Petrucci: "Ho passato Zarco e ora sono il primo tra gli Indipendent: questo è il nostro obiettivo"

condivisioni
commenti
Petrucci:
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
12 ago 2018, 14:01

Il portacolori della Ducati Pramac è un po' dispiaciuto per non aver retto il ritmo dei migliori, ma il quinto posto del Red Bull Ring lo ha avvicinato al suo obiettivo stagionale, quindi il bilancio è positivo.

Danilo Petrucci, Pramac Racing
Danilo Petrucci, Pramac Racing
Danilo Petrucci, Pramac Racing
Danilo Petrucci, Pramac Racing
Danilo Petrucci, Pramac Racing
Danilo Petrucci, Pramac Racing

Danilo Petrucci non è mai stato in partita per la vittoria al Red Bull Ring, ma nel weekend del GP d'Austria il pilota della Ducati Pramac può comunque essere soddisfatto per aver ragguinto entrambi gli obiettivi che si era prefissato alla vigilia.

Per prima cosa ha chiuso all'interno della top 5, anche se distanziato di oltre 13 secondi dal vincitore Jorge Lorenzo, ma soprattutto è riuscito a concretizzare il sorpasso in classifica su Johann Zarco, portandosi al sesto posto nel Mondiale e diventando il primo tra i piloti Indipendent.

"Il mio obiettivo era di stare nei primi cinque e ci sono riuscito. Certo, il distacco dai primi è stato abbastanza grande, perché a Brno avevo chiuso sesto, ma a tre secondi dal vincitore, mentre oggi ho fatto quinto, ma ho beccato 13 secondi" ha detto "Petrux" subito dopo la gara.

Leggi anche:

L'unico rammarico è quello di aver fatto scappare Cal Crutchlow nella fase conclusiva della corsa, senza riuscire a battagliare per il quarto posto: "Sarebbe stato bello provare a chiudere quarto, ma Crutchlow ne aveva di più negli ultimi dieci giri. Ho provato a tenere il suo ritmo, ma non avevo più gomma e quindi ho preferito portare a casa un po' di punti".

Anche se è una pista favorevole alla Ducati, in passato il Red Bull Ring non lo era mai stata troppo per Danilo, che quindi è contento di aver sorpassato Zarco proprio su un tracciato che sulla carta doveva metterlo in difficoltà.

"Questa per me era la pista peggiore per via del mio peso, a livello di consumo sia delle gomme che della benzina. Però siamo riusciti a passare Zarco nel Mondiale e quindi sono il miglior pilota Indipendent in classifica. Questo è il nostro obiettivo e anche se Cal ci sta guadagnando qualche punto gara per gara sono contento. Il team ha fatto un gran lavoro".

Prossimo articolo MotoGP
Lorenzo: "Ho perso qualche mese di vita nel duello con Marquez, ma ne è valsa la pena!"

Articolo precedente

Lorenzo: "Ho perso qualche mese di vita nel duello con Marquez, ma ne è valsa la pena!"

Prossimo Articolo

Marquez: "Non puoi vincere tutte le battaglie, ma l'importante è vincere la guerra"

Marquez: "Non puoi vincere tutte le battaglie, ma l'importante è vincere la guerra"
Carica commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP d'Austria
Sotto-evento Domenica, gara
Location Red Bull Ring
Piloti Danilo Petrucci
Team Pramac Racing
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Intervista