Petrucci: "Inizio a guidare la KTM come voglio"

Il pilota di Terni sta facendo una costante progressione in sella alla RC16: in classifica è ancora distante dai migliori, ma ieri è sceso per la prima volta sotto all'1'55" ed ha ridotto a quattro decimi il distacco dalla miglior KTM di Oliveira. Ma la cosa più importante è che inizia a capire come si comporta la moto.

Petrucci: "Inizio a guidare la KTM come voglio"

Per ora la prestazione vera e propria non è ancora arrivata, ma quello che troviamo a fine giornata è sempre un Danilo Petrucci sorridente. Per questi test pre-campionato della MotoGP, il ternano si è dato l'obiettivo di capire la KTM ed adattarla al suo fisico più poderoso rispetto agli altri piloti del marchio austriaco.

Anche se in classifica non si nota troppo, perché è sempre nelle retrovie, "Petrux" sta riuscendo nel suo intento, perché di giorno in giorno sta abbassando i propri tempi, ma soprattutto si sta avvicinando a Miguel Oliveira, che sicuramente è il pilota di riferimento della Casa di Mattighofen. Alla conclusione della prima giornata del Test 2, il gap si è infatti ridotto a soli quattro decimi. Il bilancio tracciato da Danilo è stato dunque positivo.

"Sono contento, perché sto iniziando a guidarla come voglio e ci stiamo avvicinando ai primi. E' chiaro che c'è una lunga strada da fare, ma ho ridotto il gap dalla miglior KTM, quella di Oliveira, quindi sono felice. Ho migliorato il mio tempo di un secondo ogni giorno, poi è chiaro che abbiamo visto delle prestazioni impressionanti, perché i primi sei hanno fatto 1'53"", ha detto Petrucci.

"Però credo che noi abbiamo lavorato abbastanza bene, facendo delle modifiche che hanno funzionato. Il gap dal miglior tempo di Miller è molto, ma noi siamo all'inizio e ci stiamo scontrando con piloti che sono sulla stessa moto da molto più tempo", ha aggiunto.

Leggi anche:

Quali sono le piste che ritieni possano essere più adatte alla RC16?
"Sicuramente questa moto ha una buonissima frenata ed una buonissima erogazione, quindi questo aiuterà sulle piste dove si potrà frenare forte e ci sarà poco grip. Ma credo che potremo fare bene anche quando la gomma comincia a calare. Per ora è tutto solo sulla carta, perché faremo sia i test che le prime due gare qui. Comunque ci stiamo avvicinando anche in Qatar".

Hai avuto modo di confrontare i tuoi dati con gli altri piloti della KTM? Hai visto qualcosa che ti può aiutare?
"Abbiamo i dati delle altre moto e ho visto che ci sono dei punti in cui sono già veloce ed altri invece in cui perdo. Come ho detto, oggi ho avuto delle buone sensazioni e mi sono divertito a guidare la moto. Incomincio a farle fare quello che voglio io, quindi riesco a migliorare il tempo e a dare delle indicazioni più giuste alla squadra. Domani partiremo da una base sempre nuova, anche se i miglioramenti non bastano ancora. Però ho iniziato a divertirmi".

Negli ultimi due giorni ti concentrerai ancora sul set-up o è in programma di provare a fare anche una simulazione di gara?
"Domani (oggi, ndr) lavoreremo ancora e proveremo a fare sempre meglio. Abbiamo tante idee per esplorare la moto e capire come possa adattarsi al meglio a me. Anche il team deve ancora conoscermi, quindi andiamo ancora un po' per tentativi. Però penso che nell'ultimo giorno proveremo anche a fare una simulazione di gara per vedere un po' come siamo messi".

Ti sei dato un target come tempo da raggiungere da qui alla fine dei test?
"E' abbastanza presto. Diciamo che mi piacerebbe essere in linea con le altre KTM. Ora sono arrivato a quattro decimi da Miguel, domenica ero ad un secondo, quindi mi sto avvicinando e vorrei essere in linea con lui".

Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3
Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3
1/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3
Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3
2/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3
Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3
3/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, KTM Tech3
Danilo Petrucci, KTM Tech3
4/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, KTM Tech3
Danilo Petrucci, KTM Tech3
5/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3
Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3
6/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3
Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3
7/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3
Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3
8/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3
Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3
9/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3
Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3
10/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3
Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3
11/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3
Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3
12/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3
Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3
13/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3
Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3
14/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, KTM Tech3
Danilo Petrucci, KTM Tech3
15/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, KTM Tech3
Danilo Petrucci, KTM Tech3
16/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3
Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3
17/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3
Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3
18/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Rivoluzione tecnica: ecco il primo disco ventilato in MotoGP!
Articolo precedente

Rivoluzione tecnica: ecco il primo disco ventilato in MotoGP!

Prossimo Articolo

Mir: “Che Marquez ci sia o meno in Qatar, non mi cambia niente”

Mir: “Che Marquez ci sia o meno in Qatar, non mi cambia niente”
Carica commenti
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021
MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia Prime

MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia

Il fine settimana di Misano è stato un concentrato di emozioni, dal saluto del pubblico italiano a Valentino Rossi alla conquista del primo titolo di Fabio Quartararo, quasi una sorta di passaggio di consegne in casa Yamaha. Ma anche i tributi a Marco Simoncelli e Fausto Gresini hanno aggiunto qualcosa di speciale.

MotoGP
4 nov 2021