quelle di Francesco Bagnaia, Jack Miller e del compagno di squadra Andrea Dovizioso.

Al termine della giornata odierna Petrucci ha ammesso di essere contento dei tre giorni di prove sulla pista malese, che lo ha visto protagonista non solo sul time attack fatto oggi, ma anche sul passo gara nelle simulazioni fatte con alte temperature dell'asfalto per cercare di mettere in crisi le gomme e trovare soluzioni al suo problema che si porta dietro dall'anno passato.

"E' stato veramente un bel lavoro, sono contento. Più che sul time attack conta essere veloci sul passo gara e lo siamo stati, anche se abbiamo diviso la simulazione gara in 2 parti. Però siamo stati molto veloci e questo è importante. Sono soddisfatto soprattutto per quello che sono riuscito a fare ieri nella simulazione gara".

"Stamattina ho fatto un solo tentativo di time attack e ha funzionato subito. Non riuscivo a credere di aver fatto quel tempo. Infatti ho ancora delle gomme nuove nel garage ma poi abbiamo deciso di non usarle anche perché poi siamo andati avanti nelle prove e questa mattina abbiamo provato delle nuove parti".

Leggi anche:

Durante il primo giorno Andrea Dovizioso ha fatto comparazioni con un nuovo telaio che, però, sembra non aver fornito il passo avanti atteso dagli ingegneri di Borgo Panigale. Per questo motivo Danilo ha preferito non provarlo per concentrarsi su altre componenti. Queste, contrariamente al telaio, sembrano aver dato immediatamente ottime risposte.

"Non ho provato il nuovo telaio, ma alcune parti che hanno dato buoni risultati. Penso che Andrea abbia giudicato il nuovo telaio, dicendo che non si tratta di un passo avanti rispetto a quello che abbiamo già usato. Per questo ho deciso di non provarlo e di concentrarmi su altre cose".

Ducati ha fatto esordire oggi una nuova carena ad alto carico aerodinamico con tre "asole" per lato, un nuovo cupolino più inclinato e dotato di una presa d'aria maggiorata rispetto alla versione standard. Danilo l'ha provata ma è durata poche curve, perché nel giro d'uscita dai box è caduto, distruggendola immediatamente.

"Sfortunatamente a metà giornata ho provato la carena nuova ed è durata due curve perché poi sono caduto. Devo ancora capire perché e come sono caduto. Però devo dire che comunque sono soddisfatto. Abbiamo deciso di smettere un po' per la caduta che ha rotto la carena e perché ho tante vesciche alle mani. Quindi ci concentreremo sui dati che abbiamo raccolto per arrivare poi pronti in Qatar".

Leggi anche:

Prossimo Articolo
Test MotoGP Sepang, Giorno 3: dominio Ducati con un Petrucci da record!

Articolo precedente

Test MotoGP Sepang, Giorno 3: dominio Ducati con un Petrucci da record!

Prossimo Articolo

Buone notizie per la Honda: Jorge Lorenzo girerà regolarmente con la RC213V nei test di Losail

Buone notizie per la Honda: Jorge Lorenzo girerà regolarmente con la RC213V nei test di Losail
Carica commenti